Gelosia, traumi, tossicità. Non so che fare

Inviata da k.rouge26 · 2 set 2020

Buongiorno, scrivo perchè non riesco più a convivere con questo mio grosso problema.
Nel 2018/2019 mi misi con il mio primo ragazzo, che chiamerò per privacy M.
M credo sia stata la persona più tossica con cui io abbia mai avuto a che fare, e quella relazione mi ha lasciato ancora grosse ferite; durò soltanto 4 mesi (anche se lo conoscevo da un anno, e durante questo ci piacevamo senza stare assieme, dato che io sono di Torino e lui Rimini), ma durante questi lui continuava a trattarmi malissimo, mi diceva in continuazione che ero brutta, con le cosce grosse, che ero stupida e infantile, che dovevo dimagrire, che non ero brava nella parte sessuale della nostra relazione ecc. Insomma, una continua tortura per me, una persona già estremamente sensibile e insicura di base. Ma io lo amavo e stringevo i denti. Pensi che una volta mi disse "quando ti dico che sei brutta è perchè così poi migliori, non per cattiveria".
Ed altre infinite torture mentali che mi applicava ogni singolo giorno, sia a parole che a gesti.
Lui poi mi lasciò dopo 4 mesi, in chiamata. Mi propose però di rimanere amici, ed io accettai, anche se ero ancora molto innamorata. Era febbraio (2019).
Ma tutto precipitò a marzo dello stesso anno, quando la mia migliore amica del tempo (anche lei di Torino), "A", ed M, incominciarono a parlare, rassicurandomi prima di essere soltanto un amicizia, ma come ben mi aspettavo, entrambi incominciarono a provare altri sentimenti.
Tendo a precisare però che A. mi diceva di odiare M, perchè io le raccontavo tutte le cose che mi faceva, e lei chiaramente essendomi amica non lo reggeva esattamente. Ma nonostante ciò i due incominciarono a piacersi.
Arriva aprile e lei decide di andare a Rimini da M. Io mi aspettavo già quello che sarebbe successo.
I due si mettono assieme, e da lì per me precipita tutto quanto.
Preciso che prima che si vedessero abbiamo fatto una chiamata tutti e tre (non la volevo fare io ma l'idea fu di A), per cercare di "accontentare" tutti, dato che io stavo malissimo e loro due si volevano frequentare.
Passai 3 ore di chiamata a piangere, stanca, esausta di questa situazione, ma loro due erano la mia migliore amica e il ragazzo di cui ero ancora innamorata, purtroppo non riuscivo a impormi e ragionare bene. Mi chiesero quindi se mi andasse bene si mettessero assieme, ed io risposi sì. Perchè ero stanca. Logorata, da quella situazione, non sapendo che fare diedi il mio consenso, in lacrime.

Dopo che si misero assieme (Aprile 2019) io decisi di tagliare tutti i rapporti, litigando con entrambi più e più volte, insultai lei (anche con pesanti parole) per essersi comportata così male con me, e lui per tutto il dolore che mi procurò.
Loro due continuavano a dirmi che ero io la persona tossica fra i tre, che ho dato il mio consenso, che promisi di essere amica di A e starle vicino, ma poi non lo feci. Ma era davvero un consenso il mio? Detto fra lacrime da una persona esausta. Non sapevo che fare. Se avessi detto di no li avrei persi.
Ed infatti.

Il problema è che è passato più di un anno da questa vicenda e i dolori non se ne vanno via.
Io sono gelosa di A.
Lo sono terribilmente. Perchè come lei stessa mi disse "[...] la ragazza che chiamavi grassa è riuscita ad ottenere tutto quello che volevi". Ed è vero.
Come scritto prima M mi criticava continuamente dicendo che avevo le cosce grosse, che dovevo dimagrire ecc., ed A è molto più grossa di me (io sono anche abbastanza magra), ed io durante una delle litigate le dissi che non era magra. Per rabbia e perchè è vero.
Io cercavo in continuo di dimagrire di più, di cambiare completamente per piacere a lui. Poi arriva lei, e c'è la fa. Senza cambiare nulla... Io soffrivo ogni giorno perchè non gli andavo bene...

Tutte queste cose sommate al giorno d'oggi mi fanno un male assurdo. Io non riesco a non essere ancora gelosa di lei. La vedo più bella di me, più tutto. Anche se so che è una persona spregevole, egoista e manipolatrice e me ne sono accorta dopo.
Non riesco a non andare a guardarle il profilo ig ogni tanto, vedo tantissima gente che la idolatra, che le fa complimenti (facciamo entrambe Cosplay, lei riesce a fare più "successo" con le sue foto e i suoi cosplay). So che sono cose futili... lo so, davvero, ma io non riesco a non provare questo sentimento negativo verso di lei, questo odio.
Poi sembrano così felici loro due... tutto quello che desideravo, lei lo ha ottenuto.

A ciò si aggiunge il fatto che la relazione con M mi ha profondamente segnata. Tutta quella tossicità mi fa dubitare di qualsiasi sentimento che altri ragazzi provano verso di me. Dopo di lui sono stata con un altro ragazzo, più la mia attuale relazione.
Il mio attuale ragazzo sembra amarmi davvero, nessun ragazzo mi ha mai trattata così bene, ed io sono estremamente felice, ma vivo col terrore che un giorno mi dica che non mi ha mai amato, che era tutto falso, esattamente come è successo con M, e con l'altro ragazzo con cui sono stata, S, che mi lasciò per lo stesso motivo di M, cioè "non ti amo più".


Che fare? fra poco saranno due anni che vivo così. Non c'è la faccio più.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 36450 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 21250

psicologi

domande 36450

domande

Risposte 124350

Risposte