Gestire o reprimere le proprie emozioni

Inviata da Alessandro · 17 dic 2018

Salve, sono Alessandro e ho 20 anni.
Tre anni fa conobbi un ragazzo, di cui mi innamorai, ma a causa mia il nostro rapporto terminò bruscamente.
Due mesi fa si fa risentire, e le emozioni che provavo per lui si sono risvegliate, e mi sono lanciato totalmente nel rapporto, a tal punto da perdere il lavoro e a trascurare lo studio, e sono andato a casa sua. Dopo tre settimane il coinvolgimento da parte sua svanisce, ma vuole continuare a tenermi accanto, come amico, a casa sua. Giustamente non stando più insieme lui ha iniziato a conoscere altri ragazzi e a vedersi, delle volte mi ha voluto anche portare con lui. Un po' perché ha piacere ad avermi con sé e anche per "farmi capire" che tra noi non c'è più nulla, facendomi assistere alle sue manifestazioni d'affetto, dicendomi che non ho nessun motivo di essere geloso e che devo solo accettare che siamo amici. Dice che il mio coinvolgimento adesso sta rovinando il nostro rapporto, e che questo mio comportamento non farà altro che allontanarlo ulteriormente. Nonostante io cerchi di reprimere queste emozioni e questi sentimenti, stando molto male, lui lo capisce e mi dice di smetterla che sennò è costretto ad allontanarmi. Io delle volte ho detto che me ne sarei tornato a casa, ma se inizialmente mi dice di fare quello che voglio, poi mi fa capire che vuole che io rimanga qui, dice che ha bisogno di me. Anche se dice che il mio coinvolgimento lo sta allontanando, che sono totalmente cambiato da quando mi ha ricontattato, che mi sto trascurando, che mi sto annullando come persona. Né io e né lui vogliamo allontanarci. Io ho accettato l'amicizia, e voglio reprimere l'amore e l'affetto che ho per lui, e riprendere in mano la mia vita.
È una situazione complicata, e sto sprofondando ogni giorno di più. Voglio affogare questi sentimenti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 DIC 2018

Caro Alessandro, mi rendo conto della situazione, ma se lui ti ha detto espressamente che vuole soltanto la tua amicizia, ho idea che tu ti stia facendo soltanto del male. Trascurare la tua persona ed annullarti non ti porterà a niente. Capisco il tuo disagio, ma dovresti trovare la forza di allontanarti e di cercare nuovi amici e altri ambienti; riprendere gli studi e trovare un modo nuovo e più efficace di affrontare la situazione, anche se è complicato. Il mio non è un giudizio, ma un consiglio. Di sicuro possiedi molte qualità, non lasciarti sprofondare, piuttosto cerca un supporto psicologico per superare questo momento difficile, ma non lasciarti andare. Ti abbraccio.

Dottoressa Noccioli Daniela Psicologo a Cascina

121 Risposte

64 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86850

Risposte