È finita e ora?

Inviata da Marco · 21 apr 2015 Terapia di coppia

Buon giorno a Tutti, sono un ragazzo di 21 anni e da 4 giorni sono stato lasciato dalla mia ragazza. Diciamo che la nostra storia non è durata molto ( circa 2 mesi ) e i litigi sono stati molti per molti motivi sopratutto per la frequenza con cui vederci. Lei ha 18 anni quindi è più piccola di me e mi ha lasciato già qualche settimana fa dopo averle chiesto di rimetterci insieme lei mi ha detto che voleva solo uscire, poi inaspettatamente 6 giorni fa mi ha detto di rimetterci insieme, io ero euforico ma poi circa 4 giorni fa ci siamo visti per circa 30 minuti e mi ha lasciato dicendo che dei giorni ci tieni a me e altri giorni se ne frega di me, io sinceramente ci sono rimasto molto male sopratutto perchè ha detto tutto questo davanti un'amica e perchè l'ha detto in un momento in cui io gli avevo promesso di diciamo cambiare alcuni aspetti che creavano conflitto come ad esempio il vederci troppo spesso... Lei mi ha detto che dovevo pensarci prima ormai è troppo tardi ( troppo tardi? è passato 1 mese non 1 anno... ) e niente è finita li. Io sono sincero la volevo ricercare ma poi mi sono detto perchè cercare una persona visto che già l'ho fatto più di una volta quando lei vive la sua vita senza nessun problema? E ora sono indeciso tra il diciamo andare avanti e magari se possibile iniziare una nuova storia oppure parlare con lei anche se credo sia del tutto inutile. Come risolvere questo problema?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 APR 2015

Caro Leonardo,
sicuramente la tua giovane età ti porta a commettere errori di valutazione.
Non hai parlato dei problemi che hanno spinto la tua ragazza a lasciarti per ben due volte in un breve periodo, se non accennando alla frequenza degli incontri.
Se vuoi approfondire l'argomento, scrivimi in privato e ti risponderò più dettagliatamente.
Dott.ssa Loredana Aiello

Dott.ssa Loredana Aiello Psicologo a Como

18 Risposte

276 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 APR 2015

Salve Leonardo,
credo che la sua scelta sia in parte già evidente: prendere in mano la sua vita e decidere di chiudere con questa storia che da quanto emerge la fa solo soffrire.
Tuttavia nella vita tutto ciò che decidiamo di fare spetta solo e soltanto a noi e al nostro libero arbitrio.
Tenga conto di ciò che realmente vuole e desidera da una storia d'amore e decida di conseguenza sul suo futuro.
Cordiali saluti
Dott.ssa Negro Maria Luana

Dott.ssa Maria Luana Cesarea Negro Psicologo a Morciano di Leuca

32 Risposte

18 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 APR 2015

Buongiorno Leonardo,
potrebbe lasciare passare qualche mese e nel frattempo investire su nuove conoscenze (partecipare a gruppi sportivi, di volontariato, ecc).
Il periodo di tempo che passerà e le nuove amicizie, la aiuteranno a capire se la sua ex è una persona per lei importante o se effettivamente c'erano aspetti critici nel vostro rapporto.
Tanti auguri!

Dott.ssa Barbara Paolinelli Psicologo a Trento

42 Risposte

34 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2015

Buongiorno Leonardo, effettivamente quando termina una relazione i sentimenti che questa interruzione suscita sono molteplici. Mi pare di capire che la tua difficoltà sia dovuta ad un tuo conflitto interiore,forse tra la rabbia e la paura. Sei molto giovane e penso che per te possa essere importante approfondire i tuoi sentimenti ambivalenti, capire se derivano da tuoi vissuti del passato e potere rielaborarli per approcciarti al mondo in modo più sereno. Non so se ti è già successo di sentirti così bloccato e se hai mai considerato di farti aiutare. Ti auguro di riuscire in ciò che vuoi per la tua vita.

Dott.ssa Daniela Barone Psicologo a Padova

21 Risposte

19 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2015

Caro Leonardo
tu mi sembri essere un ragazzo maturo per la tua età e con capacità di metterti in ascolto sincero col desiderio anche di recuperare le cose.
La ragazza con cui sei stato in relazione mi sembra invece essere un poco superficiale e certo manca di sensibilità. Dico questo in quanto certo non l'ha mostrata (la sensibilità) nel dirti quelle cose in presenza di un'altra che non c'entrava nulla e che erano un "discorso" tra voi.
Io fossi in te non soffrirei troppo ma mi guarderei intorno nell'intento di trovare una ragazza più consapevole.
Un caro saluto
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7046 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2015

Ciao Leonardo,
mi permetti di darti del tu? mi ha fatto molta tenerezza la tua richiesta e mi ha riportato indietro nel tempo...capisco la tua confusione e il tuo dispiacere, anche io li ho vissuti un tempo per amore. Quello che posso consigliarti è di farti tante esperienze, imparare dagli errori, anche se questo può voler dire soffrire un po' ogni volta. Stai cercando l'amore, bisogno sacrosanto e di tutti, stai cercando di capire qual è la strada, stai soprattutto, cercando di capire e conoscere l'universo femminile...così diverso dal tuo! Vorrei consigliarti una cosa: centrati su di te, "trova il tuo asse", come fanno i ballerini quando ballano in coppia, non si devono appoggiare l'uno all'altra, ma ognuno centrato sul proprio asse tenendo conto dell'altro, solo così si possono armonizzare e creare bellezza danzando insieme. Così è anche per la vita.

Ti abbraccio con simpatia e affetto, se vuoi puoi continuare a scrivermi, ti risponderò volentieri.
Dott.ssa Anna Agresti
Psicologa Psicoterapeuta
Prato

Dr.ssa Anna Agresti Psicologo a Prato

60 Risposte

78 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2015

Salve Dottoressa Mencacci, sono Leonardo l'autore del post. Comunque sia rispondendo alla domanda che mi ha posto lei, perchè non riesco ad andare avanti? Per lo più per due ragioni: la ragione numero 1 è che non mi sento con la coscienza pulita, nel senso all'inizio della relazione lo ammetto sono stato troppo oppressivo e quando ho capito l'errore ormai era troppo tardi. La ragione numero 2 è che ho sempre paura di non trovare nessun altra, visto che la vita che faccio non esco molto e per lo più conosco gente online e questo mi blocca molto, diciamo non credo in me stesso, credo che finita una storia non troverò mai nessun altra ragazza... Lo so è stupido anche perchè sono giovane però le due problematiche sono queste.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2015

Caro Leonardo, la risposta che si è dato, credo sia quella più appropriata, perché cercare una persona che invece di darle una relazione serena, produce solamente aspetti di ansia e inadeguatezza. Cerchi di ritrovare se stesso, e si ricordi che è sempre importante innanzitutto stare bene con se stessi per affrontare qualsiasi relazione. Si rivolga a qualcuno che apprezzi il suo modo di essere e soprattutto che le faccia vivere una relazione serena.
Un saluto
Dott. D'Acunto Michele

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2015

La soluzione è molto semplice. Basta guardare la realtà per ciò che è e poi in conformità a come ti senti decidere nel qui e ora. Una ragazza che ti dice che certi giorni ti vogliono e certi altri non se ne frega non dice nulla di cosa provi. Il Tuo racconto sembra una narrazione di eventi, ma il vero punto è come ti senti Tu rispetto a questa Ragazza Ora che manda messaggi contraddittori. Oggi ti ha detto che le stai simpatico ma antipatico. Sarebbe interessante chiederti quando le manchi e quando non ti sopporta per far chiarezza sul punto. Questo kmq è Lei. Il punto Vero sei Tu. Rispetto in questo modo di essere fluttuante tra alti e bassi, tu come ti senti? Non credo esista un vedersi troppo spesso o troppo poco. Ti garantisco che le Donne davanti all'Autonomia Emozionale di un Uomo, rimangono disarmate. L’autonomia emozionale significa non aver bisogno di una donna, ma scegliersi insieme giorno per giorno, alla pari. Dire ci vede troppo denota un'Idea di Controllo. Che significa Troppo? TROPPO RISPETTO A CHI O COSA? Esiste solo il desiderio di incontrarsi o meglio Io che desidero incontrarmi con te. Se c’è in Te e nella Ragazza, questo desiderio, lo potete sentire l'Uno per l'Altro nell'oggi e allora puoi essere consapevole della relazione e di che senso abbia per Te proseguire. Se questo manca, hai la tua risposta. Ascolta te stesso. L’Unica Emozione Autentica che Abbiamo è il Piacere. Questo piacere non si misura con l'Oggetto (Bella ragazza o Immagine dj quando lei era carina con Me) ma nello sguardo concreto e attualizzato a questo momento condiviso. Dal racconto che mi fai, manca lo scambio. Io ragazzo mi emoziono con Te e ci scambiamo Carezze nel Piacere di incontrarci. Funziona così con le Donne. Se inizio a controllare il mio sguardo con i troppo spesso, le regole o i troppo poco allora stanno viaggiando in un'altra lunghezza d'onda. Al posto tuo guarderei la situazione per ciò che è e poi in conformità a come mi sento, decido. Penso che la vera sensazione che hai dentro sia un senso di costrizione, e mancanza di perderla che dentro ti fa, malese fosse così, quella sensazione sgradevole non è Amore ma disagio al pensiero di cosa ne sarà di Te senza la ragazza in questione. Occorre far chiarezza sulle proprie emozioni. Una cosa è l'Amore che si nutre di reciprocatane qui e ora e del Piacere, di essere qui e ora con quella ragazza, una cosa è l'Innamoramento (la donna che abbiamo davanti ci ricorda l'Ideale che abbiamo idealizzato internamente come donna, leale che poi proiettiamo sulla Persona concreta in un termine Breve) altro è l'Ansia (Proietto l'abbandono in un futuro che non c’è negativo della serie... Che ne sarà di me, senza di Lei?).
Ricorda sempre che le donne non possono compensare i tuoi stati d'animo; la donna che hai davanti,se ha piacere a scambiarsi con te Carezze,puo' essere un'Occasione di condivisione molto intensa,di piacere e di Crescita Personale per Te e per Lei. Se questo mancaci, si sta dicendo altro. Te lo dico da Uomo che ha avuto moltissime donne, veramente tante rispetto ai miei coetanei e alla fine, non giunto alla conclusione che l'Unico senso che ha per Me una donna è nel desiderio di reciprocità Emozionale, senza necessità di regole. Sii naturale con te stesso e avrai le tue risposte.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2015

Caro Leonardo, mi pareva di averle già risposto, ma non vedo, quindi riscrivo.
4 giorni, 2 mesi, 30 minuti sono tutti tempi veramente stretti e penso che lei sia d'accordo con me quando in effetti scrive "troppo tardi? è passato un mese non un anno". Quando si parla di relazioni importanti bisogna darsi un po' di tempo per riflettere sulle cose e per capire che significato hanno davvero per noi. Chiunque soffrirebbe per una separazione dopo soli 4 giorni che è avvenuta, indipendentemente dal significato di quella relazione, aspettando ancora un po' e riflettendoci su, capirà meglio cosa voleva dire per lei quella ragazza. In ogni caso essere pronto ad investire su una nuova relazione anche solo ipoteticamente mi fa pensare che forse il problema è già risolto. In bocca al lupo

Dr.ssa Federica Brucchietti Psicologo a Milano

21 Risposte

43 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2015

Caro Leonardo, è comprensibile il suo dilemma ed è assolutamente normale: da una parte vorrebbe provare a reinvestire nella storia e portare avanti quello che lei e la sua ex ragazza avevate appena iniziato a costruire, dall'altra parte è portato a chiudere definitivamente la porta, forse anche data dalla percezione che la storia con la sua ex compagna sia "un'illusione" e che non ci sia la possibilità di un reale futuro insieme. Personalmente penso che non si possa sapere a priori quale sia la strada che poi si rivelerà la migliore, nel momento stesso in cui compiamo una scelta (qualsiasi scelta), inevitabilmente dobbiamo essere consapevoli che stiamo correndo il rischio di non aver magari fatto la scelta ottimale...ma questo lo sapremo solo più avanti. Il mio consiglio, in questo caso, è di non riflettere troppo su quale possa essere la strada ottimale, ma di lasciarsi guidare anche dall'istinto: per lei vale la pena riprovare? Oppure non ne vale più la pena? Soffrirebbe maggiormente all'idea di non aver tentato un'ultima volta o sentirebbe più disagio all'idea di tentare ancora?. Buon proseguimento, Dott.ssa Irene Desimoni

Dott.ssa Irene Desimoni Psicologo a Reggio Emilia

2 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2015

I tempi di cui parli, 4 giorni, 2 mesi, 30 minuti...sono tempi molto stretti. Capisco che siete giovanissimi e andate velocissimi e in confronto le nostre teste di adulti sembrano da bradipo, ma quando si parla d'amore, di storie importanti, ci si deve fermare un po' di più sulle cose per capire cosa è importante e cosa meno per noi. Datti un po' di tempo per capire cosa senti, quattro giorni non bastano, né per sapere cosa significa lei per te, né per accettare il fatto che ti abbia lasciato (anche se poi scopri che non era così importante). In ogni caso, se stai già pensando di investire emotivamente su una nuova storia, forse il problema l'hai già risolto...ciao!

Dr.ssa Federica Brucchietti Psicologo a Milano

21 Risposte

43 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2015

Gentile Leonardo,
mi sembra che si sia già risposto da solo "perché ricercare una persona che non sembra interessata ?" e tra l'altro la storia era conflittuale e la ragazza appare piuttosto indecisa, probabilmente anche per la giovane età ? La invito a chiedersi cosa la frena nel guardarsi avanti ?
Un saluto
Dott.ssa Cristina Mencacci

Dott.ssa Cristina Mencacci - Psicologa Psicologo a Perugia

366 Risposte

189 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17300

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88500

Risposte