Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

È giusto secondo voi?

Inviata da Robby77 il 31 dic 2019

Buongiorno volevo sapere se secondo voi dopo 3 mesi che si va dalla terapeuta è giusto che mi sento dire dalla mia terapeuta che sto peggiorando andando avanti è sempre peggio sinceramente mi ha fatto male questa cosa e non so se sia il caso di continuare ad andare o fermarmi volevo sapere cosa ne pensate voi grazie e auguri a tutti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Salve,
tutte le emozioni e i pensieri che prova, riguardo la problematica citata, andrebbero portati ed esposti in terapia in modo che la professionista possa elaborarli e utilizzarli per una restituzione. La terapia è basata su un rapporto reciproco di fiducia, ne parli apertamente e, con una situazione più chiara, potrà decidere in maniera più sicura se continuare o meno.

Cordiali saluti

Dott. Emmanuele Rosito

Dott. Emmanuele Rosito Psicologo a Guglionesi

116 Risposte

290 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

caro roby77,
non hai chiarito la tua domanda di analisi, ossia perché ti sei rivolto ad una terapeuta..sarebbe importante per comprendere come mai hai ricevuto questa affermazione dalla tua psicologa.
inoltre è importante che tu esprima a lei come ti sei sentito e probabilmente partire da qui..
la relazione terapeutica fa da specchio: rifletti sulle tue modalità relazionali,chiediti cosa abbia voluto davvero dirti e poi parlarne con lei.
un abbraccio

Dott.ssa Mariangela Guerra Psicologo a Policoro

11 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buon giorno Robby, non ho mai sentito né immaginato che un terapeuta degno di questo nome dica cose come quelle che riferisci.
Non conosco la storia e lo svolgimento della Tua terapia, né che tipo di terapia tu stia seguendo.
Ma, in ogni caso, se quanto dici è vero, Ti consiglio di cambiare rapidamente te rapeuta.
Cordialmente
Dr. Marco Tartari

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

713 Risposte

417 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Robby77,
l'incontro con un terapeuta è sempre delicato, bisogna potersi sentire bene, sentirsi liberi di esporre ogni proprio pensiero e pian piano instaurare e costruire un clima di fiducia, sicurezza, privacy e libertà. Si dia la possibilità di parlarne apertamente con la terapeuta e capire se si sente nel posto giusto per potersi aprire e lavorare sui suoi contenuti.
Saluti, AC

Dott.ssa Annalisa Cutro Psicologo a Potenza

2 Risposte

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Signora, condivido il parere dei Colleghi. Sembra che non abbiamolta fiducia nella professionista. Sopratutto è inspiegabile che ella non le dia suggerimenti per un lavoro più proficuo. In questo caso il consiglio è senz'altro di valutare un altro parere. Cordialmente
LT

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

837 Risposte

335 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno gentile signora
La terapia è un momento di crescita interiore dove diventa ovvio andare incontro a momenti di dolore o sconforto , semplicemente perché è la'che dobbiamo lavorare.
Questi momenti sono fondamentali e preziosi ,poiché muovono dentro il dolore,perché ci danno l'opportunità di riflettere.
In un rapporto fatto di fiducia ,quale quello terapeutico è necessario e corretto esplicitare i pensieri e le emozioni relative a questo dolore ,per esplorarlo,conoscerlo e vedere dove ci vuole portare o cosa ci vuole dire.
Augurandole ti continuare il suo percorso con molta serenità,le pongo



Cordiali saluti
Dott.ssa Daidone Simona
Psicologa Psicoterapeuta

Centro Loveyourself Psicologo a Palermo

2 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile utente, il rapporto terapeutico si basa su un comune scopo (il Suo benessere) e sulla reciproca fiducia che le due parti nutrono. Se la Sua sensazione è che una o entrambe queste cose non siano presenti, è cosa fondamentale esporre la perplessità (e le relative emozioni negative) alla collega per discuterne insieme in seduta. Le emozioni che ha provato e prova possono essere fondamentali per comprendere al meglio i Suoi modi di essere nel mondo e questa può diventare una bella occasione di procedere nel lavoro. Laddove questa condivisione non avvenga, al contrario, è difficile poter trarre qualcosa di buono dal lavoro (perché vengono meno i suoi presupposti cardine). La collega avrà avuto i Suoi motivi per fare questo intervento, e Lei è legittimat* a chiederglieli e a esprimere come questo L'ha fatta sentire. Lei sente che quanto detto è vero? IN questo caso, forse non è quanto detto dalla terapeuta il problema, ma il fatto che sia stato sottolineato e detto apertamente? Preferiva essere consolat*, o rassicurat*? Oppure si sentiva migliorat*? In questo caso, è possibile che si senta anche confus*. Cerchi di capire quali emozioni prova e le esponga, con rispetto e fiducia, alla collega. Insieme troverete la soluzione migliore per Lei. In bocca al lupo! cordialità, DMP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

115 Risposte

52 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 79150

Risposte