Esiste un trattamento di ipnosi che possa aiutare a guarire dall'emicrania?

Inviata da Valeria D'Amico · 8 mar 2018 Ipnosi

Salve, mi chiamo Valeria, ho 36 anni, sono 8 anni circa che soffro di emicrania sul lato sinistro della testa. La frequenza è di almeno un attacco al mese e dura circa 3 giorni consecutivi. Il centro cefalea presso il quale sono in cura mi ha spiegato che probabilmente la mia emicrania è di origine ormonale data la periodicità degli attacchi e mi ha dato dei farmaci a base di triptani per abbattere il forte dolore che è pulsante retroculare e si espande fino a dietro la nuca causandomi nausea e vomito. Ho provato a risolvere la mia patologia attraverso il mio ginecologo, con l'agopuntuira con l'osteopatia e lo shatzu ma la situazione è rimasta invariata. Chiedevo se potrebbe esistere qualche altra soluzione per aiutarmi a guarire dall'emicrania? Ringrazio anticipatamente. Valeria

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 9 MAR 2018

Gentile signora, l'ipnosi è una metodologia complessa che spesso si integra nel trattamento del dolore cronico con la prescrizione farmacologica. Se l'origine della sua cefalea è su base ormonale e ricorrente, si possono ipotizzare due strade: un intervento per allentare, diminuire sensibilmente il dolore in fase più acuta, un percorso per cercare di prevenire l'attacco acuto una volta individuato il periodo temporale più a rischio. Si affidi solo ad ipnologi laureati in psicologia o medicina che abbiano completato una specializzazione in ipnosi riconosciuta dal Ministero della Ricerca e dell'Università.

Centro di Psicologia dello Sport Psicologo a Verona

4 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 MAR 2018

Gentile Valeria,
Da quello che scrive posso comprendere quanto sia difficile svolgere anche le normali attività quotidiane durante questi attacchi.
Se la causa è ormonale , come hanno ipotizzato i medici, le consiglio vivamente il training autogeno. Una tecnica di rilassamento basata sull'auto-ipnosi che agisce proprio sulla distensione profonda della muscolatura sia volontaria (gambe, braccia ecc. ) che involontaria (come nei vasi sanguigni). Avendole prescritto dei triptani, che agiscono proprio sulla muscolatura liscia dei vasi sanguigni che provocano le emicranie, è logico pensare di agire proprio su questi ultimi tramite questa tecnica che ha un' efficacia comprovata scientificamente da anni e potrebbe risolvere a lungo termine. Cosa che il farmaco non permette di fare.
Come insegnante di training autogeno ho visto ottimi risultati in merito e qualora desideri altre informazioni mi contatti pure.
Spero di esserle stato utile in qualche modo
Un caro saluto
Dott. Roberto Pugliese

Dott. Roberto Pugliese Psicologo a Roma

69 Risposte

64 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ipnosi

Vedere più psicologi specializzati in Ipnosi

Altre domande su Ipnosi

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17400

psicologi

domande 25650

domande

Risposte 90300

Risposte