Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Fidanzato depresso

Inviata da Caterina il 7 dic 2016 Terapia di coppia

Buongiorno. Mi chiamo Caterina e sono fidanzata da 1 anno e poco più. Ultimamente,il mio ragazzo non è più lo stesso. Mi ha detto di essere depresso(e dai sintomi che ho potuto leggere,è così) ed io,non so come comportarmi. Non mi sono mai trovata in una situazione del genere. Ha trovato uno psicologo da cui,comincerà ad andare dalla prossima settimana. Io gli sto accanto e continuò a dirgli che andrà tutto bene..ma sarà così? Ci tengo a dire che,lui è orfano da quando ha 16 anni. Può,anche questa situazione,averlo trascinato in questo stato?
Cordiali saluti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Caterina
senza una diagnosi certa, cioè eseguita da un professionista, non si può parlare di depressione. Ma in realtà, in questo caso, il problema non esiste dato che il suo ragazzo ha deciso fortunatamente di rivolgersi ad uno psicologo.
Abbiate fede e pazienza: gli psicologi non hanno la bacchetta magica, ma se la persona che si rivolge a lui ha davvero voglia di superare le proprie difficoltà e lavorare sulle proprie sofferenze, si ottengono enormi risultati.
Per rispondere, infine, alla sua domanda, un lutto importante come quello che ha subìto il suo ragazzo e soprattutto in un'età delicata, potrebbe condurre sì ad una depressione, ma in una persona già predisposta ad essa.
Cordialmente

Dr.ssa Cristina Giacomelli
Lanciano (CH) - Pescara

Dr.ssa Cristina Giacomelli Psicologo a Lanciano

294 Risposte

545 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Caterina,
non dice quanti anni avete.
Ci racconta che ha "letto" che i sintomi del suo ragazzo possono essere ricondotti alla depressione: innanzitutto, nel caso tale "diagnosi" non sia stata data da un professionista competente in materia (psicologo o psichiatra), prenda sempre con le pinze le informazioni che trova in rete o in altre fonti non ufficiali, in quanto a volte possono essere fuorvianti e possono avere un effetto deleterio per la persona, che si conforma all'etichetta data.
Ha riflettuto se sia accaduto qualcosa in grado di scatenare questi comportamenti nel suo ragazzo? E' da molto che vive questa situazione?
In secondo luogo, posso capire la sua sincera e premurosa preoccupazione per il suo fidanzato. Attualmente i disturbi depressivi (sempre ammesso sarà questa la valutazione del professionista cui si è rivolto il suo ragazzo) sono di competenza di molti psicologi e diversi percorsi di psicoterapia si sono rivelati efficaci nella loro cura. Quindi, se la domanda è "si può uscire dalla depressione?", la risposta è sì, ma bisogna tenere conto di tante variabili diverse che possono influenzare il percorso psicologico, come la gravità del disturbo, la necessità di avvalersi dell'ausilio di una terapia farmacologica e le caratteristiche e la motivazione della persona. Quest'ultima, ad esempio, spesso è molto bassa nelle persone depresse. Il fatto che il suo ragazzo abbia chiesto aiuto è già un grande passo e certamente è molto fortunato a poter contare sul suo appoggio.
Resto a disposizione.

Un caro augurio!

dott.ssa Giorgia Salvagno
Psicologo a Venezia e Online

Dott.ssa Giorgia Salvagno Psicologo a Venezia

119 Risposte

97 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20200

domande

Risposte 80000

Risposte