Fatturazione e partita IVA

Inviata da Donatella il 5 lug 2012 Orientamento professionale

Buon pomeriggio,
avrei bisogno di un chiarimento riguardo la fatturazione di consulenze psicologiche e l'eventuale apertuta della partita IVA. Psicologa clinica, volontaria presso un ospedale, mi è stato chiesto di fare delle consulenze privatamente in uno studio privato. Allo stato attuale non ho reddito essendo, ripeto, una volontaria. Come fare per fatturare ogni colloquio?
Grazie tante
Buonasera

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

buongiorno,
per fare fattura occorre che apra la partita IVA. Vi sono alcuni regimi agevolati che permettono a chi avvia un'impresa di avere alcuni vantaggi fiscali ma per questo o si rivolge direttamente ad un commercialista o può chiedere all'agenzia dell'entrate (se trova qualcuno disponibile).
tempo fa c'era il regime delle nuove iniziative che dava la possibilità di pagare il 10% anziché il 20%, però attenzione perchè era sottoposto agli studi di settore. poi c'era il regime dei "minimi" (con reddito sotto ai 30.000 euro annui) che aveva il vantaggio di non essere soggetto agli studi di settore (l'ideale per chi non è certo di avere un guadagno significativo). questi regimi in parte mi sembra siano cambiati con le nuove normative, quindi le consiglio comunque di chiedere.
l'ordine della lombardia ha un servizio gratuito di consulenza fiscale per gli iscritti, verifichi che anche il suo ordine di appartenenza le può dare un servizio simile.
cordiali saluti
dott.ssa Roberta Milzoni

Dott.ssa Roberta Milzoni Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Milano

5 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno, ringraziato tutte Voi per i preziosi consigli! Vi sono grata.

Donatella

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Donatella,

esponga la sua questione al commercialista del suo Ordine Regionale, saprà sicuramente darle le indicazioni giuste da seguire.
Buon proseguimento

Studio Associato Chrysalis Psicologo a Arese

62 Risposte

99 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Donatella, per aprire la partita iva basta rivolgerti ad un commercialista, l'apertura è gratuita, comunque ricorda che ci sono delle scadenze, per esempio entro 3 mesi dalla prima fattura devi iscriverti all'enpap, comunque chiedi al commercialista e soprattutto all'ordine psic.
Ciao!

Dott.ssa Angela Virone Psicologo a Agrigento

315 Risposte

211 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Conviene rivolgersi ad un commercialista o comunque un esperto onde evitare di complicarsi anche l'inizio di una attività, che in seguito potrebbe rivelarsi una buona occasione lavorativa!
Un caro saluto!
dott.ssa Giovanna Ferro - psicologa psicoterapeuta - Savona

Dott.ssa Giovanna Ferro Psicologo a Savona

78 Risposte

33 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno!

penso che se lei voglia fare questi colloqui in modo continuativo debba aprire la partita iva poi emettere regolare fattura ad ogni colloquio.
Queste fatture il cliente potrà poi "scaricarle" in quanto costituiscono una prestazione medica.
Non vedo altra possibilità, ma forse chiedere ad un commercialista sarebbe la cosa migliore !
Saluti!

Psicoterapeuta Silvana Ceccucci

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6695 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao Donatella,

dò qualche indicazione considerando che la cosa migliore da fare è contattare un commercialista.
Per quanto ne sappia l'apertura della P.Iva non ha costi, il costo è l'Enpap, a cui ti dovrai iscrivere appena percepisci reddito e il commercialista. Ci dovrebbero essere delle modalità di iscrizione alla P.Iva agevolate per chi si iscrive e non prevede alti redditi, ma queste modalità cambiano per cui ti conviene contattare un commercialista che abbia a che fare con psicologi, enpap, ecc e ti possa dare le indicazioni migliori.

Buona fortuna
Alfonsina

Dott.ssa Alfonsina Pica Psicologo a San Miniato

102 Risposte

83 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile collega,

non so se questo è il contesto adatto ad una richiesta di questo tipo, ma comunque tento di darle una risposta. Aprire una partita iva è l'unica strada che può percorrere, a meno che non si ritrovi a fare un'unica consulenza e può provare a rilasciare una fattura per prestazione occasionale.Ad ogni modo l'unica cosa che le consiglio è di affidarsi ad un commercialista (ne contatti più di uno e si faccia fare un preventivo di spese e valuti che tipo di regime fiscale le conviene tenere) preparato che la segua nel far partire la sua attività privata. Se ha dubbi e incertezze può tentare di consultare anche il suo Ordine regionale che si avvale spesso di figure professionali in grado di indirizzare su quale sia l'iter più conveniente per un giovane psicologo che si avvia alla libera professione. Inoltre avrei da suggerirle diversi siti web di colleghi e forum che, se non ha ancora consultato, le sarebbero utili per avere idee e spunti per lanciare un'attività privata come psicologo. Ci sarebbe molto altro da dire su questo argomento, ma ritengo che questa non sia la sede adatta. Se vuole può contattarmi via e-mail e sarò ben felice di darle una mano per quanto mi sia possibile.

Saluti

Dott.ssa Susanna Murray Psicologo a Pesaro

23 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Se sarà una attività continuativa devi aprire la partita iva, che io sappia, e dopo potrai fatturare e quelle fatture per il Cliente/paziente saranno deducibili dalla denuncia dei redditi.
Oppure ,se lo fai una volta ogni tanto,allora si farà "prestazione occasionale".
Non sò dirti di più!!!
Buonagiornata!

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6695 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Donatella!
Se ancora non hai la partita IVA puoi fare delle ricevute con il codice fiscale.
Ma per sapere esattamente cosa e come devi fare puoi chiedere direttamente una consulenza all'ordine degli psicologi dove sei iscritta. solitamente sono molto disponibili!
un caro saluto

Lucia Giovagnoli Psicologo a Fano

4 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissima in questi casi è meglio sentire un commercialista.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Donatella, il mio consiglio è di rivolgersi all'Ordine degli Psicologi presso il quale sei iscritta. Il mio (Liguria) è convenzionato con un fiscalista che, su appuntamento, offre consulenze gratuite. Penso che tutti gli Ordini si muovano in maniera analoga. Spero di esserti stata utile, buon lavoro!

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno
Per fatturare i colloqui ha bisogno di una sua partita IVA e poi bisogna vedere se le fatture le deve fare a nome del paziente stesso oppure alla società per cui lavora,in tal caso sono soggette a ritenute d'acconto;le consiglio di rivolgersi ad un commercialista per informazioni più dettagliate

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gent.le Donatella,
per informazioni precise, è meglio che si rivolga ad un commercialista di fiducia oppure a sportello CAAF oppure all'Ordine Psicologi della sua regione.
Forse altri colleghi le sapranno dare informazioni .
Un augurio.
Buon lavoro!

Dott.ssa Elisa Fagotto Psicologo a Portogruaro

334 Risposte

181 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento professionale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento professionale

Altre domande su Orientamento professionale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77200

Risposte