Forte insoddisfazione sul lavoro

Inviata da farfallina85 · 22 set 2015 Orientamento professionale

È un po' che lavoro in una condizione che non mi piace. Ho delle colleghe che non sono per nulla collaborative e che mi stanno dando il tormento. Il fattto è che fra di loro sono cugine e siccome è una piccola azienda familiare hanno anche lontana parentela con il capo. Insomma come faccio faccio non va bene, poi figurati disprezzano anche il fatto che lavoro tanto, mi ritengono una fessa. Siccome mi piace il lavoro e il progetto e non voglio lasciarlo come posso fare per cavarmela?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 SET 2015

Gentile lettrice,
siccome quel lavoro e quel progetto le piacciono e non vuole comprometterlo, cerchi di portarlo avanti senza chiedere la collaborazione delle colleghe e se proprio questa è indispensabile, cerchi di ottenerla attraverso l'intervento del suo capo spiegandogli le motivazioni e non per richiesta personale.
Quanto al fatto che lei lavora di più rispetto alle altre sue colleghe (immagino sia per intensità che per orario) ne parli con il capo cercando di ottenere anche un riconoscimento economico di questo maggiore impegno oppure almeno una possibile agevolazione per eventuali permessi o ferie. Se ciò non sarà possibile resti contenta di fare un lavoro che le piace e cerchi comunque di mantenere rapporti tranquilli con le colleghe.
Se ne dovesse avvertire la necessità, chieda un supporto psicologico de visu.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7083 Risposte

20196 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 SET 2015

Buonasera farfallina85, notoriamente, soprattutto in questo periodo, le situazioni simili alla sua sono molteplici, ed ognuno fa quel che può per mantenere il lavoro e non farsi condizionare troppo dai colleghi/e. Lei ha una fortuna in più, ovvero che le piace quello che sta facendo (non è scontato, assolutamente). Dunque, forte di questa base, credo che dovrebbe pensare al progetto in termini di lungo periodo, cosa verrà realizzato alla fine, i suoi meriti, etc. Se poi, avesse anche un buon rapporto con il vostro superiore, spiegherei la situazione a lui, molto chiaramente ed in modo molto aperto. Anche perché, se all'interno del gruppo ci sono delle divergenze, il capo dovrebbe essere il primo a cercare di risolverle, altrimenti il lavoro, e dunque anche la sua leadership, potrebbero essere compromessi, tanto più se anche lui avesse un superiore che controlli il suo lavoro. L'ideale sarebbe parlare prima direttamente con queste colleghe, ma se non è possibile o non ce la fa, allora andare dal suo capo credo sia la strada migliore.
Buona fortuna,
dott. Massimo Bedetti, Psicologo/Psicoterapeuta
Costruttivista Postrazionalista-Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

719 Risposte

1065 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 SET 2015

Cara lettrice,
il lavoro le piace, quindi va fatto il possibile per fare in modo che il clima di colleganza non lo guasti.

Inviti le colleghe a pranzo, cogliete occasioni per condividere argomenti extra-lavorativi, crei una relazione.
Spesso questo è sufficiente. Non lo fosse, potrà affrontare direttamente il suo disagio con loro o con il suo datore di lavoro.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2063 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 SET 2015

gentile utente, la sua sensazione di frustrazione è comprensibile, vista l'atmosfera che si respira nel suo posto di lavoro; continui a concentrarsi sulle sue risorse e sui benefici che le arreca il poter fare un lavoro che le piace e a cui tiene molto: quando si è sicuri di sé e di ciò che si sta facendo il giudizio degli altri assume meno importanza!
un caro saluto
Dott.ssa Alessia Picco

Dott.ssa Alessia Picco Psicologo a Giaveno

54 Risposte

125 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento professionale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento professionale

Altre domande su Orientamento professionale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24050

domande

Risposte 86700

Risposte