Fiducia dopo tradimento

Inviata da sonia · 11 nov 2015 Terapia di coppia

Dopo avere scoperto un tradimento da parte di mio marito mi sono sentita troppo insicura e diffidente su tutto. Ho deciso di continuare il matrimonio di 20 anni ma ancora oggi dopo due anni la mia insicurezza e sofferenza mi bloccano nei rapporti con gli altri e con mio marito.ho costituito un muro forse per autodifesa che non riesco a buttare giù. Come posso fare a dare quella fiducia che davo prima?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 13 NOV 2015

Gentile Sonia,
traspare amarezza e tristezza dalle sue parole. Non ci sono informazioni su cosa è accaduto nella coppia coniugale a seguito della scoperta del tradimento. Non si sa se ci sono stati dei chiarimenti tra di voi se suo marito le ha chiesto perdono e se pure lei l'ha perdonato, di certo non ha dimenticato.
Sono già trascorsi due anni e nulla è stato fatto per elaborare questo evento nè le fa bene vivere con questo peso sull'anima.
Il mio consiglio è di chiedere una psicoterapia di coppia se suo marito è d'accordo ma ,ovviamente, deve essere lei a chiedergli se è disponibile.
In caso di indisponibilità, anche una psicoterapia individuale potrà aiutarla a metabolizzare e superare il suo malessere essendo più in armonia con se stessa.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 NOV 2015

Gentile Sonia,
Cosa ha rappresentato per lei quel tradimento? È difficile poter donare quella fiducia di prima così cambiata ora. Ma le relazioni possono mutare, accettare momenti bui e ripartire, ma solo se c'è vera accettazione e dialogo con l'altro. Prima di tutto, però, ritrovi se stessa e non permetta a nessuno, nemmeno a chi si ama, di far vacillare la propria autostima...Già il nome lo suggerisce, dipende dal valore che ci diamo, non dagli altri...posso immaginare che non sia facile..ma riparta proprio da qui..da se stessa.
Cordiali saluti
Dr.ssa Maria Rita Eramo
psicologa psicoterapeuta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 NOV 2015

Gentile Signora Sonia,
pur non essendoci informazioni dettagliate nella sua richiesta, di fatto quasi tutte le volte in cui si verifica un tradimento ciò sta a significare che siamo in presenza di una qualche difficoltà all'interno del rapporto di coppia. Può essere che interessi principalmente uno dei due, ma in ogni caso va letto come un segnale di allerta. Qualcosa sta cambiando, oppure è già cambiato. Un tradimento è la parte finale di un processo iniziato tempo prima, ma può anche essere qualcosa che obbliga una coppia a mettersi in discussione ed affrontare (assieme o individualmente) un momento importante della propria vita.
Come già suggerito dai colleghi, la cosa più conveniente forse è chiedere la collaborazione di un professionista che le permetta di affrontare ciò che sta accadendo.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 NOV 2015

Gentile Sonia,
Posso comprendere la sua difficoltà nel fidarsi ancora pianemente di suo marito dopo la scoperta di un tradimento. Lavoro anche con le coppie e durante un percorso di terapia "in due" vengono affrontate situazioni simili a quella da lei descritta. Quando accade qualcosa, come un tradimento, che compromette l'equilibrio del sistema coppia è molto importante affrontare la situazione andando a comprendere le reali motivazioni che hanno originato la crisi. Ogni crisi infatti racchiude in se sia l'abbandono di vecchie modalità relazionali e stili di vita non più funzionali sia l'apertura al nuovo, alla riorganizzazione, alla rivoluzione in termini positivi. Rispetto a questo passaggio, da quanto scrive e descrive, mi sembra che lei si trovi ancora nella fase di scoperta di se stessa e delle ragioni che la continuano a spingere nello stare con suo marito. Sarebbe pertanto opportuno esplorare meglio la vostra realtà coniugale e per questo le consiglio di intraprendere una psicoterapia di coppia o anche individuale solo per lei affinché possa comprendere nuovi aspetti e valutare la sua situazione da una nuova prospettiva. Questo perché non basta a volte il perdono per dimenticare un tradimento. Rimango a disposizione.
Dott.ssa Anna Gallucci

Dott.ssa Anna Gallucci, Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Vicenza

126 Risposte

74 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 NOV 2015

Buongiorno gentile Sonia,
purtroppo ci sono pochie elementi nel suo scritto per poterle rispondere in modo dettagliato. Non è chiaro se la scoperta di questo tradimento è stata segiuta da una chiarificazione e se suo marito sta accettando la sua modalità di chiusura verso di lui oppure no... La cosa migliore da fare è concedersi uno spazio psicologico per se stessa e per poter elaborare con calma la sua delusione. Per ripartire ad avere fiducia nell'altro, è importante anche la condivisione di qualcosa in comune che vada oltre - nel suo caso - alla routine familiare, tornare a concedere alla coppia di uscire insieme, parlare a cuore aperto, riuscire ad avere un sorriso sincero di complicità comune... Se suo marito vuole condividere con lei aiutandola, un percorso di psicoterapia di coppia potrebbe aiutarvi a sbloccare la situazione.
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2831 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17300

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88500

Risposte