Fine di una lunga storia

Inviata da Dan · 11 mar 2019 Terapia di coppia

Buonasera...sono un ragazzo di 28 anni..
Ho avuto una storia lunga 10 anni che è finita da un mese definitivamente.. Sto male
Mi sento solo... Provo un senso di vergogna a parlarne con i miei parenti o amici...ne provo anche a uscire da solo.. Vorrei sfogarmi parlarne.. Ma non riesco.. Voglio ripartire da me pensare a me e basta. .. Ma e davvero dura... So che era una relazione malata...e io stavo male con lei... Molto.. Ho sofferto davvero.. E ora che sono solo soffro per lei... Come è possibile? Mi sento molto giù.. So che ho la forza per andare avanti...ma provo sensi di colpa anche a uscire o divertirmi.. Per colpa della gelosia della mia ex.. Perche ogni volta che uscivo senza lei era gelosa.. E allora ho smesso di vedere amici di uscire ecc.. E se capitava di uscire da solo avevo un senso di colpa.. Che ora e rimasto pur non stando piu assieme... Spero di essermi spiegato... Grazie dell attenziene..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 MAR 2019

Caro Dan, da quello che racconta, la sua relazione era una relazione senza libertà e senza fiducia; perchè di questo si tratta quando uno dei due partner chiede all'altra persona di privarsi di relazioni amicali e spazi di vita personale. Perchè le manca? non è possibile rispondere a questa domanda senza correre il rischio di essere semplicistici perchè occorrerebbe conoscere le sue dinamiche interne. Quello che mi sento però di dirle è che a volte le storie vengono viste (e sopratutto ricordate) non tanto per quello che sono state ma per quello che avrebbero potuto essere. Ci saranno senz'altro stati dei momenti belli con la sua ex fidanzata. A volte si cade nella trappola di dare più valore agli eventi belli a discapito di quelli che ci hanno fatto soffrire oppure si cade nella trappola di ritenere che quella relazione sarebbe potuta diventare fatta solo di quei momenti belli se solo noi avessimo dato più fiducia all'altra persona. E' una trappola; la gelosia morbosa non solo è nociva per la coppia ma se il partner geloso non ci lavora sopra, l'altra persona può farci ben poco. Mi colpisce che provi tutto questo senso di vergogna e colpa, come se i suoi comportamenti potessero essere in qualche modo causa del dolore di un'altra persona. Nella relazione si è sempre in due, vero, però non cadiamo nel tranello di ritenere che le persone possano essere felici o tristi unicamente a causa nostra; non lasciamo che l'altro ci deleghi la sua felicità o il suo dolore (esempio: "se rinunci a uscire con i tuoi amici sono felice e se non lo fai sono infelice a causa tua") perchè se così fosse non si tratterebbe più di una relazione funzionale ma più probabilmente di una dipendenza. Le suggerisco di valutare di intraprendere un percorso psicologico in cui lavorare su questo senso si colpa e di vergogna perchè il rischio che può correre, a mio avviso, è che in altre relazioni possa farsi "agganciare" dal senso di colpa innescato da un'altra persona, cosa che non farebbe bene ne all'altra persona né tento meno a lei Un caro saluto. Luisa

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

370 Risposte

427 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84400

Risposte