Ho paura e sono ansiosa e soffocante con lui

Inviata da maria dalila · 22 ott 2015 Ansia

Salve a tutti voi, mi chiamo Daria. Vi racconto un pó una storia perché credo di avere un problema.
Dopo 2 anni e mezzo di singletudine, quest'estate al mare ho conosciuto un ragazzo, oltre la presentazione e due chiacchiere banali non é successo nulla! Lui ha mostrato il suo interesse ad una mia amica..e il giorno della mia partenza gli ho richiesto l'amicizia su facebook! Da lí abbiamo cominciato a messaggiarci per ore..finché lui non mi ha dato il suo numero di telefono e continuato le nostre conversazioni e a conoscerci su wapp! Dopo 15 giorni che ci sentivamo tutti i giorni tutto il giorno, gli chiedo di vederci il 30/08 a Bologna...cittá neutrale,lui vive a Piacenza mentre io a Pescara! Ok..ci vediamo..stiamo benissimo insieme...passiamo una notte bellissima, che a detta di lui é stata meravigliosa..felici ci salutiamo con la promessa di rivederci..detta da lui...ognuno torna nella propria città! Per 10giorni ci sentiamo incessantemente..lui non vuole aspettare 1anno per rivederci, mi dice organizziamoci per vederci..ecc..ok ci organizziamo..ma poi non ci rivediamo...lui un giorno smette di farsi sentire per un giorno intero..io gli chiedo spiegazioni il giorno dopo tranquillamente e lui mi risponde "é complicato non sentirti"..cioé che non sempre era possibile sentirci..e da qui cominciano le mie ansie..ho la tachicardia da un mese..non dormo la notte,ho una paura tremenda di essere presa in giro...cosí comincio a pressarlo!Perché voglio capire..ma le spiegazioni sempre molto vaghe...tu mi piaci,se ci vediamo io mi lego...queste sono le cose che mi diceva..poi io pensavo di aver paura d'amare..quindi mi sono aperta a lui,spiegandogli che avevo avuto storie passate,superate,ma che avevo in me uno schema dove tutte le storie fanno soffrire...pensavo che le mie pressioni e ogni tre giorni dicevo di non volerlo sentire più,poi peró mi piace e lo ricontattavo...fossero meccanismi di difesa perché avevo paura di amare!Cmq...io mi apro e lui non mi risponde all'inizio...anzi dopo che lo ricontatto per avere spiegazioni...mi dice che aprirmi non serve a niente,che mi apro tramite messaggi se non sto a Piacenza! Gli chiedo che vuole e lui mi dice che una relazione cosí a distanza non lo farebbe soffrire..mi calmo e mi dico beh anche a me, perché ho bisogno di vivermi il presente con una persona! Tranquillizzati cominciamo a risentirci...ci mandiamo foto...e ci ridiciamo che ci piacciamo! Oggi gli dico che ho fatto un biglietto per per Piacenza per il 29 ottobre..e lui é ovviamente impegnato e non possiamo vederci! A me tutta sta storia mi puzza e gli rompo le scatole...gli chiedo che senso ha sentirci per due mesi ,mandarci le foto, dirci che ci piacciamo se poi manco per una sera possiamo vederci!? Mi dice che lui non vuole la relazione a distanza che non la regge..che la persona che gli piace la vuole nel posto dove sta! Che se mi trasferisco al nord allora se ne puó parlare! Allora gli dico ma conosciamoci..e non va bene...nessun'altro punto di vista va bene se non il suo! Ok,lo rispetto, ma quando gli chiedo se per lui sono stata solo una notte..mi dice che non é vero...che offendo il fatto che io gli piaccio...glielo ripeto che puó dirmelo se é così..mi dice di che non é così che gli piaccio e che se ci vediamo lui si lega allora evita.Peró intanto sono due mesi che ci sentiamo. Io non ci capisco più nulla...mi rimprovera perché secondo lui do un nome sempre ai comportamenti..quando in realtà cerco di capire e faccio domande per capire...risulto pesante lo so...risulto soffocante..lui dice che é tutto chiaro...ma io non riesco a vederla chiara sta situazione! Cosí mi sento sbagliata..e credo di avere un problema con il sesso opposto! Io non volevo una relazione, gliel'ho detto...volevo solo conoscerlo..poi se viene l'amore é bene se no pazienza! La distanza é una difficoltà ma non é un problema insostenibile...voglio dire anche vivendo in una stessa città é difficile vedersi tutti i giorni!Ho deciso di non sentirlo piú...ho deciso di mettere tutto nelle sue mani se vuole vedermi sentirmi o cosa...io non ci capisco piú nulla...nulla..mi sarebbe piaciuto conoscerlo..ma lui non vuole..almeno per il momento non vuole vedermi!Io non volevo lasciarmi opportunità di aver conosciuto finalmente qualcuno che mi piace..ma l'ho fatto scappare!
Ecco! Aiutatemi per favore perché se ho un problema nei sentimenti li devo risolvere. Ho 34 anni e non voglio precludermi la possibilità di amare ancora qualcuno.
Grazie per l'attenzione e per le vostre risposte.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 OTT 2015

Gentile Daria,
come le hanno già detto le mie colleghe, dopo aver accettato di fare una iniziale esperienza piacevole e stimolante, quel ragazzo si è reso conto che, potendo incontrarsi con lei solo sporadicamente, ne avrebbe troppo sofferto ed ha preferito frenare.
Lei, per ora, non si è posta lo stesso problema. Tuttavia è probabile che andando avanti, prima o poi anche a lei, questa relazione a distanza sarebbe andata stretta ma, poichè finora non l'ha ancora realizzato, si agita e fa domande.
Più saggia mi sembra la sua decisione finale di mettere tutto nelle mani di lui e verificare come si vorrà regolare sapendo che, se è una persona coerente, non chiederà di rivederla.
Se lei, come mi pare abbia detto, non cerca avventure ma una storia seria adatta all'età che ha, qualora le dovesse capitare di incontrare qualcuno che le piace, prima di lanciarsi dovrebbe (ora penso che lo farà) prendere in considerazione la eventuale presenza di fattori importanti favorevoli o sfavorevoli al potersi frequentare per conoscersi meglio e, tra questi, soprattutto la distanza tra la sua residenza e quella dell'altro.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7126 Risposte

20284 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 OTT 2015

Infatti!Il mio fare domande e cercare di capire era per capire la sua ambiguità...perché comprendo il discorso della distanza,avere una relazione cosí lontana ammetto che mi avrebbe messo ansia e angoscia,la mia idea era quella di conoscerlo..conoscerlo per valutare...perché per quanto in momento mi sia piaciuto molto...comunque per innamorarsi e avere una relazione bisogna avere piú fattori in mano!Certo non é bello dirmi "non voglio una relazione" ma continuare a sentirci e a mandarci foto quasi quotidianamente...e a dirmi quanto sono bella solo per tenermi legata ad un probabile casuale incontro!La mia sofferenza nasce perché dopo 3anni che sono single e non avendo avuto la possibilità di conoscere uomini davvero interessanti..con lui mi si é aperta una porta..il volermi mettere in gioco,nonostante le mie paure!Ecco...ora mi tocca accettare la cosa..e darmi la possibilità di continuare a mettermi in gioco ogni volta che avró l'opportunità di conoscere qualcuno che sia interessante ai miei occhi.Per me se non ci puó essere neppure la conoscenza...che senso ha sentirci tutti i giorni?certo che metto tutto nelle sue mani...perché non mi sono riconosciuta nei miei comportamenti pressanti per capire le sue intenzioni...e c'ho messo un pó per farlo parlare..ecco!per la dottoressa che mi ha consigliato la psicoterapia dinamica...ho giá preso provvedimento per la cognitivo-comportamentale..purtroppo ho imparato dalle storie passate che un amore fa soffrire e cosí alzo muri di difesa,entro in ansia,ho paura...ma con lui mi sono voluta aprire...dicendogli tutto ció che avevo dentro..nonostante la consapevolezza dell'esserci visti una volta!Poteva essere piú onesto con me..e il continuare a sentirmi era un vantaggio anche per lui per non chiudere definitivamente con chi ti piace!Tutto qui...vi ringrazio molto...e Mi sento molto ingenua nel relazionarmi con gli uomini...ma le mia esperienza si riduce a poco...8 anni con un ragazzo e quasi due con un altro..e le altre storie che ho avuto,poche erano prive di significato perché mai mi sono interessata.Con lui, Marcello é stato inaspettato l'interesse.Tutto qui...ma Morto un Papa se ne fa un altro e se Dio vuole arriverá la persona giusta per me.Grazie a tutti voi.Daria

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 OTT 2015

Cara Daria,
da quello che dice sembra che il ragazzo in questione sia stato piuttosto chiaro nel dire che non vuole una relazione a distanza e che, visto che lei gli piace, preferisce non vederla e chiudere la storia per non affezionarsi troppo dato che, dal suo punto di vista, una relazione sarebbe impossibile. Lei, dal canto suo, crede di essere stata troppo pressante nel chiedere spiegazioni e nel comprendere ma, forse, anche a lei è chiaro quello che sta succedendo ma le è difficile accettarlo. Questo ragazzo non vuole impegnarsi! non è colpa sua nè tantomeno di lui.
Cari saluti
Dott.ssa Carla Francesca Carcione

Dott.ssa Carla Francesca Carcione Psicologo a Capo d'Orlando

263 Risposte

416 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 OTT 2015

Buongiorno gentile Daria,
mi sembra evidente la posizione di questo ragazzo: non vuole una storia a distanza, non si vuole legare ad una ragazza che vive lontano per motivi suoi e questi motivi vanno rispettati. Per quanto riguarda Lei, le è chiara la dinamica che le scatta quando sta conoscendo un ragazzo e dunque dovrebbe valutare di svolgere un percorso psicologico di conoscenza di sè. Da sola rischia di "fare da brava" per qualche giorno, poi inizierà a provare l'inquietudine di volerlo sentire a tutti i costi per "chiarire". Questo suo voler "chiarire" altro non è che un tentativo di placare l'angoscia che prova nel timore di essere dimenticata, e il ciclo ricomincia. Il professionista di riferimento è lo/la psicologo/a psicoterapeuta, nel suo caso è consigliata una psicoterapeia ad indirizzo psicodinamico, ovviamente in presenza.
Cordialmente
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2831 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte