Gravidanza indesiderata cosa fare?

Inviata da Alessia Villani · 18 giu 2018 Psicologia sociale e legale

Buon pomeriggio,
ho 25 anni e da cinque giorni ho scoperto di essere incinta.
Premetto che la mia reazione alla notizia è stata un mix tra pianto e gioia, ho una relazione da sei mesi con il mio allenatore sportivo (27anni).
La prima cosa che mi ha detto è stata: bè sai già cosa devi fare o sbaglio?
lui non vuole tenerlo, dice che rovinerei il futuro di tre persone, di abortire, prima lo faccio prima si risolve tutto.
Invece io vorrei tanto tenerlo, anche perchè non è successo da una relazione di una notte ma qualcosa c'è/c'è stato, io non pretendo niente da lui.
Se la mia decisione dovesse essere positiva, puoi scegliere se esserci oppure no. Non obbligo nessuno.
Ma il mio grosso problema è che mi sento influenzata nella scelta da lui, perchè se lui mi avesse detto: teniamolo io non sarei nemmeno qui a scrivere, l'ipotesi di NO c'è solamente per tutto quello che dice lui.
Non so davvero cosa fare, forse dovrei pensare più a me stessa e a cosa voglio io, cercare di capire se mi sento pronta ad affrontare tutto anche da sola.
Ieri gli ho detto che sono orientata sul no,
ma dovrei parlargli e dirgli che in realtà io vorrei tanto tenerlo.
Non so cosa devo fare davvero. Forse pensare più a me stessa?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 GIU 2018

Gentile Sofia,
Credo che parlare apertamente con il padre sia la prima cosa da fare, se non sei convinta di abortire, dovresti dirglielo. Anzi dalle tue parole sembra che tu sia orientata nella direzione opposta, se ti senti di affrontare la maternità anche da sola, sai già cosa fare. Pensa a te stessa ma anche al bambino che nascerà.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)

Dott.ssa Daniela Vinci Psicologo a Arluno

316 Risposte

660 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GIU 2018

Gentile Sofia,
il momento che sta vivendo è molto delicato ed è giusto che lei possa trovare uno spazio di riflessione e di elaborazione in cui essere supportata e aiutata a prendere una decisione. Ne ha parlato con le altre persone importanti per lei che le vogliono bene? La scelta che farà, in entrambi i casi, cambierà qualcosa della sua vita e fa bene a domandarsi cosa vorrebbe lei e come potrebbe essere la sua/vostra vita in entrambi gli scenari possibili.
Le suggerisco di rivolgersi al più presto ad uno psicoterapeuta della sua zona o ad un Consultorio del servizio pubblico per trovare un aiuto.
Se lo desidera rimango a disposizione.
Un cordiale saluto,
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

468 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Altre domande su Psicologia sociale e legale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84400

Risposte