è tutto inutile, sono un docker cronico e la mia vita non mi aiuta ad uscirne

Inviata da Nicolas nicolas · 13 lug 2017 Disturbo ossessivo compulsivo

Salve, scrivervi qui in cerca di rassicurazioni non so se sia la giusta soluzione, purtroppo mi sto affidando al mio istinto giusto o errato che sia. La mia situazione la vedo molto critica , oramai vado per i 27 anni e più gli anni passano più concludo che tutto è inutile. Vi spiego , sono un docker soffro di disturbo ossessivo compulsivo e ci convivo a forza dagli 8 anni di età , la mia psicologia già fragile ne ha risentito parecchio , soffrire di un disturbo così complesso e poco conosciuto al di fuori di voi psicologi è dura, soffrire e non poter spiegare la propria malattia con facilità estrema agli altri , non poter vivere serenamente avendo tanti rimpianti,dover sempre scappare per paura di non essere all’altezza degli altri, essere un docker non è facile, forse perchè la mentalità odierna non è tanto aperta come si pensa, questo lo notai fin dall infanzia , l esser preso in giro dai compagni per gli scarsi rendimenti scolastici , esser bocciato in prima media ed esser l unico bocciato, trovare una nuova classe di tanti amici ma anche di tanti nemici, passare per meno abiente a causa della scarsa capacità di attenzione, sono sempre andato avanti non come volevo ma come riuscivo giorno per giorno sempre e solo io senza nessuno che mi capisse, con gli anni ho imparato a conoscere il doc , non è facile , ma c ho provato e qualche risultato l ho raggiunto dai 18 anni in poi iniziando dalla parte compulsiva fisica, passando a migliorare la parte ossessiva anche se più difficilmente poichè tutt ora ne soffro, la ragione per cui scrivo qui !??? Sono una persona stanca ,delusa dalla vita, anni a lottare come un deficiente un disturbo invalidante non considerato da nessuno, senza i risultati che speravo, problemi esterni con persone ,lavoro ecc che a causa mia forse ho ampliato, l esser accantonato dai propri fratelli ovvero passare per quello che si è creato la propria vita a modo suo , che non si è impegnato e quindi passato come oggetto di colpe e prese in giro, la mia colpa è essere nato così, il loro non è un male , purtroppo non sono in grado come non è in grado la società odierna di capire determinate situazioni e accettarle , per tornare al titolo e concludere il tutto : ho sofferto di doc, ho avuto una vita difficile , non sono stato aiutato forse prima, mia madre mi ha capito da 4 anni , mio padre e miei fratelli non hanno le capacità di accettare un problema che per loro non esiste, per loro le malattie sono altre , ho sempre vissuto in un paese molto piccolo e la gente sa tutto di tutti, sanno che sto male poichè non sto più uscendo di casa , ma non so se gli faccio tenerezza o pena, la mia autostima è andata a farsi benedire oramai , fisicamente non mi piaccio poichè sto dimagrendo estremamente più di quanto fossi stato prima, non so più mi sono arreso , non uscire mi ha creato fobie , complessi d inferiorità , proprio mi sono isolato , le sedute da psicoterapeuta mi sono servite solo a rassicurarmi dopo un po’ sono ritornate le insicurezze, credo per via del non riuscire ad uscire di casa , l essermi arreso, l aver paura di essere considerato diverso per i miei difetti, non so più se sia tutta una mia fissazione per il forte stress che sto passando, se invece sono pensieri fasulli ansiosi del disturbo ossessivo , non lo so . Sono insicuro, e ho paura di uscire di casa da 2 anni, , Scusate se ho un po’ ingarbugliato il discorso ma nel l’ultima parte volevo essere più esplicito possibile per farvi capire questa complessa situazione,

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 LUG 2017

Caro Nicolas,
capisco il suo disagio nel vivere in questa situazione ormai da diverso tempo. Le consiglio di non aver paura ad intraprendere un percorso con uno psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, un approccio molto efficace in questi casi. Sono certa che ritroverà l'equilibrio e la tranquillità che desidera.
Un saluto
Dott.ssa Ilaria Albano
Psicologo a Roma

Dott.ssa Ilaria Albano Psicologa Psicologo a Milano

269 Risposte

327 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 LUG 2017

Gentile Nicolas,
le consiglio di provare la Terapia strategica breve. Questo approccio ha molto studiato i disturbi ossessivi e ha messo a punto strategie che mi risultano efficaci. Laddove altri indirizzi terapeutici falliscono, la Strategica Breve ottiene risultati in tempi brevi.
Se integrata da altro approccio più attento ai fattori scatenanti o predisponenti dovrebbe essere ancora più efficace.
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

734 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 LUG 2017

Salve Nicolas, dalla tua intensa lettera emergono con chiarezza le difficoltà che stai vivendo e, su tutte, mi sembra il fatto che molte delle persone significative della tua vita non riconoscano adeguatamente la tua sofferenza. Nicolas io ti capisco, posso comprendere il tuo disagio. L'efficacia degli interventi psicologici e psicoterapeutici dipende da diversi fattori. Il mio invito è di non perdere la fiducia; sono convinto che troverai l'esperto che potrà far emergere le tue risorse e aiutarti a ritrovare la serenità che meriti. Un saluto cordiale,

Dott. Maurizio Fiorillo

Fondi (LT)

Dott. Maurizio Fiorillo Psicologo a Fondi

7 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 LUG 2017

Salve Nicolas, o forse "ari-salve" poiché ricordo la sua storia e credo sia "quel" Nicolas
Noto che la situazione non si è aggiornata in maniera positiva dall'ultima volta che ci ha scritto... Capisco che non è facile far comprendere agli altri la sua sofferenza ma forse può sempre prendere in considerazione la possibilità di iniziare un percorso che la aiuti a gestire al meglio tutta la sua sintomatologia e le credenze che lei ha di sé stesso.
Ritengo che questo sia un passo fondamentale per lei che potrebbe prendere in considerazione di fare al più presto per poter gestire il suo disagio.
Carissimi saluti
Dottssa Fabrizia Tudisco

Dott.ssa Fabrizia Tudisco Psicologo a Napoli

503 Risposte

956 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27300

domande

Risposte 94200

Risposte