Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

È una forma di dipendenza affettiva?

Inviata da _Ale_ il 6 feb 2018 Dipendenza affettiva

Buonasera. Ho 25 anni, sto da sei anni con un ragazzo di cui sono innamoratissima. Non riesco ad immaginare la mia vita senza di lui. Non avrei mai pensato di poter essere una di quelle ragazze che fantasticano sul futuro insieme al proprio uomo, non credevo neanche di desiderare una famiglia, o una stabilità canonica ed idilliaca. E invece.. Il problema non è tanto il fatto di aver rivalutato le proprie priorità, quanto il fatto che fantastichi su una famiglia perfetta anche se sono infelice. Mi sento trascurata, le mie soddisfazioni o, al contrario, i miei problemi sono sempre in secondo piano rispetto ai suoi. Riorganizzo la mia vita se lui ha bisogno di una mano, consapevole del fatto che sottraggo tempo prezioso ai miei impegni. Non è nemmeno colpa sua, l’ho abituato fin da subito ad abusare del mio tempo e dei miei spazi e adesso quando rivendico attenzioni e accorgimenti lui non capisce nemmeno di cosa stia parlando. Non è una persona cattiva, è solo stato abituato ad avere tutti al suo servizio. C’è anche da dire che la sua famiglia ha un’impostazione molto patriarcale e, prima di conoscermi, considerava il ruolo della donna molto subordinata all’uomo o comunque principalmente di supporto alla famiglia. Sarà che inconsciamente sono io ad essermi adeguata alle sue idee e non il contrario?
Anche dal punto di vista intimo il nostro rapporto si è molto raffreddato, non abbiamo rapporti per mesi e non mi sento molto desiderata. Anche nelle rare volte in cui stiamo insieme è sempre lui a “condurre il gioco”, i miei desideri non vengono mai assecondati. Non è un grosso problema, posso rinunciare a questo aspetto del nostro rapporto, anche se contribuisce al mio malessere ed alla sensazione di solitudine e abbandono.
Vorrei allontanarmi il più possibile e rimettere me al centro di tutte le mie attenzioni, ma la verità è che non ne ho né il coraggio né la forza. Cosa devo fare?
Vi ringrazio

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Ale,
da ciò che scrive, sembra che lei abbia una buona consapevolezza di ciò che le causa malessere e frustrazione all’interno della relazione con il suo compagno. È riuscita ad individuare attentamente quali sono gli aspetti che causano il suo disagio, tuttavia, adesso sarebbe importante potervi intervenire efficacemente e comprendere che in realtà, se i suoi desideri e le sue necessità non vengono assecondate, è si un grande problema, in quanto le sue rinunce sono parte integrante del suo malessere. A prescindere da come lei si sia approcciata al suo ragazzo nella prima fase della vostra relazione, ora è importante che inizi a salvaguardare se stessa e che trovi il coraggio e la forza per amarsi, tenendo in considerazione che è l’unico modo che le permetterà di poter eventualmente vivere questa relazione stando bene e sentendosi appagata. A tal fine, il mio consiglio è quello di rivolgersi ad uno Psicoterapeuta della sua zona per poter intraprendere un percorso mirato a far emergere ed intervenire efficacemente sulle sue criticità.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1115 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera,
Un grosso cambiamento dovrebbe affrontare per allontanarsi da lui e rimettersi al centro, significherebbe fare un lavoro su sé sulla propria autostima e accantonare i sogni su una vita idealizzata con quest'uomo che nella quotidianità è deludente! potrebbe considerare la possibilità di rivolgersi a uno psicologo per avere sostegno nell'intraprendere questo cammino di "indipendenza" da questa relazione"

Psicologia E Benessere Psicologo a Roma

311 Risposte

172 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Dipendenza affettiva

Vedere più psicologi specializzati in Dipendenza affettiva

Altre domande su Dipendenza affettiva

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20000

domande

Risposte 77800

Risposte