È necessario un passo indietro con un depresso?

Inviata da Giulia · 12 apr 2021

Sono da poco insieme ad un ragazzo che soffre di depressione e ansia. All'inizio non manifestava nessun sintomo. Dopo un po' di mesi gli è venuto un attacco di panico mentre eravamo insieme, non avevo mai vissuto questa situazione l'unica cosa che mi è venuta di fare è fargli sentire la mia vicinanza. Sì è ripreso e il giorno dopo siamo stati benissimo insieme. Purtroppo, causa del lockdown, quella è stata l'ultima volta che siamo stati vicini fisicamente e da lì la sensazione di depressione e ansia non lo ha più abbandonato. Piange al telefono quando ci sentiamo raccontandomi come si sente, io più che parole di conforto e dirgli che sarò presente non posso fare molto altro. Mi ha detto che vuole intraprendere un percorso di psicoterapia e che già era in cura da una psichiatria ma per ora non ha fatto nessun passo in questo senso. Non voglio essere invadente e insistente, siamo insieme da poco, mi sono anche offerta di accompagnarlo. Lui mi dice che ci sono momenti in cui non prova emozioni. Non so se fare un passo indietro per lasciargli spazio o continuare a stargli accanto anche se non prova nulla.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 APR 2021

Cara Giulia, penso che la domanda sia cosa è meglio per lei, non per lui. Mi spiego meglio: la sintomatologia ed il disagio espressi dal suo ragazzo è giusto che siano presi in carico da un professionista, via che lui ha già intravisto ed intrapreso. La sua vicinanza lo può sicuramente aiutare, ma non sarà la terapia e, inoltre, risulterà efficace solo se sincera. Per questo le domando cosa prova lei per questa persona, essendo assieme da poco: cerchi di capire se è un carico emotivo che è pronta ad assumersi e perchè. Da lì la sua decisione. Saluti

Rebecca Silvia Rossi Psicologo a Andria

230 Risposte

470 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 APR 2021

Gentile Giulia,
il passo indietro con un depresso significa incrementare la sua situazione di isolamento e sconforto ma ovviamente lei non è tenuta a far sentire la sua vicinanza a questo ragazzo se per lui non prova nulla.
In tal caso potrebbe però almeno spronarlo ad intraprendere senza indugio un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7736 Risposte

21553 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 APR 2021

Cara Giulia,
Stare accanto ad una persona vulnerabile può essere molto difficile, soprattutto se questa non si decide a farsi aiutare da uno specialista. Per quanto lei voglia aiutare questo ragazzo e stargli vicino, cerchi di non farsi eccessivamente carico dei suoi problemi, non è una sua responsabilità. Lo sproni ad intraprendere un percorso ma, soprattutto, tuteli il suo benessere e pensi a cosa le può fare bene in questo momento.

Rimango a sua disposizione,
Dott.ssa Beatrice Braghin

Dott.ssa Beatrice Braghin Psicologo a Ravenna

13 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 APR 2021

Cara Giulia, cosa provi tu?
Stare accanto a una persona che soffre, comprendo sia faticoso emotivamente, ma la scelta, se stargli accanto o meno, credo che dipenda più dal tuo sentimento...
Purtroppo chi soffre di depressione a volte fatica a sentirsi, se non nel suo dolore.
Mi auguro che inizi presto il suo percorso di psicoterapia per iniziare a star meglio con se stesso e con te.
Sono a disposizione online per qualsiasi necessità.
Cinzia Moleri
Psicologa, Psicoterapeuta
Naturopata

Dott.ssa Cinzia Moleri Psicologo a Sarnico

108 Risposte

28 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19400

psicologi

domande 31350

domande

Risposte 107600

Risposte