Essere omosessuale

Inviata da Valissima · 12 set 2017 Orientamento sessuale

Buongiorno,
sono una ragazza di 24 anni e da circa 10 combatto con questo dilemma: sono omosessuale? La prima volta che questo dubbio si è presentato avevo 13 anni ero al parchetto e guardando una mia compagna il mio battito cardico è accelerato e la prima reazione del mio corpo è stata di panico. Stomaco chiuso. Ovviamente non sapevo con chi parlarne e mi sono tenuta tutto dentro. Nel tragitto casa scuola giocavo a contare le piastrelle. Dispari si sono lesbica, pari no. Da quel momento è stato tutto difficile. Cotte per ragazzi arrivate e il primo pensiero era ecco allora sono normale. Sono diventata una persona insicura, incapace di costruire rapporti di amicizia saldi. Volevo essere notata e invece mi sentivo invisibile. Volevo amici ma avevo sempre paura di uscire e di provare quella sensazione quindi ho sviluppato un atteggiamento evitante e molto selettiva che mi ha fatta soffrire. Negli anni delle superiori la cosa è peggiorata: classe di ragazze. Lì il delirio: panico paura ansia e sofferenza hanno caratterizzato quei 5 anni, con goffi tentativi di parlarne con mia madre ma senza successo. La paura di tornare a provare quel groppo nello stomaco è pian piano diventata panico esistenziale. Fin da piccola ho sviluppato una serie di tic nervosi che si sono più o meno accentuati e ne ho progressivamente preso consapevolezza. Seguono storie con ragazzi sbagliati, stalker ed emotivamenye instabili. Mentre io chiedevo certezza si avvcina il giorno della festa dei miei 18 anni, emozionata come non mai, guardando una mia cara amica la stessa sensazione di anni prima. Panico festa rovinata e l inizio di una depressione durata 6 mesi, durante i quali mi sono aggrappata ad un ragazzo, lo stesso con cui sto da 7 anni al quale ho finalmente parlato a cuore aperto della mia situazione. Mi sentivo in colpa xke mentre lui mi amava io odiavo me stessa. Remo è a sua volta una persona con un infanzia dolorosa che si apre a me e nel quale vedo la soluzione ai miei problemi perché sentivo che entrambi soffrivamo. Con lui decido di scoprire il lato sessuale della relazione e trovo una grande complicità a livello fisico un trasporto meraviglioso. Lui dice che qualora dovessi essere anche bisessuale la cosa non lo destabilizzerebbe, il problema è che io razionalmente dico si anchio, ma nei fatti continuo ad avere paura di innamorarmi o di nutrire qualcosa di sbagliato per delle donne. Amiche colleghe ecc.. Ho il terrore di rincontrare queste persone per paura di sentirmi bello stesso modo.Inoltre desidero più di ogni altra cosa una famiglia e dei figli e da studi universitari compiuti mi sono riconosciuta come personale egodistonica che vive un conflitto. Credo di aver bisogno di qualcuno che possa aiutarmi a gestire la mia emotività e a fare chiarezza una volta per tutte. Vorrei davvero essere normale e felice. Vorrei sapere di non essere sola. Soffro tantissimo per una cosa per la quale non ho colpa e sulla quale non ho potere. Come fare? grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 13 SET 2017

Buongiorno Valentina,

I dubbi che descrive posso generare molta paura ma sono normali e frequentissimi soprattutto all'età in cui sono comparsi nella sua vita. A volte aiutano a definire il proprio orientamento sessuale in una fase di crescita, ma a volte tendono a generare paura e confusione, soprattutto nelle persone che vivono in modo più razionale e controllato le questioni emotive.

Non posso in questa sede valutare i suoi pensieri e i suoi dubbi, ma dopo gli anni che ha attraversato meriterebbe uno spazio di ascolto con un terapeuta che la aiuti a sciogliere le paure e a capire meglio le sue emozioni.

Disponibile per qualunque dubbio o necessità,
Buona giornata.

Camilla Marzocchi
Bologna BO

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

174 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Altre domande su Orientamento sessuale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84450

Risposte