Elaborare la disfunzione erettile del partner

Inviata da Morena76 · 9 lug 2021

Salve, scrivo perché non riesco più ad affrontare il problema della disfunzione erettile con il mio partner.
Stiamo insieme da due anni, è una storia a distanza: quando ci siamo conosciuti questa difficoltà era già presente tra noi.
Ci son voluti mesi affinché lui decidesse di rivolgersi ad un andrologo ed io, dal mio canto, ho sempre cercato di non fargli pesare la cosa... Anche se immagino sia comunque frustrante per lui!
Avevamo trovato comunque un equilibrio: la nostra vita sessuale procedeva in maniera "appagante" perché avevamo trovato alternative stuzzicanti sia nei periodi in cui ci vivevamo da vicino, sia quando eravamo lontani ed io mi sentivo profondamente desiderata.
Con il trascorrere del tempo però, e dopo i fallimenti incassati anche con l'assunzione di terapie farmacologiche apposite, la situazione è cambiata.
La nostra vita sessuale è negata! Noto in lui distacco fisico (e con distacco fisico intendo anche assenza di baci, abbracci...), evitamento assoluto di ogni allusione al sesso.
La problematica sembrerebbe non risolvibile clinicamente e io non so più come aiutare lui e nemmeno me stessa: si è radicata in me la convinzione assoluta di non piacergli, le paranoie sulla presenza di altre, un senso di inadeguatezza perenne e inibizione ad ogni iniziativa.
Su quale piano iniziare a lavorare per prima? Quello di coppia o quello personale?
Mi sento come in una maratona tra le sabbie mobili...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 LUG 2021

Cara Morena,
mi dispiace che Lei stia vivendo quanto descrive. La sessualità è una fetta importante per la serenità sia individuale che di coppia. Il suo partner è seguito anche da un sessuologo clinico? Questi problemi vanno affrontati con il supporto di più specialisti. Quanto emerge dalle visite mediche andrebbe poi coadiuvato sia da un percorso individuale che di coppia (laddove se ne riconosca la necessità) per capire e lavorare anche sugli aspetti psicologici. L’evitamento della sessualità, che Lei ha ben inquadrato in lui, è uno dei segnali dell’alto disagio che vive. Uno psicologo esperto in sessuologia clinica potrebbe aiutare molto, da un lato impiegando la sex Therapy, quindi assegnando esercizi pratici per raggiungere il miglior stato possibile di appagamento sessuale, dall’altro lavorando sugli aspetti psicologici del disagio.
La sex Therapy può essere un percorso di coppia, aiuterebbe molto anche a scoprire che ci sono innumerevoli modi per vivere la sessualità: si può provare piacere con modalità nuove, sperimentandosi e andando oltre i tabù e i falsi miti che aleggiano sul sesso. Inoltre, di pari passo, anche per Lei potrebbe essere indicato sostenere delle sedute per fare un po’ di chiarezza e lavorare anche sul suo disagio individualmente.
In ogni caso, c’è da affidarsi ad un esperto che farà le giuste valutazioni e saprà indicarvi la cosa migliore da fare, senza esclusione di colpi (si possono fare percorsi individuali e di coppia contemporaneamente, valutando da caso a caso).
Qualora voglia intraprendere la strada per risolvere e migliorare lo stato delle cose o abbia bisogno di maggiori informazioni, resto a Sua disposizione.
Le auguro di trovare un equilibrio e vivere appieno la sua vita!
Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli, esperta in sessuologia clinica (ricevo anche online)

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

424 Risposte

592 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 LUG 2021

Buongiorno Morena. Il distacco che sente da parte del suo partner potrebbe essere una sua risposta ad una situazione che lo mette in profonda difficoltà: la fatica che prova nell’affrontare il rapporto sessuale lo porta necessariamente a distaccarsi. Ciò non vuol dire che uno dei due sia causa o abbia la “colpa” (che è un termine da evitare nel modo più assoluto) della situazione: semplicemente, esistono delle difficoltà che possono essere indagate in un percorso adatto.
Se dalle visite andrologiche non ci sono stati riscontri di patologie organiche, il consiglio è quello di rivolgervi ad un sessuologo per esplorare la vostra vita di coppia presente e passata, cercando di capire cosa possa influenzare in modo così importante la vostra attività sessuale.
Per un consulto più approfondito e adeguato al suo caso specifico, mi rendo disponibile anche online.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.

Dr. Alfonso Panella Psicologo a Busto Arsizio

141 Risposte

39 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 LUG 2021

Gentile Morena,
in considerazione del fatto che la terapia farmacologica prescritta dall'andrologo non ha risolto il problema, è da prendere in considerazione l'origine psicogena del disturbo di disfunzione erettile del suo partner.
Ciò è anche confermato dall'attuale assenza di manifestazioni affettive quali baci/abbracci nonchè delle alternative sessuali da lei prima citate.
E' consigliabile pertanto una terapia di coppia condotta da uno psicosessuologo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7543 Risposte

21086 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 LUG 2021

Carissima Morena76,
la frustrazione, il senso di inadeguatezza ed i pensieri che descrive sono più che capibili.
Il blocco che ora ha il suo compagno possono derivare dal fatto di non sentirsi più in grado di reggere questa situazione e, forse, il pensiero di non appagarla come vorrebbe.
Un percorso di coppia con uno psico-sessuologo come la sottoscritta potrebbe aiutarla a recuperare un dialogo, a capire esattamente come mai ad un certo punto è arrivato a negare il sesso ma soprattutto i gesti di affetto oltre ad approfondire da dove arriva questa disfunzione che riporta e che da quanto capisco non sembra essere solo legata ad una questione biologica.
Per quanto la riguarda, questo percorso potrebbe aiutarla ad affrontare questa situazione così pesante trovando uno spazio di ascolto accogliente e non giudicante.
Sono a disposizione.
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

599 Risposte

182 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2021

Buongiorno Morena,
Mi dispiace in quanto sicuramente questa situazione la sta logorando dentro.
Non si sente più amata e desiderata come donna, le mancano anche le carezze affettuose come un abbraccio e i baci.
Le consiglierei di rivolgersi ad un med, un sessuologo/ psico sessuologo, un lavoro in equipe.
M

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

917 Risposte

284 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2021

Buongiorno Morena,
Vi incoraggio a intraprendere un percorso di coppia che in questi casi può aiutare meglio a convergere nell’adottare strategie che siamo di beneficio per entrambi.
Rimango a disposizione e vi auguro il meglio
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

579 Risposte

341 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102450

Risposte