Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Esistono le possessioni demoniache?

Inviata da Nini il 26 apr 2016 Fobie

Salve,
cortesemente vorrei sapere se esistono le possessioni in quanto credo che una mia amica sia posseduta, fa gesti involontari e in modo forzato ed ha avversione al sacro, bestemmia etc...ha detto cose che dopo sono successe anche a distanza di tempo.

Grazie attendo notizie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Nato,
immagino lei sia un uomo quindi mi rivolgerò a lei come se lo fosse realmente. Esistono le possessioni? In realtà non ci è dato saperlo , in quanto , nessun demone si è mai manifestato concretamente e le sue apparizioni anche quando sono state dichiarate da testimoni terrorizzati, increduli e addirittura vessati come nel caso di S. Pio di Pietralcina,hanno sempre assunto le sembianze di energie impalpabili benchè terrifiche ,o di animali , o per meglio dire, di animali con alcuni attributi umani (vedi la carta che rappresenta il diavolo nei tarocchi).Non entro nel merito delle teorie parapsicologiche poichè , campo che non mi compete, ma dal punto di vista psicoanalitico , soprattutto da quello Junghiano, quando si parla di possessione, lo si può fare solo riferendosi a contenuti inconsci (non consapevoli) legati a complessi, eventi , situazioni o legami di cui non è stato possibile riconoscere e quindi integrare nella coscienza le parti negative legate a questi. Ciò accade quando un contenuto psichico è stato caricato dagli effetti nefasti di traumi, da educazioni eccessivamente repressive, e/o, da una totale fragilità dell'Io cosciente, tale produrre una grave scissione di questi elementi e capace quindi di arrivare a produrre una patologia psichiatrica come la schizofrenia, che determina deliri e allucinazioni (vedere cose che non esistono ), che altro non sono, che contenuti inconsci che travolgono la coscienza senza trovare ostacolo e argine e che si manifestano come situazioni, eventi e persone concrete, che incitano a commettere atti contrari alla morale o a pronunciare frasi blasfeme. Ora, nell'inconscio troviamo ciò che di sgradevole di noi o delle altre figure importanti della nostra vita, soprattutto quella infantile, abbiamo rimosso. E, se il nostro Io cosciente, ci impone di mostrare il meglio di noi, a causa dell'educazione e delle esigenze sociali, l'inconscio conterrà a sua volta il peggio e, per peggio, intendo proprio ciò di cui lei parla. Ma assieme al rimosso negativo,troviamo là, anche una forte vena di forza e creatività ,che negli artisti ad esempio, spesso si manifesta attraverso la produzione di meravigliose opere d'arte che a volte portano in sè i caratteri di una grande capacità di concretizzare attraverso la materia, delle vere e proprie visioni provenienti da profondità psichiche insondabili, opposte spesso in questi soggetti, a temperamenti e personalità spesso infantili ed egocentriche, bizzose e incuranti di regole e limiti. Nello schizofrenico,queste capacità visionarie potrebbero assumere caratteri parossistici e ovviamente, totalmente patologici.Quindi anche se non mi è possibile affermarlo con certezza , questa supposta "possessione", potrebbe non essere altro che "una possessione di contenuti inconsci", che hanno travolto la coscienza della persona di cui parla. Perciò sarebbe opportuna una indagine psichica , psichiatrica e neurologica accurate (poichè devono essere escluse anche lesioni a livello cerebrale , che possono produrre a volte proprio questi sintomi),prima di lasciarsi condizionare da dubbi di carattere metafisico.

Cordiali saluti
Dott.ssa Giuseppina Cantarelli
Psicoanalista Junghiana
Parma

Dott.ssa Giuseppina Cantarelli Psicologo a Parma

191 Risposte

638 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Mah ... rispondere ad una domanda così interessante e delicata, non è cosa facile da parte di uno psicoterapeuta che per formazione non si è occupato di fenomeni paranormali. Personalmente, come Freud ci ha lasciato detto, non escludo la possibilità di farlo, per motivazioni personali, non richieste dalla mia Formazione Permanente nel senso Psicodinamico. Posso dirti che di fronte ad un caso che ho avuto in cura, la persona era in preda a queste perplessità, al punto di ritenersi pazza. Allora io, messa alle strette, le ho suggerito di andare da un accreditato esorcista della città. Per farla breve, è andata e le è stato detto di parlarne con uno psicoterapeuta. Non ti racconto il seguito, ma con la psicoterapia sono emerse e risolte le cause. Concludo dicendo che non è il caso di rimanere fermi ad alimentare preoccupazioni, ma di contattare qualche esperto nel settore.
Restando a disposizione per ulteriori chiarimenti, ti saluto
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

618 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile utente,

pur non potendosi escludere a priori l'esistenza di fenomeni apparentemente preternaturali e a tutt'oggi non ancora chiariti dalla scienza, occorre rilevare che la riconducibilità a simili fattispecie di comportamenti individuali connotati da eccentricità, rifiuto di simboli religiosi e simili, è obiettivamente molto rara. Solitamente si riscontrano in soggetti che, posti all'attenzione del clinico, vengono diagnosticati affetti da psicopatologie di varia gravità, ma assolutamente note e prive di connotazioni occultistiche. Le cause di tali comportamenti sono certamente occulte, nel senso di nascoste alla consapevolezza del paziente, inconsce, ma non esoteriche, mistiche, sovrannaturali. Mi sentirei quindi di rassicurarla in tal senso e di suggerire piuttosto di fissare un appuntamento con uno specialista per un inquadramento psicodiagnostico.
Cordiali saluti.

Dr.ssa Emanuela Carosso
psicologa - psicoterapeuta in Torino.

Dr.ssa Emanuela Carosso - Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Torino

60 Risposte

87 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20050

domande

Risposte 77800

Risposte