Ho paura di uscire di casa

Inviata da Samantha · 1 apr 2018 Fobie

Ciao a tutti. Sono Valentina e ho 20 anni. Da un anno e mezzo ho chiuso definitivamente la mia relazione con il mio ex-ragazzo durata 3 anni e mezzo per voler mio. Vi spiego bene: la nostra è stata una relazione unilaterale. Lui amava me alla follia ma io no, gli volevo solo tanto bene, così tanto da continuare a stare con lui anche se non lo volessi più, solo per renderlo felice. Poi ho conosciuto un altro ragazzo, e per la prima volta dopo tre anni ho scelto me. L'ho lasciato, ma con lui ho lasciato anche tutti i miei amici e mi sono trasferita in un'altra città per l'università. Tutto okay fino a qui, ma quando torno a casa per far visita ai miei genitori io mi rinchiudo in casa e non esco se non di mattina presto o in macchina in modo tale che nessuno mi veda. Non vado nei vari centri di ritrovo per evitare di incontrare persone, neanche al supermercato per paura. Se mi devo incontrare con qualche amica per un «caffè» faccio in modo che sia in un bar poco rinomato. Quando mia madre mi costringe ad uscire e mi porta in qualche posto del mio paese abbastanza affollato vengo pervasa da ansia e palpitazioni. Indosso sempre cuffie e occhiali da sole per paura di essere vista.
Non so come uscirne e sinceramente inizia a mancarmi un po' la mia vita sociale, ma il mio corpo frena davanti alla porta di casa.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 OTT 2018

Carissima Valentina, credo la paura che ancora oggi manifesti nel frequentare i luoghi a te familiari dipenda dal fatto che non ti sei ancora perdonata per aver deciso di lasciare il tuo ex ragazzo. E' evidente che ti senti in colpa perchè lo hai fatto stare male. Il sentirsi in colpa, è (o dovrebbe essere) una naturale reazione ad una situazione nella quale si è fatto o non si è fatto qualcosa, ed il cui effetto è stato negativo per sé e/o per gli altri. Ma devi renderti conto che la vita prevede in continuazione situazioni in cui è naturale prendere delle decisioni che possono essere vantaggiose ed utili per sè ma risultare meno vantaggiose per gli altri. Vivere una relazione con un'altra persona significa accettarla in tutti isuoi aspetti, condividere esperienze che accrescono e fanno stare bene entrambi i membri della coppia. Quando questo non accade e si crea una asimmetria, allora significa che c'è un problema. Credo sia utile per te iniziare un percorso anche breve con un esperto che ti aiuti a superare quel senso di colpa che ancora oggi ti affligge e che ti crea quella situazione di blocco che stai vivendo. Io sono disponibile a consulenze telefoniche e via Skype. Non aspettare più!

Dr. ssa Simona Daledo Psicologo a Pavia

88 Risposte

62 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 APR 2018

Cara Valentina,
A quanto ho capito la tua paura a farti vedere in luoghi pubblici riguarda solo il tuo paese d'origine e il fatto che tu hai lasciato un ragazzo di cui non eri innamorata. Se le cose stanno così ti stai facendo degli enormi sensi di colpa per qualcosa che non poteva andare diversamente: e' distruttivo per se stessi e per l'altro mantenere una relazione per pietà, e qualunque cosa ne pensino lui o i tuoi amici devi farti forza e imparare a rispettare te stessa. Le tua paura di essere criticata e' più immaginaria che reale, e invece di nasconderti prova a contattare qualche amico/a del suo entourage, per un saluto, senza doverti giustificare, ma forte della consapevolezza che la propria vita merita di essere vissuta fino in fondo. Se non ce la fai da sola, affidati ad un terapeuta per qualche seduta di sostegno, ma smetti di fuggire.
Cordiali saluti
Dr.ssa M. Sara Sanavio
Perugia

Dr.ssa M.Sara Sanavìo Psicologo a Perugia

226 Risposte

98 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24200

domande

Risposte 86900

Risposte