Fantasie sessuali e orientamento

Inviata da Daniele · 29 gen 2021

Buongiorno, da parecchio tempo nutro dei dubbi sul mio orientamento sessuale... mi sono sempre considerato etero e mi ci sento ancora (sono attratto sessualmente e sentimentalmente dalle ragazze), ma diversi anni fa ho avuto un periodo in cui ho cominciato ad eccitarmi con immagini futanari (manga porno a sfondo lesbico con donne con peni). Da quel momento ho lentamente cominciato ad avere paura di poter essere omosessuale, magari represso. Non capisco quindi cosa pensare... da un po di tempo avverto anche strane pulsioni verso i maschi, ma si accompagnano sempre all'ansia e a nausea, mai a eccitazione... vorrei capire se magari può essere stata una fantasia sessuale legata a problemi adolescienziali oppure qualcosa di peggio...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 FEB 2021

Carissimo Daniele, non possiamo sindacare sul tuo orientamento sessuale e ci mancherebbe altro! Potremmo farlo emergere e chiarire meglio, ma forse non è necessario: dentro di noi ciascuno sa e punto.
Quello che mi preoccupa è la tua idea delle persone gay: nel tuo immaginario sono dei malati, sono qualcosa di negativo. Dovresti fare terapia NON per capire il tuo orientamento, che tanto si chiarisce da solo, ammesso che non sia già chiaro. Dovresti andare in terapia per comprendere come mai provi sentimenti di repulsione per le persone gay e per imparare ad accettarle per quello che sono: semplici persone normali in tutto e per tutto. Andare in terapia solo e soltanto per essere in pace con questa realtà e con le persone gay che esistono in questo mondo: il fratello, il cugino, lo zio, il vicino di casa, il professore... Poi quello che sei tu lo capirai da solo: magari un eterosessuale che sta bene con se stesso e con tutta l’umanità. Regalati una bella terapia per rasserenarti. Tanti auguri per tutto.

Dott. Vincenzo Crupi Psicologo a Palermo

66 Risposte

92 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 FEB 2021

Caro Daniele
mi sembra terrorizzato da tutto quello che potrebbe essere e questo non le piace.
La paura non le permetterà di sperimentarsi, perchè l'idea è troppo legata ad "altro". Quando parlo di sperimentarsi lo intendo, almeno in una prima fase iniziale, a livello di fantasia e pensiero, al sicuro, perchè lì sarebbe solo con se stesso. Spingersi sempre più in là, sapendo che comunque, qualunque sia l'esito, rimarebbe tutto tra sè e sè. Ma questo presuppone il coraggio di esplorare e l'esser pronti ad accogliere "qualsiasi" cosa possa venir fuori. Lei come le dicevo ha paura, il suo corpo le urle che non è pronto e la ferma con nausee, ansia...la testa invece è più pronta e rimuniga su origini, cause, indaga i perchè.... Non è un lavoro che può fare da solo. Non è un qualcosa che può superare "non pensandoci" perchè a qualche livello, sebbene non ci sia accordo tra "ragione e sentimento" qualcosa le dice che è ora di affrontare la questione. Badi, non è detto che dietro la "porta rossa" ci sia un mostro! Le fantasie sono libere da censure, illimitate e naturai.
E' possibile che tutto questo non abbia niente a che fare con l'omosessualità o l'identità di genere, ma che sia un linguaggio simbolico dietro cui ci sta altro.
Si potrebbe trattare di ricordi archiviati erroneamente, di situazioni a cui lei ha dato un significato diverso da quello che avevano... Se non riesce a reggere questa situazione si faccia aiutare. Un buon terapeuta rispetterà i suoi tempi e insieme procederete a piccoli passi perchè lei si possa conosce meglio. Arrivando all'esito solo quando pronto ad amarsi così com'è, qualunque sia il come.
A disposizione se servisse
Dott.ssa Laura Termini

Dott.ssa Laura Termini Psicologo a Palermo

14 Risposte

8 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 GEN 2021

Caro Daniele, non hai nessun problema di omosessualità. Hai espresso molto chiaramente di essere attratto dalle donne sentimentalmente e sessualmente. Il tuo problema é la PAURA di essere omosessuale. Per questo molto probabilmente ti testi ( fai dei test su te stesso) per avere conferma o meno di tale cosa e quasi sicuramente quando raccogli evidenze sul fatto che potrebbe essere così, subentra un forte stato di ansia con vomito, ecc. Per liberarti da questo circolo vizioso, qualora non riuscissi da solo può essere utile qualche seduta di psicoterapia. Un saluto affettuoso dott.ssa Antonella Ricci

Dott.ssa Antonella Ricci Psicologo a Tivoli

138 Risposte

53 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 GEN 2021

Buongiorno Daniele,
Si sente dalle sua parole una forte preoccupazione/confusione legata alla sua identità sessuale. Afferma: “Mi sono sempre sentito etero e mi ci sento ancora”, “ da un po di tempo avverto anche strane pulsioni verso i maschi...”.
Lei stesso dice di avere paura di essere omosessuale e questa possibilità le crea ansia e vomito.
Alla fine lei accenna a possibili traumi sessuali vissuti in adolescenza.
Io le direi di provare a stare tranquillo, provare a non farsi troppe domande, ma ascoltare ciò che il suo corpo le dice, sospendendo il giudizio verso se stesso.
Se per lei è un lavoro faticoso e la spaventa, chiedere supporto psicologico a una collega.

Spero di esserle stata di aiuto.
Buona giornata
Dott.ssa Francesca Santini

Dott.ssa Francesca Santini Psicologo a Lissone

16 Risposte

5 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27350

domande

Risposte 94450

Risposte