Gelosia eccessiva o giustificata?

Inviata da Julix · 12 mar 2021

Salve, sono una ragazza di 21 anni, fidanzata da 2 anni con un ragazzo con il quale sono sempre stata bene. Ultimamente però c'è una cosa che non riesco a sopportare. Dall'inizio della nostra relazione ha sempre frequentato i suoi amici e amiche senza alcuna preoccupazione da parte mia. Ciò che invece mi ha sempre fatto sospettare sono le sue amicizie nei videogiochi online con varie ragazze, una in particolare la quale ha sempre avuto un rapporto particolare con il mio ragazzo che non rimaneva soltanto ad argomenti dei giochi ma anche di vita personale. Spesso ho visto messaggi dolci, degli apprezzamenti sul fisico di lei e sopratutto la sua continua insistenza di mandare messaggi al mio ragazzo per andare a giocare con lei.
Ho sempre cercato di passarci sopra dato che la conosce virtualmente da circa 4 anni. Purtroppo non ho più potuto sopportare quando lui continuava ad ignorarmi per giocare con lei e soprattutto rimaneva sveglio tutta la notte per lo stesso motivo.
Gli ho espresso che ciò mi fa stare male e la sua reazione è stata quella di bloccare questa ragazza, cancellando però ogni chat e traccia di lei, in modo che io non potrò mai sapere cosa si dicevano in particolare.
A tutt'oggi faccio molta fatica a fidarmi di lui, ho il costante pensiero di ciò che mi ha potuto nascondere finora e che la continui a sentire.
Vorrei dei consigli su come superare questa situazione.... Grazie dell'attenzione.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 MAR 2021

Carissima le consiglierei di parlare apertamente al suo ragazzo di questa situazione. Senza litigare e senza timore o paura, ma in maniera franca. Si faccia dire perché questa amicizia, se ancora la sente in altri modo, che tipo di amicizia o rapporto rappresenta per lui... Lo sproni ad aprirsi sinceramente senza che diventi un interrogatorio o una scenata, ma che sia solo un pacifico confronto. Dopodiché se le sembra sincero chiuda per sempre il discorso. Lei non è virtuale, dia al suo lui quella pace, quella complicità e quell'affetto che si ha in una relazione di coppia e stia tranquilla che non andrà a cercarle altrove e poi si goda la sua relazione. Ci saranno momenti di crisi, ma le crisi si lavora per superarle e si superano se ci si vuole bene. Se poi non riuscisse a superare la cosa, le consiglio di riflette sul perché lei si focalizza con l'attenzione su qualcosa che per il suo ragazzo rappresenta probabilmente solo un gioco e nulla più, invece di pensare a costruire un rapporto vero e concreto con lui.
Resto a sua disposizione anche on-line.
Cari saluti.
Dottoressa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

652 Risposte

312 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 MAR 2021

Buongiorno cara, in quel che descrive è indubbio che questa altra donna abbia messo in discussione la fiducia nei confronti della relazione, ma non deve eccedere perché in tal caso può compromettere la relazione in toto. Bisogna capire quanto è reale ora la gelosia e quanto invece poi si leghi ad una sua insicurezza dovuta alla perdita di controllo.
Può lavorare in un percorso psicologico questo suo disagio. Disponibile anche online.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 MAR 2021

Buongiorno Julix
Da quanto scrive lei è sempre stata bene con il suo ragazzo, non ha mai avuto problemi ad accettare le sue amicizie (maschili e femminili) essendone a conoscenza perché lui, le ha sempre anche fatto leggere messaggi e non le ha mai nascosto o negato niente... Gli apprezzamenti sono sempre arrivati "dalle altre ragazze" e non sono partiti da LUI... Appena lei ha fatto presente che una certa ragazza le dava fastidio xche stava ESAGERATO, lui non ha esitato a CANCELLARLA e BLOCCARLA... quindi perché DUBITA del suo ragazzo? Da dove deriva questa sua INSICUREZZA? la fiducia è indispensabile per poter portare avanti una relazione, provi a domandarsi : "mi ha mai davvero dato adito a non fidarmi di lui? Mi ha mancato di rispetto?"... "e io?... Come mi comporto io con lui?....è giusto da parte mia dubitare? Questo come potrebbe far sentire LUI?"... È molto giovane, e da quello che scrive probabilmente questa è la sua prima storia importante.... Cerchi di VEDERE le cose positive che l'hanno fatta stare sempre bene con il suo ragazzo ed impari ad ACCETTARE il rischio che ogni relazione contiene.....ci saranno dei momenti di difficoltà, delle salite, delle problematiche varie che la vita ci porta, di tanto in tanto... È qui che "il gioco si fa duro" ed è qui che mettiamo alla prova i ns sentimenti!
In bocca al lupo per la sua vita
Dott.ssa Laura Andreoni

Dott.ssa Laura Andreoni Psicologo a La Spezia

36 Risposte

24 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAR 2021

Cara Julix, il processo di costruzione di un legame fiduciario con il proprio partner è elemento di essenziale rilevanza all'interno di una relazione. Senza fiducia reciproca qualsiasi genere di relazione è di difficile stabilizzazione. Ritengo sia fondamentale affrontare insieme determinati aspetti che possono sicuramente inizialmente apparire come dolorosi ma che poi, con il proseguire del tempo, mostreranno la vera natura del rapporto.
Rimango a disposizione per qualsiasi cosa
Dr. Nasini Guido

Dr. Nasini Guido Psicologo a Perugia

15 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAR 2021

Cara Julix,
posso immaginare la sofferenza e l'inquietudine che sta provando, non deve essere per nulla semplice fidarsi del suo ragazzo in questo momento. E' una vera sfida, una sfida che mette lei in prima persona in discussione perchè deve confrontarsi col suo senso di fiducia e la sua tendenza al controllo (sempre se ci sia!). Bisognerebbe mettere sulla bilancia diversi aspetti.
Resto a disposizione e le auguro il meglio,
Dott.ssa Monteleone

Dott.ssa Monteleone Maria Alessia Psicologo a Palo del Colle

148 Risposte

100 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAR 2021

Carissima Julix,
ho letto attentamente la sua richiesta. Provi ancora a confrontarsi con il suo ragazzo e a parlargli con calma e tranquillità, meglio in uno spazio intimo e riservato tutto per voi e con nessuna distrazione intorno.
Cerchi ancora di parlargli di cosa le fa male per davvero. Lo sento che ci sta provando ma a volte serve riprovarci prima di pensare ad altre strade. Cerchi di capire se questi episodi siano mossi da timori e paure più profonde nella sua relazione e se si sente trascurata, o teme di non riuscire a condividere una passione in comune con il suo ragazzo. Chieda anche a lui come si sente per davvero magari prova i suoi stessi timori!
Le relazioni anche quelle significative vivono non solo di passato (del siamo sempre stati bene) ma del presente e di quello che siamo nel nostro oggi, nella nostra quotidianità. Quando si sta insieme da tanto alcune cose possono sfuggire proprio perché si è insieme ogni giorno. Questo naturalmente riguarda la coppia intera quindi sia lei che il suo ragazzo. Non si mortifichi pensando che deve trovare lei un modo per farsi andare bene le cose. Non si accontenti! la felicità è la sua! A volte non è colpa di nessuno ma questo non significa che non ci si debba impegnare entrambi (e non solo lei) nel migliorare la situazione.
Il confronto è faticoso e richiede reciproco impegno. Non deve perciò sfinirsi, accontentarsi e "passarci sopra". Questo atteggiamento alla lunga le sarà sempre più faticoso. Non è sempre facile trasmettere quello che proviamo, quello che è importante per noi. Qui ci scrive che la preoccupa il costante pensiero di ciò che può esserle stato nascosto, le consiglio al dì la di tutto di appoggiarsi ad un professionista. Avere uno spazio per se dove riordinare pensieri ed emozioni è quanto di più caro abbiamo per la nostra serenità psicofisica. Se ha domande e dubbi specifici o mi vuole parlare un pò meglio di lei e della sua storia mi contatti personalmente. Si ricordi che c'è sempre una soluzione alle cose, basta trovar la chiave giusta per aprir la porta.
un caro saluto
Dott.ssa Riso Maria Lucrezia

Dott.ssa Maria Lucrezia Riso Psicologo a Padova

64 Risposte

46 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAR 2021

Cara Julix,
l'essere coppia richiede l'arrivare a stabilire, anche in maniera implicita, quelli che sono i limiti di ciascuno, in termini di cose che non si riescono ad accettare. E' una sorta di "contrattazione" delicata, nella misura in cui si deve sempre tenere a mente la libertà dell'altro, capisci bene la difficoltà del tenere questo equilibrio.
La gelosia ha a che vedere con la nostra paura di perdere l'altro e con la nostra insicurezza, con il timore di non essere abbastanza. Quando diviene eccessiva, nel senso che diviene un pensiero continuo che si ripercuote sul tuo benessere e su quello della coppia, sarebbe il caso di riflettere sulla possibilità di approfondirla con l'aiuto di uno psicologo.
Rimango a disposizione per qualsiasi chiarimento!
In bocca al lupo,
Dottoressa Bono

Dott.ssa Cinzia Bono Psicologo a Vibo Valentia

23 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18350

psicologi

domande 28950

domande

Risposte 99050

Risposte