È possibile davvero?

Inviata da Vale · 29 mar 2016 Terapia di coppia

Sono sposata da 10 anni ed ho 2 figli piccoli. Matrimonio con alti e bassi ma tendenzialmente sereno. Marito molto presente ed innamorato insomma una situazione ideale.

Qualche mese fa per motivi di lavoro ho conosciuto una persona (che avevo avuto modo di apprezzare umanamente) Dopo qualche mese ci siamo rivisti (è scattato qualcosa per entrambi): lui ha chiesto il mio numero di tel. ad un collega (fidato) e ci siamo visti. Da circa due settimane ci frequentiamo entrambi siamo sposati con figli.
Entrambi ci troviamo a condividere le stesse emozioni:
Farfalle nello stomaco
Voglia di parlare
Voglia di vedersi
Dolcezza
Comportamenti tipicamente adolescenziali (trovare pretesti per vedersi anche solo per un'ora nonostante abitiamo a svariati km di distanza)
Entrambi amiamo le nostre famiglie e la paura di ferire qualcuno è immensa ma allo stesso tempo ci ritroviamo a sentirci "pessimi" per la reciproca necessità di non rinunciare l'uno all'altra ed alla felicità che entrambi proviamo e che ci sopraffà. Entrambi ci ritroviamo a confessarci di sentire di non avere mai neanche immaginato prima d'ora di avere una relazione al di fuori della propria famiglia associando tali cose a semplici diversivi x evadere dalla routine (e che certi sentimenti si provano solo nei film o con le prime cotte) ma che le emozioni pure che stiamo provando nessuno dei due ricorda di averle mai provate e proprio perché non riusciamo a dominarle ci ritroviamo a tremare solo pensando l'uno all'altra e spesso contemporaneamente diciamo o pensiamo alle stesse cose, in termini di sentimenti e riflessioni.
Solo gli impegni familiari ci riportano con i piedi per terra ma la testa è costantemente a vagare sull'altro.
Lui continua a dirmi le stesse cose che provo io e ci sentiamo come se ci conoscessimo da sempre anche se di fatto ci conosciamo da neanche due settimane. Lui inoltre ha detto
(Ed ancora una volta la stessa cosa che provo io) di non riuscire neanche a pensare al sesso perché é già talmente felice e mi rispetta a tal punto da volermi trattare come qualcosa di prezioso, l'attrazione fisica indubbiamente c'è ma quello che ci lega è voglia di conoscersi e di stare insieme emotivamente e cerebralmente.
A questo punto la mia domanda è: normale che a quasi quarant'anni emozioni che pensavo esistessero solo nei film/romanzi e solo tra le persone giovani le stia provando davvero e soprattutto che le stia provando in egual modo una persona che vive una situazione familiare analoga alla mia (famiglia felice, mai pensato al tradimento della moglie ecc ecc)?
Cosa può essere? Cosa potrebbe succedere?
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 30 MAR 2016

Cara Vale
è una situazione emotivamente molto difficile anzi incomprensibile.
Sia lei che questo suo nuovo "amico" dite di vivere delle situazioni ideali in famiglia, tuttavia entrambe asserite di provare sensazioni mai provate prima.
Le persone che avete sposato, prima di sposarle le avete conosciute e, immagino, le avrete amate, giusto? Quindi se già vi siete innamorati allora dovete aver già provato tutto questo.
Oppure sia lei che lui, siete due persone molto razionali che vi siete sposati senza davvero innamorarvi e avete creato delle famiglie senza minimamente sapere come ci si sente da innamorati e valutando l'amore come cosa da adolescenti e da film ma non realmente vero.
Lei comprende che tutto questo è molto strano... anche poco credibile, le due cose non stanno insieme; due famiglie felici e due che si sono innamorati senza sapere nulla di com'è l'amore, come se non si fossero mai innamorate prima.
Il tutto non torna.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7205 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 MAR 2016

Buongiorno Vale, lei sta vivendo tutte queste emozioni, quindi certo che è possibile. È possibile innamorarsi / appassionarsi per qualcuno o qualcosa ogni giorno.
Invece cosa può succedere dipende da voi.
Da come gestirete la situazione.
Anche se siete "presi" come due 17 enni siete due persone adulte.
Gli esiti possono essere molteplici, dal risolversi in una bolla di sapone o altro.
Lei sta scrivendo qui perché ovviamente non può dirlo a nessuno, e allo stesso tempo perché teme o desidera che la relazione diventi altro.

Le mancava forse qualche emozione nel suo matrimonio, ma solitamente non discutere mai non è esattamente segno di sanità della coppia.
Alle volte significa che ci si è "seduti" ma per la ns natura abbiamo necessità di emozioni.

Forse un supporto dal vivo potrebbe aiutarla a chiarirsi le idee.

Claudia Popolillo - Studio Logos Psicologo a Lodi

213 Risposte

231 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27300

domande

Risposte 94200

Risposte