Fantasmi del passato in amore che disturbano nel presente?

Inviata da Gianmarco · 18 mar 2019 Terapia di coppia

Buongiorno vorrei chiedere un consiglio, un parere nella speranza di riuscire a vivere meglio questa relazione che ancora non è nulla di concreto ma già mi spaventa. Devo spiegare per farmi capire bene che in passato ho avuto una storia in cui io ho perso la testa letteralmente per una ragazza che ha toccato molti dei miei pilastri sentimentali (famiglia, matrimonio, amore) parlando e giocando sulla mia fiducia (diceva di non riuscire a lasciarsi andare) mi ha fatto investire ancora di più fino a che è saltata fuori la verità, si è sposata e mi è crollato veramente il mondo addosso. Penso di essere arrivato all’esaurimento nervoso (e sono stato in confusione per mesi con tanto di attacchi d’ansia e panico durante la notte). In conclusione con il tempo mi Son fatto forza e ne sono uscito anche se rimane uno stacco nella mia vita per quanto riguarda questo periodo per quanto riguarda i miei sentimenti, come se ci fosse un buco di negatività mai provato in vita mia. Da tutto questo solo con molta pazienza e razionalità mi sono portato fuori dalla persona che stavo diventando e non volevo (misogino, cinico e diffidente verso chiunque) pensando di voler avere ancora relazioni ma con meno trasporto assolutamente. Passano mesi e conosco questa ragazza (non ero ancora del tutto a posto con me stesso), lei ha dei tratti che assomigliano a quelli della ragazza per cui ho sofferto tanto però mi piace e decido di provare a vivere per conto mio questo sentimento accennannando a lei che mi interessa ma lei sembra non capire/non prendere seriamente quello che dico... quando ci vediamo forse sono io all’unizio che le ho trasmesso molta ansia e anche lei sembra essere agitata, col trascorrere del tempo riesco a calmarmi e anche lei sembra essere più tranquilla in mia presenza, per uscire e calmarla ho provato a dirle che uscivamo da amici immaginando
Io che forse fosse anche questo a metterla in ansia e accetta anche. Ora non so cosa stia succedendo, d’accordo andiamo, non ci frequentiamo molto anche se ultimamente stiamo scrivendo, ha accettato di riuscire ma ho paura. Cerco di non dimenticarmi della mia persona, ho paura di farmi fiabe e cascare nel vuoto come la scorsa volta... lo stomaco si contrae all’altezza dell’ombelico e io sono abbastanza immobilizzato. La paura di ritornare in quell’incubo che ho passato (ansia, pensieri che si sovrapponevano, attacchi di panico il tutto senza controllo) mi bloccano soprattutto perché già non c’e nulla più di qualche uscita effettivamente tra noi due e io mi sto già affezionando. Mi scuso per la lunghezza ma trovavo fosse fondamentale far capire cos’ho passato (una cosa che effettivamente mi ha cambiato il modo di vedere la vita).

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 MAR 2019

Buongiorno Gianmarco mi rendo conto della situazione e comprendo il suo stato d'animo. Vorrei però che si rendesse conto che, nella sua precedente relazione, ha avuto a che fare con una persona a dir poco "problematica" e che ciò che è capitato a lei sarebbe potuto succedere a chiunque... E' ovvio che lei ne sia rimasto traumatizzato, ma deve riconoscere a sé stesso che è stato molto bravo ad uscirne e a voler ricominciare. Dunque non è lei Gianmarco la persona "sbagliata", ma chi si è comportato con lei in maniera ambigua e poco chiara. Dunque credo che farebbe bene a vivere questa sua nuova esperienza con la massima serenità e senza paura di mostrare i suoi sentimenti in modo che non vengano travisati e mal interpretati. Le esperienze, anche quelle negative, sono utili perché ci aiutano a scoprire parti di noi che non conosciamo, e quindi anche le nostre risorse e la nostra forza, così come è capitato a lei, ma non possono in alcun modo bloccarci o impedirci di continuare a credere in sé stessi e cercare di essere felici. Le faccio tantissimi auguri.

Dottoressa Daniela Noccioli Psicologo a Cascina

275 Risposte

136 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 MAR 2019

Gentile Gianmarco,
la conclusione del rapporto con la ragazza di cui si era innamorato in precedenza è stata per lei davvero traumatica: un trauma non è solo una catastrofe naturale o un incidente, o una grave malattia, ma qualsiasi evento che supera la soglia di sopportazione che ciascuno ha e che per ciascuno è diversa.
E' importante allora che lei possa elaborare la precedente esperienza in modo che quella attuale non venga influenzata negativamente dal passato. Si faccia aiutare da uno psicologo per questo passaggio della sua vita, troverà di sicuro uno spazio di ascolto e di supporto.
Rimango a disposizione.
In bocca al lupo e un cordiale saluto
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

481 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte