esiste un sano sviluppo mentale dopo aver sentito i propri genitori fare sesso?

Inviata da Viviana. 21 set 2017 6 Risposte  · Psicologia risorse umane e lavoro

Da bambina ho sentito per molte volte i miei genitori fare sesso. La sensazione che provavo era di eccitazione (per essere testimone di qualcosa che sapevo essere non adatta ad una bambina) e di shok. Avevo una vera ossessione di sera a dormire xkè spiavo per sentire se facevano qualcosa e per interromperli.. Inoltre i miei non hanno mai avuto un rapporto fantastico al di fuori.. infatti mio padre è sempre stato un "dittatore" e mia madre succube.
Credo che tutto ciò e il non capire come fosse possibile che durante il giorno litigassero (è stato così fino a che si sono separati) e di notte avessero rapporti, abbia creato una visione del sesso distorta.
Ho cominciato fin da piccola a masturbarmi e ho faticato ad avere il mio primo rapporto sessuale. Ora ho un compagno (ho 24 anni) e ho una vita sessuale distaccata. Nel senso che non mi interessa fare sesso. Non è che non provo una bella sensazione... ma non mi interessa provarla spesso. Le due cose possono essere correlate? Come risolvo il casino?

madre , genitori , padre , rapporto , capire

Miglior risposta

Gentile Viviana,
E' probabile che le sue esperienze infantili sia riguardanti la sessualità dei suoi genitori sia riguardanti le loro litigate, abbiano inciso sul suo sviluppo e sul modo in cui si relaziona agli altri, compreso il suo compagno.
Credo che rivolgersi ad uno psicologo potrebbe aiutarla ad elaborare quanto avvenuto in passato e a stare meglio oggi, sia con se stessa sia nella sessualità.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Psicologa e Consulente Sessuale
Arluno (MI)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Viviana,
se lei da bambina si spaventava tanto da interrompere i genitori in azione, evidentemente interpretava come aggressivi quei comportamenti.
Penso però che la cosa più traumatica per lei e che ha lasciato una ferita non guarita è proprio la dissociazione tra la violenza diurna nelle interazioni dei suoi genitori e i rapporti sessuali notturni nonchè la loro successiva separazione.
E' evidente che vi è una correlazione tra questi traumi pregressi da lei vissuti e la sua modalità attuale di relazione sessuale.
Pertanto è fortemente consigliabile per lei un percorso di psicoterapia per poter elaborare questi vissuti traumatici e vivere una sessualità (ed anche una affettività) più appagante.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2017

Logo Dott. Gennaro Fiore Dott. Gennaro Fiore

6231 Risposte

17425 voti positivi

Gentile Viviana,
il suo atteggiamento da bambina poteva essere di curiosità e di provocazione, nei confronti dei genitori che una figlia vive spesso come asessuati.
E' probabile che non abbia accettato il fatto che il sesso assumesse un significato riparatorio e di modalità scorretta di riappacificazione per le conflittualità che i suoi genitori vivevano durante il giorno
Le esperienze sessuali vissute da adulta, hanno probabilmente rimosso quanto accaduto in passato.
Le suggerisco un percorso psicologico, che le consenta di elaborare il passato e vivere con pienezza la sua sessualità
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2017

Logo Dott.ssa Braga Vanda Dott.ssa Braga Vanda

1267 Risposte

1071 voti positivi

Gentile Viviana
penso che debba semplicemente meglio elaborare l'accaduto, il passato, preferibilmente con l'aiuto di uno psicoterapeuta.
Esistono tecniche di scrittura che possono essere molto utili che lo psicologo può suggerire/prescrivere.
Mi sembra molto probabile che le sue difficoltà siano correlate alle sue esperienze infantili e lo psicologo dovrebbe trovare anche i nessi logici che le collegano, inoltre la seguirebbe nel percorso di elaborazione.
Cordiali saluti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2017

Logo Valentina Sciubba Valentina Sciubba

1054 Risposte

697 voti positivi

Cara Viviana, quello che Tu chiami casino è in realtà un serio trauma.
E' una situazione che tutti attraversiamo, ma in alcuni casi i vissuti relativi sono troppo intensi e strutturano sintomi molto disturbanti, come nel Tuo caso. Occorre senz'altro l'aiuto di un bravo psicoterapeuta per aiutarTi ad elaborare e superare questo vero e proprio trauma.
Con simpatia. Dr. Marco Tartari, Roatto, Asti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

22 SET 2017

Logo Dott. Marco Tartari Dott. Marco Tartari

664 Risposte

381 voti positivi

Gentile Viviana,
Per un figlio è traumatico sentire i propri genitori in intimità, si sentono dei rumori a cui si attribuiscono interpretazioni diverse.
L'atto d'amore non viene percepito, piuttosto si percepisce come se i genitori si facessero del male.
Quindi questi pensieri, emozioni, sensazioni che lei ha vissuto nell'infanzia sono parte di lei e permangono nella mente.
Esiste una correlazione sicuramente tra le precoci esperienze infantili e come lei oggi vive la sessualità.
Questi vissuti avrebbero necessità di essere elaborati all'interno di un percorso psicologico per permetterle di vivere in modo armonico la sessualità.
Cari saluti
Dott.ssa Costa

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

22 SET 2017

Logo Dr.ssa Donatella Costa Dr.ssa Donatella Costa

2334 Risposte

1988 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Chi è il più sano di mente in questa storia assurda?

5 Risposte, Ultima risposta il 14 Ottobre 2017

Vero amore e anima gemella, mai sentito storie paranormali? sono seria

1 Risposta, Ultima risposta il 05 Dicembre 2017

Tratto personalità depressiva: esiste?

1 Risposta, Ultima risposta il 11 Ottobre 2016

Dare un senso alla propria esistenza

2 Risposte, Ultima risposta il 13 Novembre 2015

Dopo la Morte del Mio Terapeuta

1 Risposta, Ultima risposta il 21 Aprile 2015

Genitori opprimenti, paura del giudizio: prendo coraggio o scappo?

4 Risposte, Ultima risposta il 18 Agosto 2016