Ho forse problemi con la mia sessualità?

Inviata da Francescarossi · 1 ago 2016 Problemi sessuali

Ho da poco compiuto 18 anni, ed essere diventata maggiorenne mi riempie di felicità e responsabilità. So che molti di voi hanno problemi ben più seri del mio, tuttavia ho sempre avuto difficoltà a parlare di questo argomento, ovvero sesso/sentimento, sia perché sento che nessuno possa capirmi veramente, sia perché non ho mai consultato uno psicologo o un ginecologo. Ho sempre provato una forte curiosità verso il mondo del sesso, fin da bambina, periodo in cui ero molto attratta anche dal concetto stesso di amore. Ho perso la verginità a 15 anni con una persona che non amavo veramente, solo perché pensavo, così facendo, di entrare nel "mondo degli adulti". Nei tre anni a seguire, ho avuto un rapporto tormentato e controverso con la mia sessualità. A 18 anni, credo di non essermi mai innamorata di nessuno, ho avuto sì delle storie, ma dopo un periodo più o meno lungo mi stufavo o non ero più interessata a quella persona. Dopo essere stata con diversi uomini, ho iniziato a pensare di non essere attratta da loro, o per lo meno non solo da loro, e ho incominciato a frequentare e ad andare con persone di entrambi i sessi. Numerosi uomini e donne mi hanno attratto mentalmente e fisicamente, tuttavia si è trattato tutte le volte di una scintilla, destinata a spegnersi dopo un periodo più o meno breve di tempo. A livello sessuale, non mi sono mai sentita del tutto appagata, non ho mai raggiunto un orgasmo vaginale, solo piacere, sì, ma non così intenso. Verso maggio ho conosciuto un ragazzo poco più grande di me verso il quale ho provato un'attrazione mentale molto forte, e questo mi ha convinta ad impegnarmi più seriamente con lui. Verso fine giugno, mentre ero ancora impegnata, ho conosciuto un ragazzo ad una festa. Non so cosa mi abbia colpito di lui, forse lo sguardo, forse la voce, non saprei, sta di fatto che ho provato un'attrazione sessuale senza precedenti, e ho consumato quello che viene comunemente chiamato "sesso occasionale". Doporicevere una delusione. Per questo, gli ho detto di non ricontattarmi il giorno dopo, nonostante lui ne avesse intenzione. Dopo due settimane ho lasciato perdere anche l'altro ragazzo, ma non ho avuto "coraggio" di ricontattare l'altro. Ero abituata a cercare il sesso in modo quasi morboso, invece da un mese non riesco ad avere rapporti. Non so neanche che fine abbia fatto lui, non abita molto vicino da me, so solo il suo nome e il suo cognome, potrebbe essere, che so, fidanzato o impegnato. Ieri sera ho alzato un po' il gomito, non ci sono abituata, quando sono tornata a casa mi sono distesa sul letto e ho detto ad alta voce "ti amo m."; dopo poco tempo mi sono resa conto di quanto avevo appena detto, ho iniziato a sudare freddo e mi sentivo svenire. Cosa aver finito, io gli ho confessato di essere impegnata e, per la prima volta nella mia vita, ho avuto paura di dovrei fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 AGO 2016

Cara Francesca...il problema che io vedo è la tua mancanza di un attaccamento emotivo alle persone, come se fossero oggetti sessuali che dopo l'uso sono inutili, noiose. In pratica quello che tu fai si chiama tecnicamente "promiscuità sessuale" che puo' essere il sintomo di un disturbo di personalità che sta per insorgere.
Se puoi, rivolgiti ad uno psicoterapeuta perche', anche se il problema fosse solo questo, di certo sarebbe un grosso ostacolo ad una normale vita di coppia, ed un giorno, vita matrimoniale

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

461 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 AGO 2016

Gentile Francesca,
sembra evidente che lei vive una sessualità completamente sganciata dalla affettività di cui ha molta paura come dimostra il suo sudare freddo e sentirsi svenire quando ha realizzato il pensiero che potrebbe anche accadere di potersi legare affettivamente a qualcuno.
Ovviamente, siccome nulla accade per caso (almeno in psicologia!), questa sua modalità di vivere con tale pesante dissociazione deve avere una sua origine e una sua storia alle spalle.
Pertanto, le consiglio vivamente un percorso di psicoterapia preferibilmente psicodinamica per un auspicabile quanto necessario lavoro di integrazione.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7736 Risposte

21553 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 AGO 2016

Gentile francesca,
penso dovrebbe andare un po' più a fondo nel cercare di capire se stessa perchè lei si è già resa conto di avere delle contraddizioni, dei bisogni e probabilmente delle paure che potrebbero minare e rovinare la sua vita sentimentale.
Le consiglio perciò di consultare una psicologa per valutare meglio la sua emotività e considerare un percorso terapeutico.
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

759 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19400

psicologi

domande 31350

domande

Risposte 107600

Risposte