Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

È lei il problema o sono io?

Inviata da Marco il 28 ago 2015 Terapia di coppia

Buon giorno, sono un ragazzo di 21 anni e frequento l'università di Ingegneria a Torino, sono fidanzato da 4 mesi con una ragazza della mia stessa età e anche lei frequenta l'università anche se una diversa facoltà. Io con lei sto sempre bene quando usciamo, quando parliamo per tutto diciamo visto anche i molti interessi in comune. Unica cosa che diciamo mi "separa" ( separa metaforicamente ) è il fatto che lei esce molto io no. Io sono un ragazzo molto schivo e tendo ad inimicarmi le persone, inoltre sono molto timido quindi potete ben capire che non è il massimo per farsi delle amicizie, lei invece ha fatto molte amicizie all'università e in altri luoghi. Non sono geloso di magari qualche suo amico, non posso nemmeno dire che il fatto degli amici non ci permetta di vederci visto che non stando molto vicini come città di appartenenza non possiamo vederci a prescindere molto, però so che ammesso non la vedo o non la sento se lei non uscisse mi farebbe stare meglio, invece quando mi dice ogni benedetta sera che esce davvero mi fa incavolare... Me ne sono sempre stato zitto perchè è giusto che lei possa uscire oltre al fidanzamento ognuno deve avere una vita e lo capisco. Ma ripeto non mi disturba il fatto che esca per gelosia, per me se non uscisse e non ci sentissimo ugualmente sarebbe molto meglio rispetto a se ci sentissimo di più ma uscisse con gli amici. Quando esce cosi di frequente mi disturba ma non posso farci niente perchè è un diritto suo. Da cosa può dipendere tutto ciò? E sopratutto come devo comportarmi? Perchè delle volte noto di essere diciamo freddo con lei e da una parte mi sento in colpa perchè lei non ha nessuna colpa, da una parte mi sento soddisfatto perchè è come una sorta di vendetta per me...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Leonardo,
temo che fai un pò di confusione relativamente al discorso sulla gelosia perchè da una parte ribadisci che non sei geloso e dall'altra ti disturba che la tua ragazza esca con i suoi amici.
In realtà non credo nemmeno che se uscisse da sola senza gli amici ne saresti contento.
Da qualunque lato vogliamo vedere la cosa, il fatto è che vivi delle tue insicurezze e la cosa è aggravata dalla distanza fisica e dal confronto che fai tra il tuo carattere schivo e introverso e quello di lei socievole e solare. Vorresti forse che rinunciasse a questi suoi tratti caratteriali per assumere quelli stessi tuoi?
Penso piuttosto che dovresti cogliere l'opportunità che ti è capitata per sforzarti di smussare certi aspetti del tuo modo di essere di cui tu stesso non mi sembri molto contento. Nemmeno puoi giocare al "vediamo-chi-si-riduce-di-piùi", nel senso che lei dovrebbe fare vita da reclusa per poterti fare stare tranquillo.
Mi sembra più sensato invece che tu prenda esempio da lei per migliorare le tue capacità socio-relazionali e ,se ciò non basta, che ti faccia aiutare da un bravo psicologo anche per migliorare la tua autostima, cosa che ritengo fondamentale per qualsiasi persona tanto più se giovane.
Cordiali saluti
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio Campagna (Salerno)

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6609 Risposte

18511 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Leonardo,
Pare che lei sia molto concentrato e attento a quello che la sua ragazza fa oppure non fa. Da un lato capisce che sarebbe bene che, quando siete lontani, la sua ragazza uscisse con gli amici, dall'altro sembra soffrire di questo suo comportamento e in qualche modo agisce qualche forma di vendetta quando siete insieme.
La mia indicazione è quella di distogliere la mente dal pensiero della ragazza e di quello che sta facendo e di provare a migliorare e rendere più piacevole la sua vita quando non siete vicini, per esempio facendo qualche attività che la svaghi e la diverte, meglio se in compagnia di qualcuno. lei dice che il suo carattere schivo non l'aiuta, ma qualche piccolo sforzo in questa direzione deve provare a farlo, magari con l'aiuto di qualcuno che la supporti psicologicamente. E' gratificante crescere e sentirci persone migliori, superando alcuni dei nostri difetti, anche se ciò richiede un po' di sforzo. Buone, buonissime cose.

Dott. Mazzoleni Damiano Psicologo a Lecco

100 Risposte

143 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Leonardo, sicuramente andrebbero approfonditi alcuni aspetti della sua richiesta, tuttavia per iniziare a trovare le risposte che sta cercando, la invito a chiedersi per quale motivo vede nelle uscite con gli amici della sua ragazza un problema tale da doverla poi punire con la sua freddezza. Sicuramente la sua insicurezza gioca a sfavore , ma ciò cha la può far sentire meglio è pensate che la sua ragazza ha scelto di stare con lei nonostante abbia avuto altre possibilità. Segua anche il consiglio del collega di farsi aiutare dalla sua ragazza a socializzare e a chiarire con lei questi suoi sentimenti ambivalenti prima che dubbi e paure "avvelenino" il vs rapporto.
Da ultimo, le consiglierei di rivolgersi ad uno psicologo per un training sull'assertivita' e sull'autistima.
Cordiali saluto.
Dr.ssa Lucia Santesso.

Dott.ssa Lucia Santesso Psicologo a Portogruaro

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Leonardo,
è difficile risponderle perchè ci sarebbero diversi aspetti da approfondire: Tuttavia, mi sono chiesta se lei si senta scelto dalla sua ragazza e se senta che il vostro amore è unico e assoluto.

Può accadere, infatti, che non si riesca a percepire la preferenza accordata dalla persona amata e che questo faccia sentire alla pari degli altri, creando disagi e qualche volta gelosie.

Ne ha parlato con la la sua ragazza? Penso sia il momento per condividere direttamente con lei i suoi dubbi.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2024 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19300

domande

Risposte 78300

Risposte