Esperienze traumatiche

Inviata da Stan turco · 28 ago 2020

Che cosa brutta essere dimenticati, sapere che la ragazza con cui hai condiviso tutto ora ti ignora con facilità senza che gli freghi nulla, quando ancora x te è importante nonostante due anni dopo la rottura, come si fa a dimenticare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 AGO 2020

Gentile utente,
tutto parte dall'autostima e dall'amor proprio che dovrebbe precedere l'amore per l'altro/a , il quale amore presuppone investimento affettivo ma deve necessariamente essere alimentato dalla reciprocità.
Quando la relazione viene interrotta per volontà di uno dei due partner mentre l'altro la subisce, quest'ultimo dovrebbe riuscire a ritirare l'investimento affettivo in forza della propria autostima e ricordarsi che è venuto a mancare il presupposto indispensabile della reciprocità.
Non si tratta quindi di dimenticare (cosa per altro impossibile) ma piuttosto di fare questo lavoro mentale che può essere facilitato in un percorso di psicoterapia che le consiglio di intraprendere.
Cordiali saluti.
Dr Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 SET 2020

Dimenticare purtroppo non è facile, non basta un click. Occorre allora rielaborare ciò che è stato, dare alle cose nuovi significati, facendo pace con il passato...a quel punto subentrerà la rassegnazione e poi la spinta a ricominciare, mettendosi in gioco con nuove esperienze, dando al passato l’occasione di essere un arricchimento.
So che tutto questo adesso sembra inaccettabile ed è per questo che si dice che il tempo dà le giuste risposte...vale a dire che passo dopo passo si svelano nuove esigenze di adattamento alla situazione che consentono di smettere gradualmente di soffrire.
Dott.ssa Comi

Dott.ssa Gabriella Comi Psicologo a Reggio Calabria

83 Risposte

27 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 AGO 2020

Hai espresso tre credenze: 1 lei ti ha dimenticato, 2 lo ha fatto con facilità, 3 non gliene frega nulla.
Sei sicuro sia proprio così? Potrebbe forse essere che (1) lei ricordi benissimo i momenti che avete condiviso e che (2) con un certo grado di difficoltà che non sta a noi giudicare (3) sia andata avanti lasciando i ricordi nel posto in cui devono stare?
Se puoi considerare questo secondo modo come una verità altrettanto valida forse la tua domanda (come si fa a dimenticare) può trasformarsi in un'altra per te più utile: come posso anche io collocare i bei ricordi alle spalle e andare incontro alle cose belle che mi aspettano?
Ti auguro il meglio
Sara Demoro
Psicologa



Dott.ssa Sara Demoro Psicologo a Lonato del Garda

5 Risposte

4 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 AGO 2020

Per dimenticare dobbiamo prima accettarla una situazione, comprendendola. Un percorso, anche breve, di psicoterapia può aiutarci a dare un senso alla storia avuta e alla fine di tale storia, ma soprattutto può aprirci la strada per andare avanti.
Un caro saluto,
Dott.ssa Claudia Florea

Psiche ••• Dott.ssa Claudia Florea Psicologo a Viterbo

60 Risposte

26 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 AGO 2020

Buongiorno. Non è possibile "dimenticare" una relazione o una persona; può accadere che questa perda di importanza rispetto al nostro progetto esistenziale, ovvero, "non faccia più parte della nostra vita". I significati attribuiti a relazioni, persone, ed eventi, possono variare nel tempo a seconda di come noi stessi siamo (ri)posizionati nei loro confronti e di come la nostra storia di vita si struttura verso un progetto (un futuro). La domanda più corretta nel Suo caso è come riaprire possibilità d'azione nel futuro, ovvero, come riprogettarsi a due anni da una rottura affettiva su cui evidentemente Lei ancora si mantiene, con il risultato di essere bloccato. E' evidente allora che ritorna alla ex compagna come figura significativa di co-percezione, e ricevendo indifferenza ne soffre. Risolverà la situazione 1) dando un senso a quanto accaduto, rifigurando significati che in questo momento Le sfuggono e inserendo quanto avvenuto in una narrazione coerente (anziché eliminarlo da essa) e 2) riaprendo possibilità alternative di sentir-si. Dato il tempo passato, valuti un aiuto professionale per queste operazioni. Cordialità, DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

968 Risposte

965 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 AGO 2020

Buongiorno,
provo a rispondere trasversalmente, vediamo se è utile.
Quando ci si innamora si fa un'operazione, del tutto inconscia, di attribuire all'altro molte qualità. Quelle qualità sono un mix delle nostre e quelle che noi desideriamo trovare. in termine tecnico diciamo che 'proiettino' sull'altro queste qualità. Poi si investe sulla coppia, sul 'noi' che diventa come un'estensione del sé.
Se la relazione si rompe, il 'lavoro' più difficile è quello di ritirare queste proiezioni e questi investimenti affettivi e riportarli dentro di se ( da dove erano partiti). Lo so, non è facile!
Si tratta di investire di nuovo su se stessi.
Se questa per lei è una difficoltà (e questo non posso dirlo senza altre informazioni su di lei), può farsi aiutare da uno psicoterapeuta a ritrovare la voglia di vivere e di aprirsi ad una nuova relazione.
dott.ssa Giuliana Gibellini

Dott.ssa Giuliana Gibellini Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Carpi

313 Risposte

237 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17300

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88550

Risposte