Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ho diverse paure..

Inviata da Salvatore il 30 giu 2017 Fobie

Salve, sono un ragazzo di 23 anni molto riservato e raramente riesco ad esternare ciò che provo. Anche scrivere qui adesso mi fa sentire male, mi fa tremare le mani e mi provoca un senso di nausea. Sono fidanzato con una ragazza della mia stessa età da quasi otto anni e ancora adesso la amo moltissimo e non riuscirei a pensare a me stesso senza averla accanto. Ultimamente però anche con lei ci sono più momenti negativi che positivi, forse per colpa mia e per quello che sento. Non riesco a parlarne con nessuno ed ora che sto scrivendo qua ho come la sensazione di star facendo qualcosa di sbagliato, mi sento male. Otto anni fa ho perso mia nonna, da allora so di essere cambiato, sono sempre teso e tutto sembra innervosirmi. Non avevo un grandissimo rapporto con mia nonna, visto che era malata, sulla sedia a rotelle e spesso dormiva per via dei farmaci. Poco prima di morire mi aveva chiesto di portarla a fare jn giro con la carrozina per vedere i fiori, come facevamo quando io ero piccolo. Purtroppo non sono riuscito anche perchè i parenti di mio padre lo consideravano rischioso. Quando è morta mi sono sentito un verme, ancora oggi mi faccio schifo per non averlo fatto e le chiedo scusa quando prego. Da quel momento come dicevo mi sono accorto di essere cambiato, ultimamente le cose sono anche peggiorato. Ho paura.. paura di essere toccato, paura di dovermi confrontare con le persone e ho paura di morire, continuamente. Quando una persona mi sfiora anche solamente il braccio mi sento la testa che gira, ho un senso di nausea e mi verrebbe di spingere via chi mi tocca o scappare il più lontano possibile da quel contatto. Se sono io a volerlo, tipo abbracciare la mia fidanzata, non mi succede nulla, anche se non riesco a farlo durare molto e se lei mi trattiene a volte le rispondo male spingendola via.. e questo mi fa star male perchè non vorrei. Non riesco nemmeno più ad avere rapporti con lei per questo. Soprattutto in quei momenti mi verrebbe da urlare e scappare. Ho paura di parlargliene e per questo molte volte invento scuse e spesso le ho detto cattiverie, come ad esempio che non riuscivo a farlo con lei perchè spesso litighiamo e lei mi fa passare ls voglia, o che non abbiamo un posto tutto nostro e dunque non mi trovo. Provo un forte desiderio per lei e a volte vorrei fare l'amore con lei per giorni interi, ma quando arriva il momento mi sento male e devo cercare di nasconderlo e farlo durare poco, perchè avrei voglia di piangere e scoppiare. Ho paura di morire.. non so perchè ma ultimamente mi sento come se avessi qualcosa di orribile, qualcosa che mi possa portare alla morte. Non respiro e a volte non riesco nemmeno ad ingoiare, come se avessi un tappo sul collo che impedisse il passaggio del cibo e dell'aria anche. Non voglio assolutamente andare dal medico perchè ho paura possa darmi qualche brutta notizia, ho come la sensazione che possa dirmi che mi resta poco da vivere. Odio dover stare con la gente e ultimamente odio uscire, stare fuori e a contatto con la gente. Per questo ho preso anche dei chili che non riesco a buttare giù nonostante stia mangiando meno in questi ultimi giorni.. Non riesco a fare attività fisica.. mi prometto sempre di andare a correre o fare esercizi ma quando arriva il momento mi deprimo e non riesco a fare nulla, e per questo resto sempre uguale. Con la mia fidanzata abbiamo una cartolibreria che purtroppo fino all'anno scorso andava male. Adesso ci siamo ripresi anche se alle spalle abbiamo parecchi debiti che stiamo pagando poco per volta. Adesso in estate stiamo guadagnando meno e io ho paura che i debiti possano aumentare e che gli incassi non ci permettano di affrontare questo periodo "morto".

Tutto questo mi fa stare male e mi rendo conto che sto perdendo degli anni della mia vita, ma non riesco a combattere queste paure, non riesco ad affrontare nulla e mi sento inutile.. mi sento un fallito.. Vorrei piangere ma non riesco, proprio per il mio carattere introverso..

Ho bisogno di aiuto, per favore

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Salve Salvatore
Capisco il suo tormento ma è possibile venirne a capo.
Come mai considera sbagliato scrivere su questo portale? Come si sentiva mentre scriveva? Quali erano i pensieri?

Quando ha contatti fisici con la sua fidanzata o altre persone, che emozione avverte?

La paura di morire sembra essere una tematica pregnante per lei. Bisognerebbe approfondirla.

Resto a disposizione
Dottssa Fabrizia Tudisco

Dott.ssa Fabrizia Tudisco Psicologo a Como

503 Risposte

946 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte