È doc o no?

Inviata da Valentina Samà · 11 apr 2016 Disturbo ossessivo compulsivo

Salve a tutti, vi avevo già scritto un paio di mesi fa e ringrazio chi ha risposto alle mie domende o a chi è riuscito a darmi con poche parole un supporto psicologico. Ho 23 anni e credo di soffrire di doc omosex, il tutto è scoppiato a causa del coming out della maggior parte della comitiva dei miei amici nonché della persona di cui sono stata perdutamente innamorata che nonostante abbia saputo sempre di essere omosessuale, ha detta sua, mi ha utilizzata per fare ingelosire l'uomo di cui era innamorato! Oggi dopo quasi 6 mesi tra alti e bassi mi ritrovo a riscrivervi perché non riesco più ad uscire da questo momento, rispetto al primo mese in cui ho sofferto di attacchi d'ansia e di panico non da poco sto meglio ma porto sempre con me un'ansia e un'angoscia costante; riesco a razionalizzare e capire che non sono omosessuale ma nonostante ciò continuo ad aver paura di potermi scoprire lesbica o di esserlo sempre stata e non averlo mai capito, come caspita si sente un omosessuale? Non lo capisco! Ma odio pensare che una ragazza sia bella, odio queste immagini intrusive di donne che stanno insieme o io che bacio una mia amica, odio non riuscire a rapportarmi più con alcune amiche specifiche di cui ho sempre pensato fossero molto belle di cui ho stima o con cui ho un rapporto particolarmente intenso. Oggi mi sono ritrovata a scrivere qui perché stanotte ho avuto il terrore, parlando di sesso con un mio amico e dicendogli che minpiace che l'altra persona nel rapporto sia dolce ho associato la dolcezza ad una donna e mi sono auto imposta di immaginarmi con una donna, ansia alle stelle quasi ho pianto quasi il respiro bloccato non capisco se potrebbe piacermi e il solo pensiero che potrebbe piacermi perché magari una donna capisce di più un'altra donna mi fa ribrezzo o non lo so, ho paura, non sono mai stata attratta da una donna lo giuro, le ho sempre guardate ma perché ho un'auto stima del cavolo, ormai cerco sempre di testarmi, anche ora vorrei parlare e parlare mi sento invalidata, ho continue immagini non riesco più a capire nulla e se stare con una donna fosse bello ma io non voglio e se sono stata sempre delusa dagli uomini e non me ne va mai bene una non sarà perché sono lesbica? Aiutatemi è doc? Fatemi domande qualcosa aiuto! Io sono nata ossessionata, la prima forma di doc l ho avvertita almebo credo sia stato doc da bambina avendo il tetrore che mi potesse piacere mio papà sessualmete, io non voglio essere lesbica anche se so che non ci sarebbe nulla di male, e questo non ci sarebbe nulla di male perché sia felice mi mette ancora più terrore io voglio essere felice ma etero anche se delle volte è come se mi volessi arrendere aiuto

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 APR 2016

Salve Dolly,
immagino la sua ansia e le mille domande da cui si sente assalita. Lei ce le illustra benissimo. La propria sessualità è un aspetto complicato ma anche bello, una volta che si è riusciti ad entrare in contatto ed accettarla per quello che è (etero, omo o altro) nel rispetto e accoglienza di sè stessi. Il viaggio che ci porta a capire e scoprire questo aspetto di noi così intimo ma anche così sociale è molto personale, anche se tratteggiassi qualche tappa di sviluppo, qualche idea, non l'aiuterebbe perchè qualunque storia personale potrebbe smentirla.Di solito una propria identità sessuale alla sua età è già definita, per esempio. Tuttavia mi pare di capire che i suoi sono fondamentalmente pensieri, idee, confusioni e ansie, che la fanno stare in allerta con se stessa e la bloccano, perchè mi pare di capire che di esperienze in tal senso non ne ha avute. Dice che ha sempre avuto idea di soffrire di doc e pensieri turbolenti. visto anche che è la seconda volta che scrive, e chiede aiuto, di rivolgersi ad uno psicologo della sua zona, così da poter instaurare un rapporto terapeutico forse più adatto alla sua situazione, per chiarire ogni passaggio della sua storia e poter stare meglio con se stessa e gli altri. la saluto e spero di esserle stata minimamente utile.

Dott.ssa Rosarina Ventura Costa Psicologo a Pescia

5 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24100

domande

Risposte 86750

Risposte