Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

hai paura di stare con me?

Inviata da angela cortese · 5 lug 2018 Terapia di coppia

salve,sono una ragazza di 22 anni,mi sono iscritta al primo anno di università quest'anno ,ed ho conosciuto un ragazzo,di cui poi mi sono innamorata.Inizialmente ci siamo riuniti in gruppo,e lui,rivolgendosi in particolare a me,ha chiesto se la sera uscissimo al centro di napoli,dove è zona sua solita di frequentazione.Ci siamo ritrovati un altro giorno al bar vicini,lui mi ha rivolto la parola,e mi ha chiesto se rimanessi per l'esercitazione,mi ha anche aspettata per uscire fuori insieme.Un altro giorno ancora ci siamo ritrovati seduti vicini,e con una scusa,chiedendomi se ero iscritta ad un gruppo mi ha chiesto come mi chiamassi su instagram.Mi ha chiesto se avessi qualche hobby ,io gli ho rivolto la stessa domanda e cose simili.Io stavo registrando le slide del professore con il cellulare ,e me l'ha strappato di mano,gli ho chiesto il motivo,e scherzando mi ha detto che gli stavo facendo venire l'ansia.Dopo di chè ,dopo un pò ho cominciato a contattarlo con scuse varie .Ci ritroviamo un altro giorno all'università e si siede accanto a me,da mia percezione,mi sembra di vederlo sempre un pò imbarazzato. Quando stavo per andarmene mi chiama da fuori e mi segue e mi chiede se me ne stessi andando,e se mi fossi preparata per un esame.Ho avuto la costante sensazione che voleva dirmi qualcos'altro,ma non l'ha fatto,anche perchè io sono evasiva,soffro di ansia ecc.Quando torno a casa,mi contatta e mi chiede se avessi un suo quaderno,e che gli serviva perchè avrebbe dovuto fare la prova intercorso il giorno dopo ,ma sul quaderno c'erano scritte semplicemente due parole ,.che gli ho anche inviato per foto ,ma mi ha chiesto di vederci ed ha insistito dicendo pure che magari avremmo fatto metà strada per ciascuno , gli ho detto di no e che semplicemente non potevo.altro giorno ancora mi chiede se volessi sedermi accanto a lui,io prima dico di si,poi per imbarazzo non mi alzo più.In tutti questo ci sentiamo su whatsapp,messaggi a cui lui risponde e non risponde in fasi alterne.Durante una conversazione su whatsapp mi dice che lui ,era appena uscito da una relazione e non aveva alcuna intenzione di intraprenderne altre e non aveva alcuna intenzione nemmeno di provare a sentire qualcuno.Però mi chiede se avessi voluto divertirmi con lui.Io rifiuto ,dicendo che purtroppo ragiono con il cuore ecc.Il giorno dopo all'università mi siedo davanti ,sapendo che lui si siede lì per volontà di una professoressa specifica, lui saluta una ragazza accanto a me e dice "oggi non mi siedo davanti sto troppo stanco",io non lo guardo,batte la mano sopra al banco ,io lo guardo e dice "hai capito"?Io dico cosa? Cambia discorso e dice che ha preso 27 mettendosi dientro,e parla con altre ragazze,con cui mi è sembrato sentirsi sempre più a suo agio.Sotto Natale ,gli dico che ho un regalo per lui,e gli chiedo se ci possiamo vedere.Accetta e mi dice un giorno dopo l'università. Io gli dico che mi sarei messa in un posto specifico,per non farmi vedere da altri,lui si mette fuori alla metropolitana,insieme ad altri ragazzi e ragazze vedo che si guarda in giro,fin quando non mi manda un messaggio vocale ,credendo che io non stessi da nessuna parte,dicendomi che mi avrebbe mandato un altro ragazzo del corso e che non mi sarei dovuta preoccupare.Io me ne vado piangendo,e dandogli prova che era vero che stavo li,e lui dice se stavi lì perchè non mi hai chiamato?bah .Quindi ci rivediamo un altro giorno,lo aspetto per un'ora ,dato che lui si stava fumando delle canne assieme ad altri,poi alla fine arriva.Mi ringrazia del regalo,mi dice "pazza questo regalo così grande è per me?" dice "Mi dispiace anche buttare la busta",poi camminiamo e mi chiede insistentemente perchè gli avessi fatto quel regalo ,e io scherzando gli dico "perchè sono una ragazza molto generosa" "lui risponde solo con me però" ,rido e pure lui.Aveva gli occhi tutti rossi,e gli chiedo cosa avesse combinato,lui con un pò di vergogna mi dice "ho fumato un pò" io dico "se un pò ,chisa che hai combinato" ,sorride con un pò di imbarazzo.Mi dice "sentiamoci ogni tanto","però non contattarmi sempre","però sentiamoci".Lui si avvia di nuovo in facoltà,e nel frattempo si avvicina un ragazzo che mi fa la corte in maniera esplicita ,lui ritorna indietro e credo che finga di prendersi un caffè al chiosco ,guardandomi senza dare troppi sospetti.Ma si capiva che voleva capire cosa succedesse.Da lì non l'ho più contattato però un mese, perchè metteva foto con altre ragazze e lui non si è fatto sentire.Ci risentiamo ,dopo un pò gli dico ,a parole smorzate che mi sono innamorata di lui,lui risponde che sarei dovuta venire all'università a seguire le lezioni,usando un pò come scusante credo,per vedermi e ribadisce questa cosa più di una volta.So con sicurezza che ha problemi di droga,gli e lo chiedo anche e mi dice che si fuma solo una canna ogni tanto .Quando arrivo all'università ci salutiamo,ma siamo entrambi imbarazzati,lui parla con altre ragazze durante la lezione ,ed io rimango tipo di sasso senza dire nulla.E' un ragazzo a cui piace ricevere attenzioni,quindi scherza simpaticamente anche con altre,però con me lo percepisco diverso,più imbarazzato.Se ne esce fuori,chiama la ragazza accanto a me invitandola a fumare,e nel frattempo mi guarda sott'occhio,poi dopo me ne vado.A casa ,mi arriva un suo messaggio ,e mi dice "hai fatto proprio bene ad appendere guarda".Dopo diversi messaggi,a cui, ripeto,risponde e non risponde ,e gli dico che si sarebbe dovuto sedere vicino a me,e che avrei dovuto fare una cosa che volevo fare da tempo e gli ho fatto capire implicitamente che volevo baciarlo.Lui mi chiede cosa eccetera e sembrava interessato.Il giorno dopo siamo pochissimi a lezione ,siccome il giorno dopo c'era una prova intercorso.Entra in classe ,saluta me e gli altri e dice che andava a studiare nell'aula studio.Rientra e dice buona lezione.Dopo rientra di nuovo in classe con una ragazza del corso che aveva deciso di lasciare,e che era venuta a salutare,se ne va insieme a questa ragazza,io esco nei corridoi.ci incontriamo ,e ci guardiamo e basta.Ad un certo punto gli dico esplicitamente,sempre con messaggi che mi sono innamorata di lui.Lui mi risponde "credimi non è vero,non mi conosci,ti piaccio solo esteticamente".Gli dico che non è vero,ma non risponde.Dopo qualche giorno ,imposta come immagine del profilo un disegno di due scheletri ,collegati tra loro,di cui uno aveva messo in evidenzia il cervello danneggiato ed i polmoni,mentre l'altro con lo sguardo rivolto verso l'altro scheletro,aveva evidenziato il cuore.Gli ho scritto che secondo me ,significava che una persona che si drogava ecc e moriva anche l'altro per il dolore che provoca vedere una persona a cui si vuole bene comportarsi così.Gli dico che se era riferito a me,io non l'avrei lasciato e l'avrei salvato.Ma non mi risponde.Gli chiedo di vederci,ma non risponde come al solito.Non Lo contatto per una quindicina di giorni ,quando poi un giorno gli chiedo se si fosse fidanzato mi risponde "no tu?",sembrava interessato ,poi quando gli dico,come facciamo a stare insieme mi dice "non voglio".Gli chiedo di uscire e non mi risponde.Dopo esserci bloccati e sbloccati a vicenda su whatsapp,quando è lui a bloccarmi,io lo contatto su instagram e gli dico che gli invio tanti messaggi,perchè lui non risponde e non capisco.Gli mando parecchi messaggi e visualizza sempre. Quando gli dico ti amo,dopo un paio di giorni mi sblocca,ma non mi risponde a nuovi messaggi su whatsapp.Ad un certo punto mi dice ,"dici che ti piaccio particolarmente e gia così ti sei fatta mille film in testa,non mi conosci,e non voglio darti illusioni,non ti toglierò il saluto ,però mi dispiace non sono la persona che fa al caso tuo".Gli rispondo che non è vero,che secondo me lui provava qualcosa per me,non risponde per tutta la serata,il giorno dopo,gli invio un nuovo messaggio e risponde "non provo niente".Gli dico se non provi niente potevi dirmelo anche prima,ma se provi qualcosa,sei tu che ci vai a perdere perchè io so come sei".Lui mi dice "Come fai a dire che mi conosci?come?non abbiamo mai fatto un discorso".Gli dico che se non prova niente me lo deve dire in faccia perchè non gli credo,lui accetta, mi chiede se uscissi il venerdì in un dato posto.Gli dico di no perchè mi sarei sentita umiliata a sentirmi dire quelle cose davanti a tutti,lui insiste dice ma "figura di merda davanti a chi? "Ci andiamo a fare una passeggiata e ti ribadisco quelle cose ecc. io rifiuto e mi dice "OK ciao ,allora pensaci due volte prima di parlare."Il giorno dopo lo ricontatto e gli chiedo il suo numero,dato che avevo cambiato il mio ,ed avevo perso il suo.Come al solito visualizza subito i messaggi ,e dice di no.Per convincerlo gli dico "ja dammelo tanto siamo amici" lui risponde "No ti avevo anche dato l'opportunità di farti dire in faccia che non provo nulla,hai pure rifiutato.Non parli ,non ti fai conoscere ,dici di conoscermi e non sai nulla". Poi mi dice che mi aveva bloccato su whatsapp per non farsi rompere le palle(poi però mi ha sbloccato quindi non capisco)Gli chiedo di proporre l'appuntamento per un altro giorno, mi dice io il venerdì sto sempre lì ,precisa la zona ,dalle ore tot alle ore tot. Lo ricontatto su whatsapp ,riesco a recuperare il suo numero,)gli dico secondo me tu sei un ragazzo sensibile,al di là delle apparenze,lui mi risponde e dice " si sono sensibile",dopo altri messaggi che non risponde gli dico ,che voglio solo lui e non fa niente ne mi blocca e ne risponde.So che ha i genitori separati,e che la madre è sbandata quanto lui.Il suo comportamento è ambivalente,io so che ho sbagliato a dargli tutto questo potere ecc. Vorrei davvero capire ,lui prova qualcosa o no? Non lo sa nemmeno lui? O ha paura di essere lasciato o di un mio rifiuto? grazie mille

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 9 LUG 2018

Gentile Angela,
questo ragazzo di cui parli ti ha detto chiaramente di essere appena uscito da una relazione e di non avere intenzione al momento di intraprenderne un'altra ma tu hai completamente ignorato questa cosa.
Inoltre, anche i suoi comportamenti sembrano in linea con l'intenzione esplicitata e pur consumando cannabis lui ha avuto più lucidità di te nel dirti che più che altro la tua è una forma di infatuazione.
Tuttavia, proprio per il fatto che , oltre ad essere tossicodipendente, lui ti sembra contraddittorio ed ambivalente non si capisce per quale motivo ti stai ostinando a volere un rapporto con lui.
Infatti dovresti sapere che quasi sempre la sindrome della crocerossina non paga e prima o poi è fonte di fallimento relazionale.
Pertanto, un percorso di psicoterapia non farebbe male sia a te che a lui.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6875 Risposte

19176 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16350

psicologi

domande 22400

domande

Risposte 83450

Risposte