Ho chiuso una relazione a distanza e non so sia stata la scelta corretta

Inviata da lea · 19 lug 2021

Salve, ho chiuso una storia che andava avanti da un anno e che era nata poco prima della pandemia. Proprio a causa di ciò essendo, quello che adesso è il mio ex ragazzo, fuorisede, ha dovuto lasciare la sua abitazione ed è dovuto tornare nella sua regione, limitrofa alla mia ma pur sempre diversa. Questo ha naturalmente compromesso le nostre possibilità di vederci e di coltivare la relazione dal vivo, mantenendola per lunghi periodi solo "digitale". Ogni volta che ci siamo rivisti però era come partire da zero sia dal punto di vista fisico sia comunicativo. Sorgevano sempre incomprensioni e non avendo spazio per noi anche la sfera sessuale ne è stata naturalmente intaccata, insieme ad altri problemi dovuti all'ansia da prestazione.
Il tutto mi ha portato ha riflettere molto su quanto fossi effettivamente soddisfatta della relazione e all'ennesimo momento di mancanza di voglia di continuarla ho deciso di chiuderla.
Non è passata nemmeno una settimana e sento la sua mancanza dal giorno uno, alla fine credo di aver preso quella decisione in maniera del tutto egoistica e gli ho anche chiesto scusa per questo. Però d'altra parte non faccio altro che pensarci e mi rattrista davvero molto il fatto che le cose non saranno più come prima.
Vorrei davvero scrivergli per chiedergli di vederci e parlarne, ma mi frena il fatto che le cose comunque non cambieranno finchè non ci sarà possibilità di vedersi in maniera più continuativa e costante, e cioè finchè non inizierà un nuovo semestre.
Sono davvero disperata perchè non faccio altro che pensarci e questa cosa intacca naturalmente tutto ciò che riguarda la mia vita. Cosa posso fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 LUG 2021

Carissima, l’unica cosa che puoi fare è rasserenarti (da sola o con l’aiuto di un professionista) e valutare bene cosa senti e cosa desideri davvero. Solo a quel punto potrai prendere una decisione ponderata e non dettata dall’impulso del momento. Un cordiale saluto e il mio augurio di una soluzione per te positiva.

Dott. Vincenzo Crupi Psicologo a Palermo

115 Risposte

205 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2021

Gentile Lea,
comprendo il suo momento di frustrazione. Credo che in questa situazione, per comprendere cosa fare, dovrebbe chiedersi cosa l'ha portata a chiudere la relazione con il suo ex fidanzato. Nello specifico, dovrebbe cercare di capire se ha deciso di chiudere perchè era stanca di vivere una relazione a distanza con l'imbarazzo che si generava ogni volta che vi vedevate, o se ha chiuso perchè non era soddisfatta della persona che aveva al suo fianco.
Discutere apertamente di ciò che sta vivendo in un percorso di supporto psicologico potrebbe esserle utile per elaborare i suoi sentimenti e le sue emozioni.
Le auguro buona fortuna
Rimango a sua disposizione, ricevo anche online
Dr. Massimiliano Compagnone

Dott. Massimiliano Compagnone Psicologo a Aulla

167 Risposte

43 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 LUG 2021

Cara Lea
Comprendo quanto possa essere difficile mandare avanti una relazione a distanza e doversi sforzare, ogni volta, di ritrovare una sintonia con quella persona, che le appare quasi sconosciuta.
Che cos'è che la fa stare più male? Il fatto di dare una delusione a lui o l'incertezza rispetto alla decisione che ha preso?
Resto a sua disposizione qualora desiderasse una consulenza più approfondita, per fare luce sul suo conflitto interno (ricevo anche online).
Un caro saluto
Dott.ssa Maria Isabella Ciampi

Maria Isabella Ciampi Psicologo a Perugia

62 Risposte

16 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 LUG 2021

Cara Lea, anche se in poche righe è riuscita a spiegare molto bene come si sente e accolgo la sua frustrazione e la sua tristezza nel non riuscire a trovare la via d'uscita di quello che sembra un labirinto. È vero, può attendere ma nel frattempo è più che legittimo chiedersi cosa volesse lei da questa persona? Cosa si si aspettava? Chi gli stava chiedendo di essere per lei e chi voleva essere lei per lui?
Tutte queste domande che non sono altro che strumenti per cominciare a comprendere meglio anche la sua idea di coppia e il suo modello non fanno altro che aiutarla a scavare...esiste un momento nella vita di coppia in cui ciò che ci aveva attratto all’inizio viene messo in crisi dal
disvelamento, da ciò che non è riuscito a seguire il flusso del cambiamento.
Rimango a disposizione anche online.
Un caro saluto
Dott.ssa Ludovica Autelitano

Dott.ssa Ludovica Autelitano Psicologo a Reggio Calabria

12 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 LUG 2021

Cara Lea,
Ci sta che dopo la fine di una storia, ci si sente tristi, confusi e disorientati.
Vi siete lasciati in un periodo particolare e non perché il sentimento non ci fosse ma per fattori esterni, la lontananza fa aumentare le incomprensioni.
Inoltre, sia lei che il suo ex non eravate abituati ad avere una relazione a distanza (non so se in passato ne abbiate avuta qualcuna). La vostra storia era nata con altre premesse, vi vivevate in presenza e la lontananza causata dal fattore pandemia (nemmeno fattore intrinseco/corso fuori sede o altri progetti) non vi ha aiutato a costruirvi una vostra routine e crescere come coppia.
Anzi vi ha allontanò fisicamente.
Faccia un bilancio se vuole provare a ricostruire qualcosa con lui.
In questa ricostruzione, dato che si sente confusa, le consiglierei qualche consulenza per fare il punto della situazione.
Se vorrà io resto a disposizione anche online.
Cordialmente.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

738 Risposte

233 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2021

Cara Lea,
a fronte di quanto racconta è normale sentirsi confusi e provare emozioni contrastanti. I pensieri che fa sono coerenti con la situazione che descrive.
Nel suo sentire la mancanza quanto pensa possano influire le abitudini create fino ad ora? Quali pensieri formula a monte della mancanza? L'insoddisfazione di cui parla a cosa è legata?
Ha deciso di chiudere perché non aveva voglia di continuare la relazione in sè, con questo ragazzo e per le sue caratteristiche, o per le circostanze legate alla distanza?
Questa è un'occasione per capire "cosa fa o non fa al caso suo". Le motivazioni che l'hanno spinta alla scelta sono da ascoltare nel profondo per poterle comprendere davvero. Questo lavoro può non essere semplice da affrontare da soli, per il grado di contraddizione e confusione che porta con sè. Tuttavia, è importante farlo per vivere serenamente e in linea con se stessi, e non nel disagio.
Si sente disperata perchè non riesce a pensare ad altro e sente che ciò sta influenzando negativamente altri aspetti importanti della sua vita. Dunque, in questi casi può essere indicato intraprendere un percorso mirato a quanto detto sopra, anche con un ciclo breve di consulenze.
Qualora abbia bisogno di maggiori informazioni o indicazioni, sono a disposizione.
Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli (ricevo anche online)

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

385 Risposte

503 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2021

Buongiorno Lea,
Mi sembra di capire che una parte di lei abbia i suoi motivi per aver voluto terminare la relazione, e un'altra parte di lei abbia dei motivi per tornare sui suoi passi. Occorre esplorare i motivi di entrambe (o più) le parti per prendere decisioni "sagge", cioè che tengano conto sia di aspetti "emotivi" che "razionali". Scegliendo di scontentare una parte pensando di zittirla, essa non farà altro che gridare più forte.
D.ssa Michela Martini

Dott.ssa Michela Martini Psicologo a Genova

45 Risposte

44 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2021

Buongiorno Lea. La pandemia ha inevitabilmente investito e modificato le nostre vite. Costringendoci a mettere alla prova molti aspetti della nostra quotidianità.
Siete distanti e lo sarete per sempre? Quanto è importante per lei questa persona?
Se desidera parlarne lo faccia. Esprima ciò che sente condivida con il suo ex i propri dubbi.
Insieme troverete il modo per far chiarezza e dividere il peso delle responsabilità di qualunque decisone.
Sono a sua disposizione.
Un saluto
Dott.ssa Concetta Bellomo

Dott.ssa Concetta Bellomo Psicologo a Torino

4 Risposte

4 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2021

Carissima Lea,
anche se durata poco ed in circostanze particolari da quello che scrive la relazione avuta ha rappresentato comunque qualcosa di importante. Fa molto bene a tenere in considerazione tutti i fattori che hanno portato ad una rottura e che potrebbero tornare ad inficiare anche una eventuale ripresa. Quello che potrebbe fare è recuperare un rapporto che possa essere all'inizio solo di amicizia per non perdervi del tutto (dalle poche righe che scrive la rottura non sembra essere stata particolarmente brutta o traumatica anche se sarebbe da approfondire come l'ha presa l'altra parte). Ritrovare prima un rapporto ed approfondirlo su altri aspetti può aiutarvi a capire se ci sono le basi per una relazione più profonda o se i problemi sono percepiti eccessivamente insormontabili per qualcosa di più.
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
Psicologa, Sessuologa e Consulente di Coppia
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

551 Risposte

159 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2021

Buongiorno Lea,
Le circostanze che l’hanno portata a chiudere la relazione sono comprensibili.
Le consiglio di giocare a proprio favore il tempo che vi vede lontani per migliorare la conoscenza tra voi, anche come amici. Parlare e confrontarsi su tematiche di interesse è molto utile per mettere buone basi in un rapporto.
Le auguro il meglio e resto a disposizione
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

488 Risposte

299 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte