Gestire un amico irascibile

Inviata da Barbara il 7 mar 2018 Aggressività

Durante un periodo di separazione da mio marito ho frequentato un ragazzo molto più giovane di me che per 7 mesi mi ha offerto ascolto, supporto, interesse per i miei problemi e sincera amicizia. Poi è nato qualcosa in più che io ho accettato con leggerezza e spensieratezza mentre lui ha mostrato un attaccamento morboso, invadente e possessivo. Dal primo momento ho messo limiti a questa relazione per questioni di differenza di età (25 anni) e per incompatibilità di vedute e modi di vivere. Io professionista con 2 lauree abitante di una grande città abituata a viaggiare, aperta e non tradizionalista. Lui di un paese piccolo, con mentalità ristretta, con poca cultura umanistica e dialettica molto limitata...tanto da esprimersi solo in dialetto e con scarsa padronanza di linguaggio. Lui ha un passato di bambino abusato e ha fatto scattare in me un istinto di protezione e tenerezza. Dopo un anno di conoscenza ho sviluppato una sorta di dipendenza ma ora tutto ciò mi rende la vita difficile e stressante. Ho riallacciato con mio marito e lui ha avuto reazioni furiose, non gli ho detto chiaramente che voglio tornare con mio marito per non ferirlo troppo ma allo stesso tempo evito di vederlo.
Mi perseguita con la gelosia, soprattutto perché crede che io esca con altri uomini e lo prenda x i fondelli. Giornalmente mi offende verbalmente e ho bloccato i messaggi e le chiamate...ma tutto ciò lo inferocisce al punto di minacciarmi via email. Tento di dialogare ma si infuria solo se dico di essere impegnata chiamandomi troia a tutte le ore. Le sue minacce sono soprattutto di infangarmi sul posto di lavoro, di dire a mio marito della nostra relazione(anche se la ritengo finita) e di contattare i miei figli x dire di noi e x mostrare loro i nostri dialoghi passati e le mie foto un po' intime. Non gli importa se sono reati perché lui dichiara di non aver niente da perdere e non gli interessa nemmeno una condanna penale.
Non so come gestirlo e tenerlo calmo. Non accetta assolutamente di essere messo da parte e pubblica dappertutto frasi di vendetta e ritorsioni. Questo senza che io faccia nulla contro di lui. Se solo appurasse che io voglio liberarmene sarebbe capace anche di peggio. Non lo denuncio x non coinvolgere i miei figli e mio marito in questa storia e x non avere conseguenze peggiori. È un ragazzo di strada con conoscenze tra ambienti degradati e fuorilegge. Come liberarsi da questo incubo?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Barbara,
Il dialogo e la ragionevolezza è evidente che non stanno funzionando per tenerlo calmo.
Le consiglio di rivolgersi rapidamente alle forze dell'ordine; infatti non è detto che non denunciare le garantisca che i suoi figli e suo marito saranno tenuti fuori. Un cordiale saluto. Luisa Fossati

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

321 Risposte

373 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Barbara,
probabilmente soltanto adesso lei si sta rendendo conto di quanto le sta costando l'avere accettato questa relazione che, come lei stessa fa capire, non aveva alcun presupposto per essere accettata nonostante l'istinto di protezione e tenerezza.
Ora, purtroppo, non le resta che ricorrere in primis alle tutele di legge.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6471 Risposte

18121 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Barbara,
La situazione è piuttosto complessa e ingarbugliata, per gestirla al meglio le consiglio di effettuare perlomeno una consulenza psicologica in cui possano supportarla e darle indicazioni in merito. In ogni caso è una realtà presumibilmente di stalking pesante e come tale andrebbe esposta denuncia, soprattutto per tutelarsi.
A disposizione per qualsiasi informazione
Le faccio i miei migliori auguri
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2420 Risposte

2048 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Aggressività

Vedere più psicologi specializzati in Aggressività

Altre domande su Aggressività

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77250

Risposte