Ero responsabile, ma ora ho smesso di esserlo, come tornare indietro?

Inviata da lucrezia · 23 mag 2016 Trauma psicologico

Fin da piccola ho affrontato molte difficoltà, tra cui uno stupro e bullismo a scuola. Sono stata quindi costretta a crescere molto in fretta e penso che sia per questo motivo che molti miei conoscenti mi hanno sempre ritenuta molto matura. Infatti, scuola e famiglia erano diventate mia ragione di vita e mi ero sempre impegnata per ottenere il meglio.
Ma le cose ora sono cambiate. Ho finito la psicoterapia, a causa della violenza che ho subito, da qualche mese. Ho rotto i legami con il mio ex con cui ho sofferto molto seppure fossi molto innamorata. Finalmente posso dire di essere felice e di vedere un futuro per me anche perché nella mia vita è entrato il mio attuale compagno, che mi tratta come davvero merito e mi ama.
Da quando lo conosco, mi sento come se mi avesse tolto i paraocchi indossati per tanto tempo e come se la vita mi riservasse tante buonissime opportunità insieme a lui oltre alla scuola, di cui non posso più nemmeno sentir parlare, e la vita segregata in casa. Talmente tante e talmente buone opportunità che ho iniziato a trascurare la scuola ed i miei doveri di figlia a casa. Sono consapevole che non dovrei ed infatti mi sento terribilmente in colpa con me stessa. Mi sento uno schifo nei confronti di lui, perché lui mi vede come una ragazza responsabile, ma la verità è che sono completamente fuori carreggiata, per pigrizia probabilmente, ma anche per i miei 18 anni da poco compiuti e la sua presenza. Eppure lui non mi tenta ad essere così immatura, ma io lo sono e non faccio altro che dire scuse a chi conosco (lui compreso) che giustifichino il mio rendimento calante e le mie continue assenze a scuola. Non ce la faccio a confidarmi con nessuno perché mi vergogno troppo di come sono diventata e non voglio essere una delusione. Dire le cose ad alta voce fa troppo male. Nonostante ciò non riesco a cambiare e sono mangiata dai sensi di colpa. Come posso decidermi a tornare la ragazza responsabile di una volta?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 MAG 2016

Gentile Lucrezia,
pur con tutte le cautele doverose in un consulto on line e premettendo perciò che parlerò di concetti generali e non potendo sapere con ragionevolezza se siano quelli più confacenti al suo caso, le vorrei sottolineare che l'adolescenza e per esteso la tarda adolescenza, sono periodi di sviluppo con caratteristiche peculiari.
In questo periodo è molto frequente e per vari motivi quasi auspicabile, che il giovane abbia dei comportamenti ed atteggiamenti di contestazione (manifesta o più o meno celata ai genitori), di anticonformismo, di novità, a volte di esplicita ribellione. E' l'emergere della personalità adulta nella sua originalità che spinge a tutto questo. Perciò penso dovrebbe leggere i suoi comportamenti in quest'ottica, anche inoltre come contrappeso del passato e ritrovarvi parte della sua identità.
Tuttavia se il disagio che le provocano la disturba, si faccia aiutare da uno psicologo psicoterapeuta a trovare un migliore equilibrio.
In adolescenza tuttavia la terapia psicologica ottiene risultati di rilievo spesso solo con la collaborazione al processo di una o tutte e due le figure genitoriali.
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

751 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Trauma psicologico

Vedere più psicologi specializzati in Trauma psicologico

Altre domande su Trauma psicologico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18900

psicologi

domande 30150

domande

Risposte 103100

Risposte