Figlia con problemi

Inviata da Gemma. 5 apr 2017 4 Risposte  · Ansia

Buongiorno. Ho una figlia di 20 anni, adottata quando ne aveva 3. 12 anni fa è morto improvvisamente il papà, mio marito a cui era molto legata. Da un anno è in cura settimanalmente da una psicologa ma non vedo alcun miglioramento. Grossi problemi d'ansia e relazioni, riscontro tutte le caratteristiche di un disturbo di personalità paranoide; alcuni mesi fa, mi è stato riferito da un amico, avrebbe tentato il suicidio. Io non so come relazionarsi con lei, come comportarmi, che fare. Lei con me non parla, ho tentato di contattare la psicologa per avere qualche indicazione, almeno per evitare i non favorire il peggioramento della situazione ma si rifiuta di ricevermi; ciò per me non è corretto. Sicuramente mia figlia è maggiorenne ma ha comunque 20 anni, non 40 e credo che la famiglia dovrebbe essere messa a conoscenza di situazioni di pericolo e ricevesse delle indicazioni. Grazie per le vostre risposte

marito , famiglia

Miglior risposta

Salve Gemma,
Capisco la sua preoccupazione e il suo bisogno di sapere e vedere risultati... Ma legalmente solo sua figlia puó dare il permesso alla collega di riceverla. Per quanto concerne i risultati alle volte ci vogliono anni prima di vederne, forse anche lei avrebbe bisogno di uno spazio tutto suo dove poter maneggiare l angoscia che sua figlia le mette dentro, con un tentato suicidio.
Buona giornata

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Sig.ra Gemma.....le sue perplessita', in quanto madre, sono ben comprensibilo. tenga pero' presente che:
1. la terapia di un disturbo di personalita' e' un iter che dura anni, ed 1 anno e' assolutamente presto per vedere un apprezzabile risultato;
2. il rapporto psicoterapeuta-paziente affinche' funzioni e', e deve essere, un qualcosa di assolutamente privato, anche, e specialmente, verso i parenti piu' prossimi.
Se vuole bene a sua figlia, Le consiglio vivamente di non fare l'errore comune di pensare "visto che pago io, devo sapere tutto se no taglio i fondi".
Abbia fiducia.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

6 APR 2017

Logo Emozioni Umane - Dott.ssa Papadia Emozioni Umane - Dott.ssa Papadia

554 Risposte

357 voti positivi

Cara Gemma,
comprendo e sento la difficoltà a comunicare e relazionarsi con sua figlia che attualmente vive un momento di crisi e difficoltà. Tuttavia le consiglio di non entrare nello spazio psicologico a lei dedicato, piuttosto aspetti un poco, con il tempo sua figlia avrà le risorse per avvicinarsi a lei proprio grazie al percorso intrapreso. Ora che suo marito purtroppo è mancato, lei potrà essere un punto di riferimento significativo per questa ragazza. Inoltre in base al codice deontologico, lo psicologo è tenuto al segreto professionale. Non può rivelare informazioni, fatti, notizie apprese nella relazione con il cliente. Qualora si prospettino gravi pericoli per la vita o la salute psicofisica di sua figlia sarà la psicologa sicuramente a contattarla.
Resto a sua disposizione
Dott.ssa Donatella Costa (Brescia)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

6 APR 2017

Logo Dr.ssa Donatella Costa  Studio di  Psicologia e Benessere Dr.ssa Donatella Costa Studio di Psicologia e Benessere

2314 Risposte

1973 voti positivi

Buona sera Gemma,
il rapporto terapeuta "paziente" è una cosa molto delicata che è fondamentale per la "riuscita" di un percorso di terapia e che basta poco per alterare. Anche legalmente la collega non può darle comunicazioni che riguardano sua figlia, anche per non correre il rischio di essere denunciato. La cosa migliore sarebbe quella di chiedere a sua figlia se ritiene utile che lei partecipi a qualche seduta come consulente esterno e così da poter anche parlare delle sue preoccupazioni. Penso inoltre che sarebbe opportuno cercare anche lei uno spazio, individuale o familiare, in cui poter approfondire alcune tematiche che senz'altro la portano a vivere con forte angoscia la situazione di sua figlia.
Buona serata
Daniele Regini

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

6 APR 2017

Logo Dott. Daniele Regini Dott. Daniele Regini

134 Risposte

69 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Come capire se mia figlia ha problemi?

7 Risposte, Ultima risposta il 28 Luglio 2014

Mia figlia ha problemi alimentari, cosa posso fare?

7 Risposte, Ultima risposta il 14 Dicembre 2015

Mio figlio ha problemi nello studio, come posso aiutarlo?

9 Risposte, Ultima risposta il 30 Agosto 2013

figlio con problemi di comportamento

4 Risposte, Ultima risposta il 09 Gennaio 2017

Mia figlia ha problemi all'asilo

3 Risposte, Ultima risposta il 04 Ottobre 2014

Mia figlia ha un problema di identità? 9 anni...

3 Risposte, Ultima risposta il 30 Novembre 2014

Mia figlia con gravi problemi

6 Risposte, Ultima risposta il 15 Settembre 2015

Che problema ha mio figlio Riccardo di 5 anni che spesso si isola?

1 Risposta, Ultima risposta il 11 Novembre 2018