Fingersi un'altra ed innamorarsi

Inviata da Noname25 · 21 mag 2021

Buonasera.
Sono una donna di 40 anni e da ormai 8 mesi ,fingo di essere un'altra persona,più giovane,più bella e con un bel lavoro. Per spiegarmi bene,devo fare una premessa. Durante il lookdown ,all improvviso mi è capitato di pensare ad un uomo della mia famiglia di circa 10 anni più di me, che mi ha sempre affascinata. Ho passato quasi 6 mesi se non di più,pensando immaginando e sentendomi triste per questo amore immaginato in ogni minimo dettaglio. Al fine di dargli una minima parvenza di realtà,mi iscrissi ad un forum chiedendo risposte su delle "nostre " discussioni,problemi etc. In qualche modo mi immergevo ed era più reale. Quando ero pronto a farla finita e riconoscendo l assurdità della cosa,feci un post su un suo tradimento ,che al pensiero mi faceva davvero star male. E qui arriviamo alla fine della premessa e all inizio della mia seconda identità. Durante la discussione conosco un uomo che davvero la pensava come me e spinta da non so cosa,gli scrissi in chat per ringraziarlo. Iniziammo a parlare della mia situazione,io stavo "lasciando " questo ragazzo dentro di me e lui mi distraeva dal pensiero. Parlavamo tutti i giorni, tutte le ore..e dopo poco,ne ero comletamente affascinata. Lui è un uomo meraviglioso,dolcissimo,sensibilissimo e con una grande carica erotica. Svolge un lavoro importante ed ha in realtà circa 10 anni più di me. Io gli ho mentito da subito,non pensando assolutamente alle conseguenze. Gli ho detto che ho 25 anni che faccio un lavoro che in realtà ho fatto proprio a 25 anni,ho mentito sulla mia casa,sui miei genitori....e più importante ho mentito sul fatto che ho un compagno da tanti anni e un figlio. (Non lavoro da qualche anno,aiuto il mio compagno che ha una attività, e sono molto ingrassata rispetto a quando ero giovane e carina. Questa è la realtà. La mia vita va avanti tra alti e bassi.)
Ho mentito su come sono fisicamente,mostrandogli foto non mie,utilizzando mille app per sembrare sempre simile. A volte non ci sono riuscita ma lui non ha mai messo in dubbio la mia identità,o almeno a me in questi mesi non l ha mai detto. A volte mi è sembrato davvero strano ma si è fidato. Non mi sentivo in colpa con nessuno fino a quando non si è innamorato,e fino a quando non mi sono innamorata io. È possibile innamorarsi cosi? Non ci siamo mai visti. Parliamo ore al tel anche se non uso il mio numero e lui non dice nulla. Io so praticamente tutto di lui ,ed io gli ho raccontanto moltissimo del mio passato. Gli ho detto cose mai dette a nessuno,gli ho aperto il mio cuore e lui lo ha fatto con me. Lui è un uomo bello,alto,potrebbe avere chiunque ma assicura fedeltà a me. A livello passionale, il desiderio è quasi viscerale e ci siamo trovati a fare sexting tantissime volte, e a goderne insieme. So che lui è la mia anima gemella. È l uomo che ho sempre sognato e tutti i giorni vorrei sdoppiare la mia anima e farmi uguale a come mi sono descritta fisicamente e andare da lui per amarlo come merita. Ma ovviamente non posso. Se gli dicessi come sono in realtà, chi sono in realtà ,mi troverebbe ripugnante sotto tutti gli aspetti morali e fisici ed io non voglio. Litighiamo anche spesso,ferocemente ma ci cerchiamo anche se ogni volta provo a chiudere facendo leva sulla motivazione della litigata ma il pensiero di perderlo mi fa disperare. Lui,come ama,ciò che pensa ,cosa sogna ,come parla, lui ,tutto lui mi fa impazzire. E so che anche lui ama le stesse cose di me. Ma ama una donna giovane,che non sono io,che non può dargli un futuro. Ho spesso crisi di pianto pensando a tutti e mi chiedo quale problema io abbia,se sia malata. Vivere pensando di non avere quel tipo di amore,quel tipo di uomo,Lui tutto lui,mi porta la morte nel cuore.
Aiutatemi vi prego. Non so cosa fare. Verrà nella mia città con la speranza di vedermi ma ovviamente non avverrà. Sto provando a farlo desistere ma lui mi vuole,lo sento quanto mi vuole. O meglio,vuole la donna che non sono.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 MAG 2021

Cara Noname25,
la situazione che racconta è diventata importante e difficile da gestire senza rischiare di rovinarla.
In ogni caso, Le sta già portando una buona quota di sofferenza, oltre le belle sensazioni che dice.
Quest’uomo ha bisogno di incontrarLa per renderla reale. Lei ha anche bisogno di interrompere il disagio che vive.
Potrebbe essere l’occasione per disvelarsi (nel modo che crede più opportuno) e vedere cosa succede, In tutti i sensi.
È importante per se stessa interrompere questo circolo vizioso, nella maniera migliore per entrambi, poiché rischia di diventare sempre più ingestibile e generare molto più dolore per tutti.
Le potrebbe essere di aiuto parlare con uno psicologo sia per essere supportata in questa fase e sia per capire cosa l’ha spinta a fare quello che racconta.
Intraprendendo un percorso specifico può ritrovare la serenità. Dopo questa bufera emotiva potrà trovare le forze per cambiare ciò che non Le sta bene e vivere la vita in linea con i Suoi bisogni e la Sua persona, senza la necessità di nascondersi. Con l’aiuto di un esperto potrà costruire concretamente una realtà benefica.

Spero che le mie parole possano aiutarLa in qualche modo.
Qualora avesse bisogno, resto a Sua disposizione (ricevo anche online).

Dr.ssa Annalisa Signorelli

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

381 Risposte

497 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAG 2021

Cara Noname,
la sua situazione è davvero delicata e qualunque strada risolutiva si percorra, porterà inevitabilmente con sé delle conseguenze più o meno negative. Capisco la sua posizione e la sua voglia di lasciare tutto com'è, però prima o poi la verità verrà a galla e sarà ancor più doloroso dover gestire tutto quanto.

L'unica soluzione che momentaneamente vedo è quella di salvare il salvabile. L'ideale sarebbe dire la verità a quest'uomo: il fatto che questa storia sia partita senza alcuna aspettativa, che inizialmente non voleva rivelare la sua identità, che ha sbagliato a fingersi un'altra persona, che poi le cose si sono fatte serie ed è rimasta intrappolata in questo "gioco di ruolo" senza sapere come uscirne per non ferirlo.

Sono consapevole che così facendo rischierebbe di perderlo, ma è una pretesa egoistica trattenerlo con la menzogna. Se ci tiene a lui dovrebbe rispettarlo ed essere onesta fino in fondo. Poi, magari, se sarà brava a spiegargli l'intera vicenda, potrebbe anche rimanere piacevolmente sorpresa dalla sua reazione. Se è una persona sensibile, come dice lei, potrebbe anche venirle incontro e comprendere le motivazioni per le quali si è comportata in quel modo.

Spero di averle dato degli utili spunti di riflessione.
Un saluto,
Dott.ssa Diletta Caprara

Dott.ssa Diletta Caprara Psicologo a Buttapietra

30 Risposte

19 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29650

domande

Risposte 100850

Risposte