Ho chiuso una relazione ma non riesco a lasciarlo andare

Inviata da luca il 16 gen 2019 Terapia di coppia

Buongiorno, vi spiego la situazione:
sono una persona difficile e non ho mai avuto grande trasporto nelle conoscenze, forse una volta mi son visto davvero interessato ed è l'unica con cui posso fare un minimo confronto. (in effetti quella conoscenza era diversa rispetto allo star bene che ho sempre provato nella mia prima relazione)

La mia prima relazione seria è stata un continuo "lasciarci e poi ripenderci" dovuto sempre alla mia insicurezza di sentimenti nei confronti del mio ex.
Questa situazione lo ha sempre fatto molto soffrire dato che lui è sempre stato sicuro e amorevole nei miei confronti,
anch'io sono sempre stato molto bene in questa relazione (siamo molto simili e complici) ma a volte percepivo la mancanza di qualcosa, delle farfalle nello stomaco, di un sentimento forte e incontrollabile, e per questo a volte ero curioso di quali opportunità ci fossero al di là della nostra relazione e che magari avrebbero potuto darmi ciò che cercavo.
Il punto è che sei io potessi scegliere mi innamorerei di lui! perchè è davvero la persona giusta per me anche nelle piccole cose.

Ora ci siamo lasciati e vedendolo con altri, sono geloso e mi viene un pò di irrequietezza perchè penso a quanto vale, a quanto siamo stati bene e a ciò che sto perdendo proprio sotto il naso...

In sostanza c'è un parte di me che vorebbe riprovarci magari dando altro tempo alla nostra relazione, perchè è una persona davvero speciale mio amico e mio complice, alla quale tengo molto e con cui starei davvero bene, e che comunque mentalmente e fisicamente mi piace.

Dall'altro lato c'è il presentimento che tornandoci insieme a lungo andare il sentimento/passione non arrivi per poi ritorvarmi ""intrappolato"" in quella relazione che non mi da ciò che cerco.



forse la risposta è banale...
ma questa gelosia e mancanza mi fanno abbastanza male e mi fanno venire dei dubbi sul fatto che lasciarlo sia stata la cosa giusta..

Grazie per avermi ascoltato.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Luca,
lei mi sembra una persona molto confusa. Una parte di lei, forse per orgoglio, non vorrebbe tornare assieme al suo fidanzato, ma c'è un'altra parte che vorrebbe agire all'opposto. Lei, all'inizio della lettera, ammette una certa ritrosia a lasciarsi andare e questo può essere di ostacolo alla costruzione di un nuovo rapporto sentimentale. Solo che non può continuare a stare nel limbo della non decisione anche perché ci soffre e molto. Le consiglio qualche seduta con uno psicologo della sua zona o presente su questo sito ma che usi Skype.
MI faccia pure delle domande se ne ha bisogno!

Dott. Angelo Feggi - Psicoanalista Genova

Dott. Angelo Feggi Psicologo a Genova

474 Risposte

709 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Se devo esprimere il mio parere, da come hai descritto questo "non rapporto", mi viene da suggerirti di mantenere la relazione senza porti obiettivi precisi e, sempre che lui si senta in risonanza con te, continuare a frequentarlo condividendo il vostro tempo in contesti preferiti da entrambi. In questo modo, sia che continuiate o meno ad apprezzare le vostre esperienze comuni da bravi amici., oppure no, alla fine il chiarimento arriva da sé. Come potrebbe andare non sta a me dirlo, ma per male che vada è molto meglio che rimuginare senza arrivare a comprendere quello che maggiormente interessa: riprendere una esistenza serena. Resto a disposizione per eventuali ed utili chiarimenti.
Dott.ssa Carla Panno psicologa e psicoterapeuta in Milano

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

615 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Luca,
dalle sue parole emergono i dubbi e la sofferenza legati alla scelta relazionale che lei ha fatto. Sarebbe opportuno che lei riflettesse sui suoi vissuti e sulle problematiche emerse con un collega, in maniera da affrontare questa fase delicata seguita alla chiusura della relazione. Questo le permetterebbe poi di scegliere con serenità ed equilibrio come procedere nella sua vita affettiva.
Cordiali saluti
Dott.ssa Barbara Testa Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Barbara Testa Psicologo a Como

100 Risposte

83 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77200

Risposte