Ho 18 anni e sono depressa

Inviata da els89 · 14 mag 2015 Crisi esistenziale

Salve!
Ho 18 anni e sono depressa. Non ho e non ho avuto un'adolescenza felice, vi spiego meglio qualcosina: tutto è iniziato più o meno quando frequentavo le medie, sono stata vittima di bullismo e ricordo benissimo che non c'era un giorno dove non tornavo a casa piangendo. Nulla è cambiato nemmeno al liceo, solo che questa volta, insieme agli altri, anche per le mie (ex) "migliori amiche" ero diventata il soggetto preferito. Per loro ero sempre quella più inutile, più facile da umiliare, più scema e più sfortunata in ogni situazione. Durante questo periodo nemmeno in famiglia le cose andavano molto bene, mio padre fu operato due volte e per finire gli fu diagnosticato anche un cancro. È stato il periodo più brutto della mia vita, ma sopratutto alle mie "migliori amiche" non importava un cazzo, la cosa che più mi ha fatto male è che non hanno MAI chiesto come stavo o (cosa più importante) come stava mio padre. Fortunatamente, dopo un po', ho conosciuto questa ragazza che ancora ora è una mia cara amica, grazie a lei ho aperto gli occhi, sono cambiata tantissimo, ma sopratutto ho capito che persone erano le mie "migliori amiche" e dopo 4 anni sono riuscita a mandarle a quel paese. Adesso sto bene, però ci sono giorni, come questi, dove mi ritrovo a combattere per la millesima volta con me stessa. Non so davvero descrivere come mi sento, ma è qualcosa di davvero brutto. Ho sempre pensieri negativi, non ho voglia di uscire o di parlare con qualcuno, ho l'ansia, non riesco a concentrarmi e mi sento mentalmente assente, l'unica cosa che mi rilassa è dormire. Ho già pensato di chiedere aiuto a qualche psicologo privato della mia città, solo che non so come affrontare questa cosa con i miei genitori, anche perché non ho mai detto niente di tutto questo a loro.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 MAG 2015

Buongiorno gentile AG.,
ho letto attentamente il suo scritto dove emerge una sofferenza profonda dovuta alla difficoltà di decodificare e dare un senso alle esperienze che ha vissuto e che sta vivendo. Quando parla di pensieri negativi che la sovrastano, porta a pensare ad una sorta di abitudine acquisita nel pensare pessimista, come se fosse difficile intravedere positività e speranza nonostante le esperienze oggettivamente complesse vissute. Può anche rivolgersi al consultorio familiare pubblico, alcune città hanno anche lo spazio giovani nel consultorio, si informi e vedrà che una soluzione c'è. Lei è maggiorenne e non ha bisogno del consenso dei suoi genitori. Una soluzione c'è sempre, ma resta il fatto che lei ha bisogno di fare psicoterapia.
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2821 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 MAG 2015

Ciao
Capisco quello che stai provando e so che fa male !
Capita a molti di avvilirsi e deprimersi quando crescendo si vivono esperienze come le tue, tu però mi sembri una ragazza più forte è capace di quanto tu creda, sei riuscita a liberarti da amiche poco amiche, sei capace di analizzare obiettivamente la tua situazione è dalle tue parole si intuisce il tuo grande desiderio di stare bene !
È da qui che si parte per il faticoso, ma piacevole e stimolante percorso della psicoterapia. Non rinunciare a darti l' aiuto che meriti e di cui hai bisogno per modificare quegli aspetti di te che ancora ti rendono debole.
Sono sicura che riuscirai a tirar fuori le tue parti più forti e più utili, quelle sulle quali potrai sempre contare durante tutto il lungo viaggio della tua vita.
Ciao un abbraccio
,Marina Valent

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 MAG 2015

Gentile AG,
penso che, se fai riferimento ai sintomi, più o meno come quando si cerca un medico, i tuoi più facilmente ti capiranno e saranno propensi ad accontentarti. Al giorno d'oggi è abbastanza frequente che adolescenti e giovani chiedano ai genitori di portarli da uno psicologo e non mi risulta che ci siano problemi, almeno nelle famiglie che ho visto. Anzi a volte i genitori sono quasi fieri che la loro figlia sia stata così moderna e intraprendente per aver fatto una tale richiesta.
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

718 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 MAG 2015

Cara AG
certo che non deve essere stato facile per te sopportare tutto questo, però sono certa che ora sei "una forte". Leggendoti mi veniva in mente Lady Gaga (a me piace) che da ragazzina, addirittura, era stata buttata dentro un bidone della spazzatura dai soliti bulli di quartiere.
Però poi è passata al contrattacco!
Non voglio certo indicarti modelli ma farti comprendere che è possibile anche diventare Forti avendone subite molte e pianto molto.
Ora hai una buona amica ed è un bene, sembra però che ora sia tu entrata nella modalità "bullizzante" te stessa; cattivi pensieri e tormenti mentali.
Cara AG hai bisogno di imparare modalità più positive di considerare la vita, se non riesci fai in modo di essere aiutata da uno specialista, uno psicoterapeuta che ti proponga un percorso per l'acquisizione di forte autostima.
Un caro saluto
Dott.ssa Ceccucci Silvana Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6957 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 MAG 2015

Cara AG,
comprendo quanto possa essere stato difficile sperimentare e combattere i sentimenti di angoscia e rabbia che mi giungono forti e chiari e riconosco la forza che ti ha portato a rivolgere la tua richiesta di aiuto a noi. Combattere la violenza da soli è molto difficile e lo è ancora di più quando senti di non poter chiedere aiuto neppure alle persone che ti sono più vicine, gli amici. Come hai avuto modo di sperimentare tu stessa, esistono relazioni positive, persone che ti apprezzano e ti stimano e quali effetti positivi possono sortire nella nostra vita. Parli di giorni in cui "combatti con te stessa", contro cosa ritieni di combattere? Forse il passato che ancora ti spaventa? Poi riferisci di avere SEMPRE pensieri negativi, quindi non riesco a capire quanto in realtà sia intenso il disagio che provi. Inoltre, hai detto di non aver riferito nulla ai tuoi genitori, ma ritengo che sebbene tu sia maggiorenne i tuoi genitori potranno offrirti il calore e la vicinanza che ti sono mancati e ti aiuteranno ad intraprendere un percorso che ti sosterrà psicologicamente e favorirà la tua crescita. I cambiamenti spaventano poichè non conoscendo cosa accadrà li riteniamo potenzialmente pericolosi, mettersi in gioco e essere consapevoli della necessità di un cambiamento è il primo passo verso il cambiamento vero e proprio che sperimenterai in una nuova relazione autentica e nutritiva.
In bocca al lupo
In bocca al lupo

Dott.ssa Angela Niro Psicologo a Foggia

57 Risposte

26 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 MAG 2015

Carissima A.G
Le difficoltà che tu riscontri potrebbero essere indagate,approfondite e capite alla luce di ciò che hai attraversato durante la tua infanzia e adolescenza.
Dalla tua lettera si capisce quanto tutto ciò sia disfunzionale nella tua vita di relazione.
Sarebbe molto utile per te poter intraprendere un percorso di aiuto e sostegno in questo periodo della tua vita con uno psicologo o psicoterapeuta di tua fiducia.Presso la tua scuola o attraverso qualche amica troverai sicuramente ciò che fa per te.In bocca al lupo e tanti auguri.
Dott.ssa Milena Angeli Padova

Dott.ssa Milena Angeli Psicologo a Padova

67 Risposte

38 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23000

domande

Risposte 84400

Risposte