frequenza sedute terapia

Inviata da Francesca · 24 mag 2017 Terapia di coppia

Salve. Da febbraio io e mio marito andiamo per una terapia di coppia al consultorio della Asl. Già lo scorso anno ci abbiamo provato, ma per problemi di lavoro non siamo andati più, per poi ritornare quest'anno, visto che la ns situazione rimane complessa.
Volevo sapere se è normale nella terapia con il Dottore che gli appuntamenti non siano costanti...mi spiego meglio...alle volte ci fa andare una volta a settimana ( e per noi va bene andare!)...altre volte ritiene che ci dobbiamo vedere ogni due...questo mese ci siamo visti la settimana scorsa (dopo due appuntamenti consecutivi) e adesso (per suoi impegni) ci ha rimandato a tra tre settimane!
Premettendo che capisco benissimo che ognuno ha i suoi impegni di lavoro e di convegni vari...poteva in queste tre settimane trovare anche un altro giorno per un appuntamento...La ns perplessità è se la terapia svolta in questo modo possa aiutarci...rimaniamo anche perplessi del fatto che non ricordi cose chieste in precedenza, richiedendole, o che non ricordi dei fatti da noi raccontati...Non voglio assolutamente screditare il dottore, che mi sembra tra l'altro un'ottima persona...essendo la ns prima esperienza, forse le terapie funzionano così e non lo sappiamo?
Grazie in anticipo a chi potrà rispondere.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 MAG 2017

Buonasera Francesca, credo che questo tipo di frequenza delle sedute dipenda più dalla struttura che dal collega terapeuta. Mi spiego meglio: le strutture pubbliche hanno un'utenza eccessiva rispetto alle risorse che possono mettere in campo. Quindi ci sono liste di attesa lunghe, etc. Per questo (anche per mandato istituzionale) si cerca di vedere un po' tutti, soprattutto le situazioni più complesse. A fronte di tutte queste persone che hanno bisogno di aiuto, non può essere garantita (soprattutto nelle città più grandi) una frequenza certa e costante delle sedute. Cosa che, ovviamente, non esiste nel privato, dove almeno questo, viene assicurato. Se proprio non potete rivolgervi a colleghi privati, per ovviare alle vostre difficoltà descritte, provate a parlarne al collega, magari si può trovare una soluzione che tenga un po' conto sia delle vostre necessità che delle possibilità di una struttura pubblica.
Buona fortuna,
dott. Massimo Bedetti
Psicologo/Psicoterapeuta
Costruttivista-Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

723 Risposte

1074 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 MAG 2017

Buongiorno, sia che il terapeuta lavori nel pubblico che nel privato, dopo la prima visita, se si stabilisce di proseguire con la terapia vi è una fase di definizione del setting in cui viene specificata, tra altre cose, anche la periodicità delle sedute, la loro durata, e più in generale la modalità di lavoro. Nel pubblico i tempi sono solitamente più lunghi, ma anche in questo caso dovrebbe essere esplicitato all'inizio così da potersi confrontare sui bisogni. Consiglio comunque di parlare apertamente con il terapeuta delle perplessità che avete maturato.
Cristiana Martini

Martini Dr.ssa Cristiana Psicologo a Ferrara

5 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte