Ha senso andare in terapia in coppia?

Inviata da Renata · 11 dic 2013 Terapia di coppia

salve. ha senso andare in terapia in coppia? relazione sui generis anche se fondamentale e odio le etichette schematizzazioni, siamo nel 2013 con confusione spesso di ruoli generi e tutto, dove ci sono i poli-amorosi e gli asessuali ad es. ..., se la confusione regna e se le 2 persone in sè hanno già problematiche forse pluridecennali, e una delle due... mi fermo qui. pagare per uno o pagare per due non cambierà molto

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 DIC 2013

Buongiorno,
la terapia di coppia non mira necessariamente ad "aggiustare" la coppia. L'obiettivo fondamentale è favorire la comunicazione e mettere in luce le dinamiche interpersonali, di natura fortemente inconscia, che possono creare conflitti legati a problematiche a priori dei singoli individui. Ha senso andare in terapia di coppia per chiarire, appunto, quanto i conflitti siano legati ad una presunta incompatibilità, piuttosto che a problematiche individuali.

Dott.ssa Sara Abate Psicologo a Brescia

5 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 GEN 2014

mi spiace se ho risposto, fin troppo lungamente e dettagliatamente forse, solo dopo tanti giorni, ma avevo avuto 3 influenze in pratica una di seguito all'altra più le feste... ero un po' giù. Mi spiace che nessuno mi abbia riscritto ma forse avete già sintetizzato nelle vostre precedenti numerose risposte o... vi sembro un caso troppo complicato particolare o perfino disperato? può darsi ma non credo, c'è di tutto al mondo e me la caverò, come sempre, anche se non è detto, ahimè, che sarà nel migliore dei modi possibili per me, che tra l'altro non ho ancora capito, sentito qual'è! Grazie in ogni caso, buona vita

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 GEN 2014

vi ringrazio tutti. I problemi economici ci sono eccome specie da una parte ma essendo nata da poveri e sempre stata povera, dopo la laurea per 2 volte stavo per partire in gelateria in Germania poi trovavo lavoretti a t. det. in zona, ora vivo a TS, tanto per fare un esempio. Essendo che non ne veniamo a capo, situazioni abbastanza stagnanti, non sappiamo vivere soli ma insieme non resistiamo, anche i 36 mq scarsi non aiutano, sesso inesistente da anni ma non m'interessa, ma bacini e altro sono importanti... ora non racconto tutto. Il personaggio cui voglio bene e da cui sono affettivamente dipendende dà colore e senso alla mia vita parrebbe se non altro perchè è incasinato da generazioni ha problemi veri grossi materiali e non, è poliedrico originale ecc. non posso dire tutto e di certe cose si ha pudore inoltre. Io vado già da uno psichiatra psicoterapeuta, abbiamo storie di vita molto complesse. Io sarei motivata, lui non so non capisco è ermetico sfuggente, forse se glielo chiedo e pago io (i miei pochi risparmi un po' calano e se curassi i denti e si rompesse l'auto forse finirebbero) verrebbe, lui non ha neanche risparmi, lavora poco quel che trova, in nero. Qualsiasi cosa è meglio che niente, no? una briciola, una goccia, può essere un'inizio, no? anche se talvolta penso che se non mi fossi mai rivolta a psicologi, moda, si fa per dire, che ho assunto forse anche da sorelle che pensavano di risolvere tutto con qualche pastiglia e 2 chiacchiere dal loro amico psicologo ma sempre indaffarate con le loro cose e pronte a dare direttive e ordini o inviti, come quello, per fare un es., di camminare il giorno stesso che mi svegliai da un coma di 10 gg .ca dopo un incidente con operazione per ematoma extradurale (e già a 11 anni ero stata 10 gg in coma travolta da un'auto mentre andavo in tintoria a prender vestiti su invito di mia madre) e lo feci, ubbidiente come ero. Stare insieme o aiutarci a lasciarci, aiutarmi a capire e a far capire a lui tante cose e a non farci del male. Utopia? forse ma ho bisogno d'aiuto. No ho finito la frase, che talvolta penso fosse meglio ci arrangiassimo nel nostro mondo e modo strano, ma certo la gelosia sua immotivata e patologica con annessi... non aiutava. Eppure sono per non fare le vittime e aiutare gli uomini, che soffrono e hanno diffcoltà pure loro, talvolta penso che , invece che essere paurosa ragionevole ecc era meglio dargli retta amarlo di più, una storia all'almodovar perchè no, 13 anni fa e dopo, con un vero originale certo un po' folle ma che mi vuole bene ed è migliorato e che come me ha solo me invece per dare retta a consigli colpevolizzanti di esperte smisi di farci sesso resistendo invece di vivere almeno quello come positivo visto che è così raro provare attrazione vera ma, mi faceva notare, dici che vuoi lasciarlo ma ci fai sesso? non devi fare sesso. Male o bene è ancora qui, non sempre ma quasi, ma sesso niente da anni. Non mi disturba ma obiettivamente razionalmente non è il massimo! ho 52 anni e lui tra poco 48. Grazie mille del vostro tempo, scusate eventuali errori nella fretta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 DIC 2013

Buongiorno,
La terapia di coppia é una scelta non scontata e semplice, ma da seguire se entrambi i partner sono d'accordo ad affrontare insieme, cosa non facile, un lavoro su di sè e sulla loro storia sia individuale che del loro legame. In un periodo di confusione come questo, come lei sottolinea, comunque non cambia l'importanza del legame con un'altra persona, l'amore e tutto ciò che ruota intorno a tale sentimento è sempre importante, travolgente ed a volte pericoloso, indipendente dal genere o dall'età.
In un percorso di coppia il lavoro sicuramente si focalizza sulle dinamiche del rapporto nel presente e nel passato, ma non può prescindere da un approfondimento sulla storia personale di entrambi i partner e forse questo aspetto è proprio quello più importante perchè permette di capire da dove si arriva, da quali situazioni siamo partiti e cosa ci ha portato a scegliere di stare con quella persona.
E se poi non ci sono problemi economici, perchè non tentare?

Dott.ssa Ambra Mazzola Psicologo a Crema

13 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 DIC 2013

Gentilissimo, intraprendere un percorso sia individuale che di coppia (se entrambi lo vogliono) è fondamentale perchè ti permette di fare delle scelte che da solo non potresti mai prendere in considerazione.tutto ha un senso se voluto se scelto con libertà.quando vuole io sono a sua disposizione .le lascio il mio recapito telefonico 3336093007. un caro saluto (www.alessandracampana.it)

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 DIC 2013

Egregio signor ren,
Solitamente in ambito cognitivo comportamentale prima dell'inizio della terapia di coppia si valutano praticamente le condizioni per un successo terapeutico allo scopo di sapere prima se la terapia di coppia è fattibile (non sempre lo è, soprattutto se uno o due dei membri hanno già disturbi per loroconto ). I costi di norma vengono concordati nel corso del primo incontro così in linea di massima anche i tempi della terapia. Se durante il rimo incontro di consultazione emergono problematiche personali viene fatto un piano terapeutico che tenga prima conto dei problemi dei membri di coppia.
dr paolo zucconi, psicoterapeuta e sessuologo comportamentale a udine (friuli venezia giulia)

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1570 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 DIC 2013

Gentile Utente,
ha senso fare un terapia di coppia solo se entrambi i partner sono motivati al cambiamento e ad intraprendere questo percorso, indipendentemente da tutto il resto.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

759 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24200

domande

Risposte 86900

Risposte