genitori aggressivi

Inviata da Rere · 28 gen 2019 Terapia familiare

Buongiorno vi scrivo per chiedere qualche parere che mi aiuti a capire.
se avete domande chiedete pure.
Io mi rendo conto di avere delle problematiche, le comprendo, le sto studiando, mi prendo la responsabilità e le sto affrontando. Soffro di a nsia e depressione, mi sono isolata per tnti anni ma ora sto facendo dei passi avanti. Ci vuole tempo. Ora sto cercando di affrontare con l'aiuto di una psicoterapia da 3 anni vari problemi legati alla crescita. Ora stiamo affrontando il tema responsabilità e lavoro.
I miei genitori, sopratutto mia madre sta diventando sempre più aggressivi nei miei confronti, tirando sempre fuori la problematica del fatto che io non lavoro. Io al momento faccio piccoli passi, lavoro solo nel Week end (mi confermate quindi ce lavoro), mi pago la psicoterapia da sola, ho fatto un viaggio pagato interamente da me. Sto risparmiando. Mi rendo conto di avere molti blocchi, ma ci sto lavorando in terapia e so che con il tmepo necessario li affronto . Ma questo a loro sembra non importare. Fanno continuamente paragoni tra me e gli altri. Sono aggressivi, molto, urlano e non si riesce a parlarne. Mi accusano di cose magari vere, ma di cui anche loro sono responsabili (Mi hanno controllata e ipeeprotetta). La cosa assurda è che ora che qualcosa sto facendo, sono diventati ancora più aggressivi. Ma loro non vogliono assumersi la responsabilità è cambiare.
Questo mi manca in cortocircuito. Piango spesso perché fatico a capire la dinamica che si instaura tra me e i miei genitori.
Faccio lunghi discorsi con la psicologa a riguardo ma fatico proprio a capire perché non mi sostengono, non mi fanno prendere decisioni in autonomia, sbagliare, crescere come tutti. E perché non possiamo relazionarci.
Potete darmi una mano?
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 GEN 2019

Gentile Reby,
innanzitutto lei non dice la sua età che è un parametro sempre importante e quindi lo è anche ai fini della tematica che ha presentato.
Se i suoi genitori fanno fatica a mettersi in discussione ed hanno delle carenze caratteriali, certamente lei ha fatto bene a cercare, tramite la psicoterapia, una sua via per differenziarsi e non rimanere imbrigliata e bloccata dalle loro problematiche pur considerando la asimmetria della relazione che la vede a loro sottoposta in quanto non completamente autonoma.
In ogni caso, per lei non è utile cercare lo scontro bensì interazioni tranquille e dense di "restituzioni" quando essi si comportano male urlando ed essendo aggressivi.
Questa è una cosa che la sua terapeuta potrà insegnarle, come pure farle acquisire una maggiore capacità di tolleranza alle frustrazioni.
Ovviamente, se lei non sta seguendo alcun corso di studi, non può accontentarsi di lavorare solo nei week-end e quindi la esorto a cercare altre possibilità lavorative che è la cosa che credo le chiedano anche i suoi genitori.
In ogni caso, è ammirevole il suo volersi prendere cura di se stessa e cercare di migliorarsi ma questo comporta anche che, in quanto più consapevole, dovrà poi essere lei a cercare un modo più pacato di interagire con i suoi genitori senza innescare dannose escalation aggressive.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6918 Risposte

19228 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 GEN 2019

Buongiorno Reby,

Tre anni di terapia sono molti e mi stupisce che lei scriva qui pur facendo molti discorso con la sua terapeuta?è soddisfatta della terapia?o le manca qualcosa? Senza subbio il suo passato e il rapporto presente con le figure di attaccamento non aiutano molto, tuttavia noi non la conosciamo e risulta difficile rispondere al suo quesito. Si affidi al professionista che la sta seguendo da diversi anni, se ha dei dubbi sugli obiettivi della terapia e nota delle mancanze è importante che le faccia presente.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi può scrivere.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1663 Risposte

1173 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84150

Risposte