Ho interesse per una psicologa

Inviata da Anonimo · 29 lug 2017 Psicologia risorse umane e lavoro

Un saluto ai dottori che leggeranno questo mio quesito.
Sono ricoverato per un problema pneumologico che sto fortunatamente risolvendo in maniera più che soddisfacente, tanto da essere dimesso a breve.
L'ospedale offre ai degenti del reparto supporto psicologico inviando periodicamente dei medici psicologi.
Da qualche tempo grazie a questo supporto psicologico ho conosciuto una psicologa che ha destato in modo particolare il mio interesse, più come figura femminile che come professionista.
Inizialmente sono stato anche ostile nei confronti di questa persona tanto da non volere alcun supporto.
E infatti sono ancora convinto di non avere alcuna necessità di aiuto psicologico.
Senza nulla togliere alla professionalità della vostra collega, sta crescendo nei confronti di questa dottoressa da parte mia un interesse più che altro di tipo materiale.
Quando sono a colloquio, lo faccio e lo manifesto apertamente, con l'unico intento di approcciarla.
Il più delle volte gli ho dato l'impressione di non ascoltare quanto lei mi dicesse proprio perché attratto dal suo essere donna.
Non parlerei di innamoramento da parte mia, ma di un qualcosa di molto più materiale.
Per meglio far capire, tenterei l'approccio con questa donna anche se non lavorasse come psicologa ma svolgesse un altro lavoro.
Premetto pure che da parte della dottoressa non ci sono segnali, impliciti o espliciti almeno penso, che mi facciano capire una qualche predilezione nei miei confronti.
Anzi ci sarà da sudare per ottenere un appuntamento solo per un caffè.
Il tempo è poco, a breve sarò dimesso e né ci sono i presupposti perché continui terapia psicologica anche dopo.
Insomma ci provo fino alla fine ben sapendo che ci può stare anche il due di picche. Sono sportivo accetterei anche la sconfitta e tra pochissimo tento l'affondo decisivo
Ho letto, tuttavia, l' esperienza di molte persone sul vostro sito.
Si parla di innamoramenti nei confronti della terapeuta e soprattutto della problematica del "transfert" nei confronti della psicologa stessa.
Mi chiedo, sono caduto anche io in questa trappola ? Il lasso di tempo mi sembra troppo breve.
Come già scritto, ho dapprima scisso la figura della psicologa dalla figura femminile, avendo un notevole e preminente interesse per questo secondo profilo.
Mi piacerebbe capire se posso liberamente continuare nell'opera di approccio o il tutto è solo frutto del rapporto medico/paziente.
Grazie a chi vorrà risolvere questo mio dubbio.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 9 AGO 2017

Gentile Anonimo,
non ci sono sufficiente elementi per stabilire se si tratti di un interesse slegato dalla dinamica del transfert oppure se si tratti proprio di una problematica di transfert derivante dalla relazione di cura e dal rapporto medico/paziente. Posso dirle che nella maggior parte dei casi, si tratta proprio di transfert.
Al di là dello stabilire se si tratti o meno di transfert credo che lei debba chiedersi dove la porterà quest'opera di approccio: se la collega è professionale, i suoi tentativi non porteranno a nulla. E probabilmente il suo interesse per la psicologa si spegnerà non appena concluderete il percorso psicologico insieme.
Le auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

725 Risposte

2224 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Altre domande su Psicologia risorse umane e lavoro

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18050

psicologi

domande 27800

domande

Risposte 95850

Risposte