Fidanzata ma in testa ho un'altra persona..

Inviata da Nadia · 22 mar 2017 Terapia di coppia

Ciao a tutti sono Nadia ho 21anni mentre lui 23 e sono fidanzata da 3 anni. I primi 2 anni sono stati spettacolari ci siamo divertiti essendo anche molto giovani e ci siamo aiutati a vicenda a causa di alcuni problemi avuti precedentemente. Abbiamo sempre litigato poco e niente ma sempre per sciocchezze e sempre pronti a chiarire. Da 1 anno a questa parte la situazione è cambiata,litighiamo in continuazione e facciamo una vita già monotona.. Da 3mesetti però per aggiungere un problema alla relazione inizio a vedere insieme ad amici e parenti un ragazzo che 4 anni fa mi voleva a tutti i costi...Lui ora è fidanzato da 1anno e mezzo ma ha una storia particolare anche lui. Ogni volta che ci vediamo con gli amici in comune lui è sempre pronto a fare qualche battutina senza farsi accorgere dal mio ragazzo.. Tutti dicono che tra noi c'è qualcosa che non si può spiegare e che se ancora non c'è stato nulla è solo per rispetto a chi si ha al proprio fianco. In questi giorni io l'ho incontrato da sola a casa di amici e lui ha manifestato in tanti modi il suo interesse nei miei confronti stuzzicando e facendo apprezzamenti.
Premetto che se pur "piccola" io ho dei obiettivi nella vita e vorrei realizzarli ma so che con il mio attuale ragazzo molti di questi saranno difficili. Ad esempio io desidero sposarmi e avere un bimbo entro una certa età perché poi ho intenzione di realizzarmi del tutto nel mio lavoro,lui invece dice sempre di non avere intenzione di sposarsi se non dopo i 30 anni... mentre questo ragazzo vuole farsi una famiglia siccome lavora da piccolo e vuole avere dei bimbi,è molto maturo e ha molte responsabilità addosso pur avendo 24anni.. è sempre pronto a strapparmi un sorriso e a farmi un complimento e ogni volta che lui entra quella porta io cambiò completamente umore,sento una pressione non indifferente..
Premetto che con il mio ragazzo ne ho parlato tante volte di quanto mi fa sentire sola e non fidanzata e di essermi scocciata,ovviamente di questo ragazzo non gli ho detto nulla..
Adesso io sono in una confusione incredibile e a prescindere da questa persona io so che la mia relazione comunque non funziona.. Che consigli avete per me?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 MAR 2017

Gentile Nadia, se rilegge ciò che ha scritto, risulta chiaro quale sia in questo momento il suo desiderio. Io le suggerisco di pensare sempre a ciò che desidera davvero e a come ottenerlo. Lasciare la persona con cui abbiamo vissuto le prime emozioni e la prima storia importante non è mai facile, e la paura di sbagliare spesso ci fa restare nella storia passata, enche se l' amore non c'è più. Non sarà facile, sarà doloroso, come perdere una persona cara, piangerà probabilmente, ma è evidente, nel suo pensare ad un' altro che psicologicamente lei è già fuori da questa storia.
E' normale, crescendo, che i nostri sogni e progetti cambino e che le persone che abbiamo accanto non prendano la nostra stessa strada. Si ricordi che la realizzazione personale non è meno importante di quella affettiva. Le persone si disinnamorano e vanno via, mentre la sicurezza che lei può ottenere dalla realizzazione e autonomia professionale resterà, sempre per lei, un motivo di autostima e di sicurezza. Aldilà che questo nuovo ragazzo possa rappresentare per lei la figura di un compagno ideale, ci sono due piccoli particolari su cui riflettere : 1) è fidanzato; 2) Non lo conosce affatto. Se anche lui lasciasse la sua attuale compagna per stare con lei, si prenda almeno due anni per conoscere più possibile questa persona. Nel coronare il suo sogno di felicità, eviti di basare le sue decisioni importanti (matrimonio e figli) su idealizzazioni e momentanea cecità. Tutti noi abbiamo gran difetti e abbiamo un nostro modo di interpretare la realtà, se non ci concediamo il tempo e la voglia di scoprire più possibile chi è questa persona,in tutte le sue sfaccettature, non siamo in grado di sapere se l' amore che proviamo è in sintonia anche con i reciproci "difetti". Dopo un paio di anni gradualmente si passa dall' innamoramento(in cui tutto dell' altra persona ci sembra meraviglioso, unico e speciale) ad un bivio: 1) Scopriamo moltissimo dell' altro e nonostante tutto siamo felici(l' innamoramento diventa amore); 2) Molte cose dell' altro non ci stanno bene, il sentimento nel tempo si è affievolito, iniziamo a guardarci di nuovo intorno(come sta capitando ora, con il suo attuale ragazzo). Quindi rifletta bene sul bruciare le tappe, è un salto nel buio e potrebbe portarle una grande infelicità.

Le auguro la forza di essere saggia

Dr.ssa Simona Coscarella
Psicologa-Psicoterapeuta Cosenza

Dr.ssa Simona Coscarella - Studio di Psicoterapie Brevi Strategiche Psicologo a Cosenza

130 Risposte

114 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88450

Risposte