Ho bisogno di aiuto soffro di disturbo ossessivo compulsivo

Inviata da luca il 18 set 2015 5 Risposte  · Disturbo ossessivo compulsivo

Mi chiamo luca,ho 20 anni e da 4 anni soffro di disturbo ossessivo compulsivo.Ho sempre pensieri negativi tutta la giornata dalla mattina alla sera non ce la faccio più,ho sempre la paura che quando qualcuno parla per i fatti suoi o mi tocca il polso sinistro o i capelli ho la paura che mi frega l intelligenza e la furbizia e quando ci penso sembra che mi accade davvero che in quel momento sono intelligente mi tocca un altra persona e se la frega lui e io in quel momento divento un altra persona una persona stupida che non capisce niente di questa vita.ho sempre pensieri intrusivi inventati che le persone mi fanno le smorfie e si prendono tutta la mia intelligenza e furbizia.Non ce la faccio piu di fare questa vita e da 4 anni che prendo farmaci e non mi hanno dato nessun miglioramento. mi aiutereste a risolvere e a capire perche penso sempre a queste cose stupide senza senso.

paura , capire

Miglior risposta

Gentile Luca,
lei stesso definisce queste cose stupide e senza senso ma è schiavo di questi pensieri intrusivi ed ossessivi. Provi a immaginare se stesso come persona meno rigida di quello che è per cui, come gesto altruistico, potrebbe tranquillamente e spontaneamente cedere una parte della sua intelligenza a chi ne ha più bisogno e vorrebbe rubargliela.
Tenga poi presente che per il suo disturbo ci sono tanti farmaci che possono essere usati e forse si può considerare di modificare la terapia farmacologica associandola a una psicoterapia cognitivo-comportamentale con uso di tecniche di esposizione e prevenzione della risposta.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo, clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Caro Luca, mi rendo conto che non si vive bene in questo modo e che l'utilizzo dei farmaci non è sufficiente per risolvere la situazione. Hai mai provato una psicoterapia? perché ci sono degli approcci che potrebbero aiutarti a vivere senza tutti questi pensieri negativi. Comunque sarebbe interessante capire per te cosa è successo quattro anni fa che ti ha spinto ad iniziare ad avere tutti questi pensieri negativi. Questo potrebbe essere un buon punto di partenza per lavorare sulla situazione. Mi auguro che tu possa avere quanto prima una vita serena.
Un caro saluto.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

21 SET 2015

Anonimo

Caro Luca, lei si rende conto dell' intrusività dei suoi pensieri e della difficoltà che le comportano le compulsioni, questo è positivo ma, a volte non basta: sarebbe opportuno cominciare un percorso psicoterapico che possa aiutarla a comprendere la natura dei suoi pensieri e tenerli sotto controllo, diminuendo gradualmente la loro frequenza ed intensità (comprese le compulsioni). Con l'aiuto degli psicofarmaci più indicati per lei, andrà sicuramente meglio.
In bocca al lupo. Un caro saluto.
Dott.ssa Gabriella Ruggeri (Messina)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 SET 2015

Logo Dott.ssa Gabriella Ruggeri Dott.ssa Gabriella Ruggeri

59 Risposte

73 voti positivi

Gentile Luca
i farmaci da soli possono alleviare ma non risolvere un problema. Il disagio che c'è sotto i suoi sintomi andrebbe ascoltato e capito attraverso una psicoterapia. Per la sua patologia esistono protocolli molto efficaci. Credo che il più indicato nei casi come il suo che necessitano di un immediato contenimento dei sintomi sia quello cognitivo-comportamentale.
Credo che anche alla ULSS di zona possa trovare un aiuto, certo più economico,rispetto ad uno specialista che lavora nel privato.
Cordialità
Dott.ssa Stefania D'Antuono

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 SET 2015

Logo Dott.ssa Anna Stefania D'antuono Dott.ssa Anna Stefania D'antuono

141 Risposte

472 voti positivi

Gentile Luca,
dalle sue parole emerge chiaramente la sua sofferenza e l'intrusività della sua condizione. Il fatto che lei abbia chiesto aiuto indica già il primo passo verso il cambiamento.
Non so se, insieme ai farmaci, abbia anche intrapreso un percorso di terapia, in caso contrario è proprio quello che mi sento di consigliarle, capisco che non ne possa più e che soffra ed è proprio per questo che le dico che un percorso mirato alla sua persona e al suo problema potrebbe giovarle non poco.

Con i migliori auguri
Dott.ssa Martina Fabbrizzi

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 SET 2015

Logo Dott.ssa Martina Fabbrizzi Dott.ssa Martina Fabbrizzi

44 Risposte

85 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Soffro di disturbo ossessivo compulsivo?

11 Risposte, Ultima risposta il 02 Novembre 2015

É possibile che soffro del disturbo ossessivo compulsivo?

9 Risposte, Ultima risposta il 04 Agosto 2014

Disturbo ossessivo-compulsivo. Aiuto

17 Risposte, Ultima risposta il 19 Gennaio 2015

Disturbo borderline e disturbo ossessivo compulsivo

2 Risposte, Ultima risposta il 26 Dicembre 2018

Ansia ipocondria e disturbo ossessivo compulsivo

4 Risposte, Ultima risposta il 03 Aprile 2018

Ipocondria e disturbo ossessivo compulsivo

3 Risposte, Ultima risposta il 26 Dicembre 2018

Credo di soffrire di Disturbo-Ossessivo Compulsivo. Cosa faccio?

3 Risposte, Ultima risposta il 28 Marzo 2016

Amore nel disturbo di personalità ossessivo compulsiva

5 Risposte, Ultima risposta il 26 Dicembre 2018