Ho paura di avere qualche malattia mentale

Inviata da Mara · 10 ago 2020

Salve, sono una ragazza di 22 anni. Prima di procedere con il mio racconto, premetterei di essere, da sempre, una persona molto ansiosa.

Lo scorso anno, a seguito di un accumulo di stress, ho avuto episodi di attacchi d’ansia E di conseguenza ho intrapreso un percorso psicoterapeutico e farmacologico lieve per cercare di gestirla. Cullandomi dell’assunzione di questi farmaci, ammetto di non aver accuratamente svolto il lavoro che andava fatto su me stessa, e quindi credevo di esserne uscita. Ho terminato la terapia quasi 5 mesi fa e devo dire che filava tutto liscio fino a un mesetto fa: sono stata di nuovo colta da pensieri intrusivi circa la mi sanità mentale. Infatti, ho iniziato a chiedermi se fossi normale, se la diagnosi di “ansia” fosse esatta, se potessi essere schizofrenica e se la mia ansia potesse tramutare in qualcosa di molto più grave, come appunto la schizofrenia o altri disturbi. Sebbene sapessi di non dover andare a cercare su internet determinate patologie, la mia curiosità ha preso il sopravvento e ho cominciato a pormi queste domande sempre più frequentemente. Leggendo su google, infatti, ho trovato i sintomi della schizofrenia (allucinazioni ecc) e da quel momento temo di poterle esperire anch’io. Non è tutto: un tassello importante che non posso omettere è quello legato a mia cugina, la quale soffre di crisi epilettiche con episodi di déjàvu; da quando ho appreso questa notizia ho sviluppato un pensiero paranoico circa questa sua situazione e ho collegato a questa paura, l’ansia di potermi alzare e rivivere lo stesso giorno (come il film “tanti auguri per la tua morte”). Inizialmente ho trattato questo pensiero come una stupidaggine, però poi l’ho ingigantito e anche in questo caso ho cercato su internet se potesse esistere tale fenomeno: mi è comparso solo il caso di un ragazzo 23enne che a causa dell’ansia e dell’assunzione di droghe si ritrova a vivere in questo incubo. So perfettamente che questo non è il mio caso, ma ne sono così spaventata al punto tale da avere paura di uscire, temendo che possa capitarmi qualcosa di simile, anche perché ogni avvenimento tendo a catastrofizzarlo e penso che anche io, come quel ragazzo, possa vivere in una sorta di “loop temporale” (dando per scontato che ciò che ho letto su internet sia vero). Nella mia mente si scatenano scenari apocalittici, immaginando me in una clinica psichiatrica senza possibilità di cura e la conseguente morte. Da quando ho questi pensieri, tormento i miei genitori e famigliari con le mie domande, finalizzate ad avere rassicurazione. Non credo di aver subito traumi, e so per certo di avere tutto ciò che una ragazza possa desiderare; allora il quesito nasce proprio da questo: se non ho nessun tipo di problema, perché tendo a crearmelo? Forse dipende dal fatto che abbia sul serio qualche disturbo? Mi fisso su tutto e sto rovinando il mio rapporto in famiglia, perché sto diventando stressante. I farmaci non sono la soluzione, ma voglio che chi di competenza, come voi, mi rassicuri sulla mia sanità mentale. Aggiungo inoltre che al momento non sono molto impegnata, non sto facendo praticamente nulla, se non stando a casa sul divano a guardare la tv. I miei genitori credono (e io li appoggio) che questo mio rimuginare sia dovuto al fatto che non abbia una vita particolarmente attiva al momento.

Ho davvero paura di avere qualche problema incurabile, e a volte ho la sensazione di avere la testa vuota e di pensare esclusivamente alle mie paure, senza godermi le gioie della vita. Ingigantisco ogni situazione e Cerco di analizzare ogni mio singolo comportamento. Mi ritengo una ragazza intelligente, ma anche molto insicura, per cui non so davvero come fare ad uscirne. Vorrei ritornare la Ragazza spensierata di sempre. Cosa mi consigliate? Grazie!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18200

psicologi

domande 28400

domande

Risposte 97500

Risposte