Eccessiva gelosia da parte del mio ragazzo. Pensa che lo tradisca

Inviata da Sara il 6 gen 2016 Terapia di coppia

Salve. Ho 20 anni e da quasi cinque anni sto con un ragazzo di 19. Scrivo perché è da un paio d'anni che ha iniziato a non fidarsi piú di me. Ammetto che è iniziato tutto da una sua scoperta a dei miei messaggi che non avevano un secondo fine ma, sembra stupido, un dispiacere personale a non rispondere. Dopo quell'episodio però, io ho fatto di tutto per sorprenderlo e ci sono sempre riuscita. Anche quando, a distanza di molto tempo da quest'episodio, lui voleva allontanarsi da me, sono sempre stata io ad insistere e a non mollare mai ed è grazie a me se lui è riuscito a capire dell cose. Il vero problema è che dopo tanti anni di relazione e dopo mille sacrifici da parte mia lui pensa che lo tradisca e per questo litighiamo sempre. Io vedo in lui molta insicurezza e poco affetto ricevuto, infatti vedo che lo trova in me. Ho provato a collegare questo suo disagio alla sua situazione familiare: non ha mai avuto una concezione di famiglia, genitori separati e inoltre prima di ciò ha visto suo padre insieme ad un'altra donna. È giusto collegarlo a questo? Io non voglio lasciarlo, anzi vorrei aiutarlo e superare questo suo disagio e questa situazione!
Cordiali saluti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Sara,
per comprendere al meglio il vostro rapporto avrei bisogno di maggiori informazioni. Come giustamente dici, anche il passato del tuo ragazzo potrebbe influire sul vostro rapporto. Bisognerebbe capire la motivazione di questa sua non fiducia nei tuoi confronti, ma devi capire anche tu come riuscire a gestire questa situazione. Con l'andare del tempo la diffidenza porta ad una rottura del rapporto o come dici tu ai continui litigi.
Un caro saluto

dott.ssa Miolì Chiung
Studio di Psicologia Salem

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sara
considerata la vostra età e considerato il fatto che state insieme da ben 5 anni, io penso questa relazione sia andata in crisi non solo per questi aspetti di gelosia, forse c'è sotto dell'altro da parte del suo ragazzo.
Credo che, dal momento in cui vi siete messi insieme, ad oggi sia tu che lui (essendo fasi cruciali della vita) siate cmbiati e, al momento, le vostre esigenze non sono le stesse.
La mia impressione è che la gelosia di lui sia un "sintomo" di una sua insicurezza o di altro che non ci è dato sapere ma che appunto occorrerebbe conoscere.
Qunindi non solo un profondo dialogo sereno tra voi può portare chiarezza ma anche un colloquio di consulenza psicologica può aiutare a comprendere meglio la fase critica che il vostro rapporto sta vivendo.
Proponga questa consulenza al suo ragazzo da farsi o singolarmente o in coppia.
Un caro saluto Dott Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6694 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Sara, credo che possa essere utile interrogarvi insieme su questa domanda: ci sono stati dei momenti nella storia della vostra relazione in cui entrambi siete stati bene insieme, vi sentivate sicuri e amati l´un l´altro? Come è stato possibile che ció si verificasse? Potrebbe essere utile recuperare quei momenti che avete passato bene insieme, senza dubbi o sospetti, provare a ricostruirne di analoghi anche nel vostro presente e anche chiedervi insieme se e quali progetti per il futuro volete costruire insieme (alcuni esempi: avete voglia entrambi di stare insieme, anche nei momenti di difficoltá? come immaginate nel futuro la vostra vita insieme?).
Per rispondere alla tua domanda, credo possa essere possibile che la situazione famigliare del tuo ragazzo possa portarlo a sentirsi insicuro su come potrebbero andare le cose nella vostra relazione, forse potrebbe temere che anche tu ti comporterai allo stesso modo di suo padre. Parla con lui e ascolta quali sono i suoi timori rispetto alla vostra relazione, rassicuralo quando necessario, ricordandogli la tua intenzione di stargli vicino e di non tradirlo e se talvolta chiede degli spazi per stare da solo concediglieli.
Se non riuscite da soli a risolvere la situazione tra di voi, considerate la possibilitá di rivolgervi a un professionista. In bocca al lupo per tutto!

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

712 Risposte

2119 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77150

Risposte