Ho paura delle relazioni serie?

Inviata da Anonima · 15 apr 2020 Terapia di coppia

Salve, mi chiamo Simona ho 22 anni e sono fidanzata da 1 anno, ma non sono più sicura di amare ancora il mio ragazzo. A settembre (tra qualche mese) io e lui dovremmo andare a convivere insieme: inizialmente mi piaceva un sacco il pensiero di finalmente andare a vivere insieme, ma più si avvicina settembre e piu mi sento strozzare dall'ansia.
Lui non è perfetto ma tutto sommato è un bravo ragazzo e mi tratta bene (anche lui ha 22 anni). è propenso ad avere una relazione duratura e mi ha fatto capire più volte che magari in futuro vorrebbe una famiglia con me, e anche io mi sono sempre mostrata propensa ad avere una relazione seria con lui.
Il punto è che non so perché, ma c'è una parte di me che vuole scappare via e lo vuole lasciare, e una parte di me che sente di amarlo.
Mi è successa una cosa simile con il mio ex, con cui ci sono stata quasi un anno. Anche lui aveva intenzioni serie ed era un bravo ragazzo, e all'inizio lo amavo tantissimo, ma dopo un anno di relazione mi sentivo strozzare dall'ansia e l'ho lasciato. Lui ha provato a ricontattarmi per mesi e io sono scomparsa nel nulla.
Mi sono sentita tremendamente in colpa per averlo lasciato così, e mi dispiace un sacco averlo fatto soffrire.
Ora ho paura che farò la stessa cosa con il mio attuale ragazzo. Da un lato sento di amarlo e mi sento ancora attratta da lui, dall'altro lato però mi sento angosciata e vorrei scappare via. Non so come comportarmi. Non capisco perché ogni volta che la relazione si fa più seria ho voglia di scappare via

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 APR 2020

Carissima,
Ho ben compreso la tua richiesta.
Sarebbe opportuno affrontare tematiche legate allo stile di attaccamento per valutare la tua capacità di entrare in relazione con le altre persone.
Dici di aver già vissuto una dinamica simile con il tuo vecchio partner quindi gli schemi che utilizzi sono gli stessi.
Questa difficoltà ad intraprendere nuovi percorsi di vita genera forte stress che può condurre facilmente a sintomi ansiosi se non correttamente trattati in modo precoce.
Ti consiglio di provare a ragionare su quelli che potrebbero essere i vari scenari che potrebbero proporsi di fronte alla possibile scelta di iniziare una reale convivenza a mo’ di costi e benefici.
Se in questo caso il solo pensarci ti destabilizza e crea ansia prova a prendere contatto con un professionista in modo da poter analizzare le diverse dinamiche e arrivare dunque a ottenere il risultato sperato.
Un saluto

Dottor Marco Andrea Salerno Psicologo a Marchirolo

13 Risposte

6 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101150

Risposte