ho bisogno di risolvere questa situazione

Inviata da raffa · 18 set 2021

Buongiorno a tutti e grazie in anticipo per il vostro aiuto!
Ho 30 anni e sto insieme al mio fidanzato da più di 10 anni. Lui è anche mio amico, confidente, mi ha sempre capito e trattato da regina. E' intelligente, si fa in 4 per gli altri, è premuroso, bello, gentile... insomma è una persona d'oro.
Siamo sempre andati d'accordo su tutto, i litigi sono sempre pochi.
Devo dire però che più o meno da quando viviamo insieme c'è meno dialogo. Ci raccontiamo della giornata, com'è andata, cosa dobbiamo fare, doveri, ecc. Poi ceniamo guardando la tv, e poi guardiamo la tv. Quando parlo di altri argomenti, mie idee, considerazioni ecc, la maggior parte delle volte dall'altra parte ricevo silenzio o risposte ermetiche, e quando glielo faccio notare lui dispiaciuto risponde che non sa cosa dire. Una volta ci confrontavamo molto di più, su qualsiasi cosa. Lui è sempre molto affettuoso con me però così facendo mi sembra che ci sia meno interesse. Capisco che magari sia stanco, ma io ho bisogno anche di essere "stimolata mentalmente". Se prima mi confidavo subito con lui su tutto, ora invece tendo a pensare "tanto chissà se/cosa mi risponde", e quasi un po' temendo la sua risposta/non risposta, lascio perdere e non gli dico nulla.
A volte mi sembra di essere una coppia di 50enni, e a 30 anni è brutto dire e sentirsi così. Faccio fatica a immaginare un futuro dove il rapporto possa migliorare se ora ci comportiamo così. Un amore può continuare a esistere e a migliorare dove c'è poco dialogo?
Per quanto riguarda la sessualità, i nostri momenti sono molto dolci, però c'è un problema di "rapidità". Io sicuramente non gli dirò mai nulla a riguardo perchè conoscendolo so che lo ferirei a morte rischiando di creargli problemi ancora più grandi. Spero sempre che sia lui a fare un piccolo passo come dire "vado a fare una visita", ma non è mai successo e a questo punto non succederà mai, quindi immagino che non cambierà mai nulla, il che mi dà una certa amarezza.
Inoltre ci sono stati degli episodi, degli eventi anche importanti, in cui non mi sono sentita compresa (cosa che non era mai successa), e/o non si è comportato come mi sarei aspettata o come avrei avuto bisogno. Noto meno "connessione".
Come se non bastasse, a mettermi in confusione c'è il pensiero fisso di un mio collega di 20 anni più grande. Ci conosciamo superficialmente, ma non so come, in qualche modo sento una certa affinità, qualcosa che mi spinge ad essere curiosa verso la sua persona. Preciso che non è mai successo nulla e nessuno, nemmeno lui, è a conoscenza di questa "infatuazione", e non ho intenzione di rivelarlo a nessuno. Fatto sta, che ci sono periodi in cui occupa gran parte dei miei pensieri e diventa una vera e propria ossessione. Fantastico su una eventuale (seppur impossibile) relazione, sicuramente tendo a idealizzarlo, cerco di restare coi piedi per terra ma la mia mente vaga. Se da un lato può essere vagamente e momentaneamente piacevole fantasticare, dall'altro lato quando torno alla realtà è una tortura. Qualcosa nei suoi modi di fare e di essere mi attira e mi fa pensare che lui sia ciò di cui ho bisogno ora, ma mi rendo conto che molto probabilmente sono solo mie fantasie.
Mi sento in colpa, scorretta e ingiusta. Vivo in questa sorta di limbo, confusa più che mai, in cui non so cosa devo fare.
Devo trovare il modo di ricreare un dialogo col mio compagno, tornare a come eravamo prima, e vedere se quei pensieri spariscono. Come si fa?
Vi ringrazio molto per l'ascolto e per il vostro tempo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 SET 2021

Cara Raffa,
mi dispiace che stia vivendo questa situazione. Da un lato sembra essere insoddisfatta di ciò che ha, dall’altro sente una spinta al cambiamento. È naturale che si senta come descrive.
I problemi che riporta con il suo compagno necessitano di soluzioni diverse rispetto a quelle che ha/avete applicato fino ad ora. Il dialogo e la comunicazione sono i primi strumenti che abbiamo a disposizione per far comprendere all’altro la situazione, cosa sentiamo, le nostre esigenze, ecc., e viceversa. Se siamo sicuri di aver applicato una comunicazione efficace e dall’altra parte sembra che non ci sia comprensione, allora bisogna fare qualcosa di diverso.
Può esserle di aiuto un percorso individuale in cui poter parlare liberamente di ciò che accade, capire cosa sente in cuor suo, cosa vorrebbe fare, quali bisogni e motivazioni la guidano e ha necessità di soddisfare, fare chiarezza e poi muoversi di conseguenza.
Resto a disposizione e le auguro di riuscire presto a fare tutto ciò, in modo da vivere una vita appagante.
Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli, esperta in vita relazionale, affettiva e di coppia (ricevo anche online)

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

752 Risposte

1106 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 SET 2021

Gentile Raffa,

grazie per aver scritto, è positivo lei cerchi un supporto al miglioramento.
Il consiglio che sento di darle è di valutare due opzioni: innanzitutto la possibilità di effettuare un percorso individuale nel quale approfondire meglio le emozioni e i desideri che sento emergono da quanto lei ha scritto. Individualmente potrebbe dedicare una parte a se stessa ed una parte approfondendo come, ciò che emerge, influisce nella sua coppia.
La seconda opzione è effettuare un percorso di coppia che naturalmente ha obiettivi differenti. In tal senso il lavoro è meno focalizzato sull'individuo quanto più sull'insieme dei due individui nella coppia.

Resto a disposizione per ulteriori chiarimenti,
Dr. Matteo Radavelli

Dr. Matteo Radavelli Psicologo a Arcore

83 Risposte

35 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 SET 2021

Carissima Raffa,
può capitare che quando si cominci una vita di convivenza si percepisca una migliore stabilità che può portare a "sedersi", a dare cose per scontate e a rilassarsi, forse nel vostro caso un pochino troppo.
Così come è naturale e umano che quando non ci si senta più corrisposti vediamo "altro" e ne siamo attratti.
Un percorso di coppia potrebbe aiutarvi a recuperare un dialogo, ritrovare sintonia, affinità anche sotto le lenzuola ed una realizzazione una vitalità che adesso sembra assopita.
Sono a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

700 Risposte

215 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 SET 2021

Ciao Raffa,
credo tu abbia fatto un quadro della situazione molto lucido e ponderato.
Sia perché hai parlato prima delle problematiche che ti sono a cuore e poi della tua ricerca all'esterno, sia perché hai capito che questa infatuazione è mossa da ciò di cui hai bisogno ora.

Questo mi dice due cose importanti di te:
la prima che sei una persona molto riflessiva, che cerca di capire le cose,
la seconda che questo problema è veramente importante per te
e ti scuote nelle fondamenta.

Da qui la mia domanda:
Quale pensi sia il modo migliore,
per te,
di muoverti in questa situazione?

Vuoi parlarne con il tuo compagno?
Smettere di pensarci e concentrarti sulla tua vita?
Iniziare con lui in percorso di coppia?
lniziare un percorso personale per rivedere la tua vita e capire cosa vuoi per te stessa?

Qualunque sia la tua scelta sappi che non c'è una risposta giusta o una sbagliata, né un tempo per decidere.

Puoi farlo ora o aspettare, concentrarti sulla coppia o su te stessa.
Ciò che devi fare è ascoltare te stessa ed il tuo cuore e capire dove veramente vuoi andare.

Dott.ssa Rosita Del Medico Psicologo a Roma

64 Risposte

44 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 SET 2021

Buonasera Raffa,
comprendo il disagio in cui si trova in questo momento: quando la persona che si ha affianco non è in sintonia con se stessi, il cuore cerca altrove. Provi a parlare con il suo compagno a cuore aperto di tutto questo: dai disagi relazionali quotidiani a quelli legati alla sfera sessuale. Il miglior modo di risolvere i problemi è parlarne.
Resto a disposizione e le auguro il meglio
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

1412 Risposte

780 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 SET 2021

Carissima Raffa,

alla luce della sua narrazione, sarebbe importante che intraprendeste un percorso di coppia, ai fini di riattivare la comunicazione e il maggiore ascolto delle esigenze dell'altro.
Ha esordito definendo il suo compagno "una persona d'oro" che l'ha sempre trattata "da regina" e che si fa "in quattro per gli altri".
Questi sono tutti aspetti necessari da riscoprire e rinnovare nel percorso di coppia.
La sua infatuazione molto probabilmente si è attivata per una esigenza di nuovi stimoli e cambiamenti che attualmente il suo compagno non le garantisce.
Quindi è necessario che troviate uno spazio per affrontare gli aspetti critici da approfondire alla luce delle vostre precedenti relazioni significative, di cui le prioritarie da esplorare, sono quelle familiari.
Sono a vostra completa disposizione, anche online.

Dott.ssa Francesca Orefice.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

786 Risposte

276 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 SET 2021

Cara Raffa,
più reprimiamo un pensiero più quest'ultimo tornerà più forte di prima.
Ti consiglierei di intraprendere un percorso psicologico per cercare di capire e vedere se può salvare la sua storia oppure se è arrivata al capolinea.
Resto a disposizione anche online se vorrai.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1788 Risposte

549 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 35600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20900

psicologi

domande 35600

domande

Risposte 120950

Risposte