Fidanzamento finito dopo 3 anni,tentato suicido aiutatemi

Inviata da Martina. 22 feb 2018 5 Risposte  · Terapia di coppia

Ciao,dopo 3 anni mi ha lasciato.
Io ho 19 anni,sono stati i tree anni più belli della mia vita,fra giostre,lunapark,baci,regali,abbracci.
Dopo due anni di favola,il terzo inizia a cadere. Iniziano litigate pesante,e io cado di nuovo in depressione (mi sono messa con lui che prendevo gli antidepressivi) ricomincio la cura. Non miglioro.
Lui,ha iniziato a essere confuso sui sentimenti,mi baciava,facevamo l'amore,ma lui diceva "Non so cosa sto provando" e questo per 5 mesi. Dunque 4 giorni fa se ne esce che vuole convinvere. Io ovviamente,gli dico di no,perchè oltre ad essere confuso, ad essere piccola voleva convivere fuori Italia.
E poi quando gli ho detto che i dubbi sarebbero ritornati ,lui ha risposto "lo so".Iniziamo a litigare,lui inizia a dirmi parole molto brutte,e mi lascia dicendo che non mi ama più,che posso morire e cose così.
Non ci scriviamo da ieri,non potete immaginare il dolore. 4 giorni fa,ha cancellato prima tutte le foto,ha buttato i regali,e poii mi ha bloccata su tutti i social. È finita male,e io non posso fare niente. Ora è da ieri che non lo sento,conto tutte le ore,tutti i minuti,ho 24h il cellulare in mano,aspetto un messaggio,che non arriva.
Vi prego aiutatemi,consigliatemi,ho tentato il suicido non voglio vivere senza di lui.

Miglior risposta

Buongiorno Martina,
comprendo la sofferenza che provi per la chiusura di una relazione in modo così brusco.
In questo momento è fondamentale, visti i tuoi vissuti precedenti, che ti prenda cura di te stessa, chiedendo un supporto psicologico.
Avere uno spazio in cui esprimere le tue emozioni e sentirsi accolta, ti aiuterà ad affrontare questa delicata fase della tua vita relazionale.
Un caro saluto
Dott.ssa Vanda Braga

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Cara Martina, arriva tutto il senso di vuoto per la fine della tua relazione e sembri "in allarme", come se non potessi davvero piû vivere senza di lui. Mi viene l'immagine di una bambina che urla, si butta per terra, piange a dirotto perché la mamma ė andata via e non sa se e quando tornerá...credo che questa relazione non abbia fatto altro che riaprire delle ferite che vanno oltre la relazione in sė e oltre il tuo ragazzo. Il modo in cui stai reagendo a questa cosa dice di te, delle tue relazioni, del tuo modo di essere. Credo sia utile per te iniziare una psicoterapia con una persona che ti ispiri fiducia. Ci sono momenti della vita dove chiedere aiuto non ě sinonimo di debolezza, ma di forza. Non mollare, dai alla tua vita un'altra possibilita. Dott.ssa Daniela Cannistrâ.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 FEB 2018

Logo Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta

580 Risposte

221 voti positivi

Carissima, perché fasciarsi la testa a sole 24 ore da questo evento? Se lui la ama come dice prenderà la decisione, una volta calmatosi ed essendosi sfogato, di ritornare da lei, ma c'è bisogno di tempo!! Posso capire che le manchi ma non pensa che un litigio sia possibile e normale in una coppia? Anzi, i litigi ci devono essere, altrimenti i rapporti rimangono superficiali. Piuttosto, pensi a cosa la rende così dipendente da un'altra persona è sicura che sia amore o è qualcosa di irrisolto in lei? Resto a disposizione.
Cari saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 FEB 2018

Logo Dott.ssa Barbara De Luca Dott.ssa Barbara De Luca

391 Risposte

169 voti positivi

Se pensi che il suicidio sia la soluzione migliore, fallo? E dopo? Tu non ci sarai più e lui si troverà un'altra ragazza! Bella soluzione!
Ora soffri, ma tra 3 mesi starai già meglio. Non riesci a resistere 90 giorni? Mentre tieni il telefonino in mano ad aspettare che lui ti risponda, chatta. Io non l'ho mai fatto, ma so che si trovano persone simpatiche, certamente più simpatiche del tuo ragazzo (che mi sembra insicuro, non innamorato e , forse, disturbato). Ciao
(Scrivimi!)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 FEB 2018

Logo Dott. Luciano Malerba Dott. Luciano Malerba

125 Risposte

37 voti positivi

Cara Martina,
Capisco la tua sofferenza e disperazione per questo abbandono, ma da ciò che dici emerge un problema più ampio, che dovresti cominciare ad affrontare. Dici infatti che assumevi psicofarmaci tre anni fa, in adolescenza, e che hai tentato il suicidio. Tutto questo riporta a problematiche personali complesse, che vanno affrontate in sede terapeutica al più presto. Se anche lui ritornasse da te, come tu desideri fortemente, la vostra relazione sarebbe condizionata negativamente dalle fragilità di entrambi, e gli scontri tra di voi tornerebbero ad essere distruttivi. Ti consiglio perciò di cominciare a pensare seriamente a te stessa rivolgendoti ad un valido terapeuta della tua zona.
Cordialmente
Dr.ssa M. Sara Sanavio
Perugia

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2018

Logo Dr.ssa M.Sara Sanavìo Dr.ssa M.Sara Sanavìo

224 Risposte

92 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
12 anni: é finita o é paura della fine?

3 Risposte, Ultima risposta il 19 Settembre 2017

Una situazione letteralmente da suicidio

7 Risposte, Ultima risposta il 10 Settembre 2015

Il mio matrimonio è finito?

6 Risposte, Ultima risposta il 16 Settembre 2015

Perchè l'amore è finito?

2 Risposte, Ultima risposta il 05 Ottobre 2016

Donna borderline : aiutatemi

4 Risposte, Ultima risposta il 01 Novembre 2017

Cosa devo fare? Cosa scegliere? Aiutatemi, ho paura di sbagliare

2 Risposte, Ultima risposta il 23 Ottobre 2015

Separazione dopo meno di un anno di matrimonio

5 Risposte, Ultima risposta il 27 Agosto 2015