Ho paura che non avrò mai una famiglia

Inviata da Anna · 9 mar 2015 Terapia familiare

Sono nata in una famiglia meravigliosa a dir poco : mio papá e mia mamma si sono conosciuti a 20 anni e sposati a 28 , hanno avuto quattro figli e ora vivono benissimo insieme. Il clima familiare è ottimo e il rispetto e sostegno erano all ordine drl giorno. Ho 21 anni e sono fidanzata da poco più di un anno ma sono terrorizzata all idea che io potrei non avere una famiglia mia. E io penso che per me una vita così sarebbe sofferenza pura per quanto il lavoro possa essere soddisfacente e per quanti amici buoni si abbiano

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 MAR 2015

Cara Anna
sicuramente essendo tu vissuta in una famiglia equilibrata e amorosa hai degli esempi di rapporti positivi da cui trarre ispirazione e motivazione.
Tutto questo è un utile bagaglio esperieziale che porterai nella tua vita, nelle relazioni a tutti i livelli.
Poi arriverà il momento di costruire una famiglia tua e farai certo del tuo meglio con disponibilità affettiva ed apertura.
Credo che, probabilmente, avrai anche intuito nello scegliere il partner adatto in quanto hai già osservato in tuo padre le qualità positive per essere in una famiglia "alla guida" insieme a tua mamma .
A questo punto sarà la vita che farà il resto e che porterà esperienze e realizzazioni secondo un percorso giusto per te e per il tuo Lui.
Stiamo con questa fiducia e sappi che la tua famiglia sarà comunque unica e non uguale ad altre, nel bene e nel male, sarà una tua/vostra creazione, con una impronta unica!
Sii fiduciosa e non ti angosciare. Piuttosto sii grata ai tuoi di averti dato ottime basi da cui partire.
Un caro saluto
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7010 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 SET 2015

Non credere alla storia che tutti prima o poi troveranno la persona giusta...quello che piu mi fa incavolare è che nessuno dice come prepararsi a vivere da soli.
Ho 34 anni non ho una donna da 7 anni..ho vissuto in tre paesi diversi negli ultimi 3 anni. Sono figlio unico e dall'età di 6 anni che vivo solo perchè i miei genitori hanno sempre lavorato.
Non penso sarò capace di costruire qualcosa nel mio futuro, ma dite cosa meglio fare per affrontare la vecchiaia. Comunque so già che alle prime difficoltà posso andare in svizzera e chiudere la faccenda...

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAR 2015

Buongiorno,
per rispetto della sua persona e della mia professionalità
preferisco non dare consulenze senza avere informazioni più dettagliate
sulla sua situazione. Se ha bisogno può contattarmi ai miei recapiti.
Cordiali saluti. Cristiano Grandi.

Dott. Cristiano Grandi Psicologo a Modena

22 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 MAR 2015

Cara Anna, non vivere già sapendo cosa succederà domani! Per fortuna la nostra vita ci stravolge ogni giorno. Conosci il tuo passato (la tua famiglia originaria è meravigliosa), vivi il tuo presente (vivi la tua storia, ora) e sorprenditi del tuo domani!In bocca al lupo. Silvia

Dott.ssa Silvia Belcaro Psicologo a Milano

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 MAR 2015

Cara Anna,
nascere e crescere in una sana famiglia è un dono e un privilegio. A un certo punto, poi, arrivato il momento di separarsi per prepararsi a vivere una vita autonoma, tutto quel che si è ricevuto dovrebbe essere un bagaglio prezioso a cui attingere per costruire nuove esperienze, le proprie.

Se invece l’esperienza positiva vissuta nella famiglia di origine diventa un metro di paragone pesante tanto da incutere terrore per non poterla uguagliare, allora diventa un problema, quello che stai vivendo tu.

Forse hai idealizzato troppo la tua famiglia, forse ci sei stata così bene che è difficile lasciarla e sperare di costruirne una simile. Eppure sai che solo questo potrebbe dare un senso alla tua vita, il contrario sarebbe “sofferenza pura”.

Allora, a questo punto, a mio parere, ti consiglio di affidati al tuo desiderio di costruire quello che vuoi e che puoi, condividendo il progetto con il tuo ragazzo. Abbi fiducia in te e in quello che la tua famiglia ti ha dato, e con coraggio e umiltà, affronta la realizzazione del vostro progetto con le possibilità che avete ora, affinandole sempre di più.
Se avessi bisogno di un sostegno non esitare a chiederlo a un esperto, che ti segua in questa avventura.
Auguri!

Dott.ssa Danila Giuranno Psicologo a Lecce

31 Risposte

91 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 MAR 2015

Cara Anna, sono d’accordo con te sul valore della famiglia, ma quello che vivremo nel futuro non deve essere condizionato dalle nostre aspettative, per quando belle e significative possano essere, perché potremmo condizionare il nostro comportamento e rischiare di “accontentarci” di persone sbagliate pur di raggiungere il nostro obiettivo. Vivi quindi il momento senza troppe attese e vedrai che tutto arriverà a suo tempo quando meno te lo aspetti :-) Un caro saluto, Giuseppe

Dr. Giuseppe Di Maria Psicologo a Roma

127 Risposte

140 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24200

domande

Risposte 86900

Risposte