Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

È amore o no?

Inviata da Ale il 28 set 2017 Terapia di coppia

Salve, scrivo fondamentale per capire se nella mia relazione ci siano legati dei problemi psicologici o meno, in quanto io e il mio ragazzo siamo fidanzati da 3 mesi, anche se non ufficialmente la storia va avanti da un anno, lui non ha senso di fiducia nei miei confronti, ha un comportamento e pensiero altalenante. Mentre c'è un atmosfera affettuosa e romantica poi si passa alla distruzione. Ho pensato anche fosse un amore borderline, in quanto il cambiamento è repentino, ha problemi nel accettare che io sia stata con altri uomini prima di lui, d'altronde nell'arco della frequentazione tra noi, lui conduceva un doppio gioco con un altra donna, che a me aveva fatto passare per "altro" , pretendeva che io lo costringessi a scegliere, ma io c'ho messo un po' per dirglielo in quanto avevo paura, non so di cosa, forse di perderlo non so spiegarla questa situazione, comunque io nello stesso tempo capii che dovevo cercare altro e iniziai a fare lo stesso, finché un giorno non decidemmo di togliere queste storie di torno e ricominciare. Il problema sta di fatto che lui a volte pensa che io lo possa tradire quando vado all'università, o sentirmi con altri uomini, quando non è cosi, e se ripensa a qualche mio "ex" che conosce si innervosisce e dice che ho fatto la donna di marca, la situazione sta arrivando ad essere insopportabile, gli ho consigliato di fare una terapia e lui ha deciso di iniziare, però preferisce stare lontano per un po' da me e non so se sia pienamente giusto, non supportarlo in questo percorso.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Ale,
la relazione da lei descritta, è alquanto tormentata. Cambi di umore improvvisi, presenza di relazioni con altre persone e mancanza di serenità.
Il suo ragazzo ha fatto un passo importante scegliendo un percorso terapeutico e lei dovrebbe rispettare la sua scelta di mantenersi alla giusta distanza.
Potrebbe approfittare per comprendere i suoi reali sentimenti e la motivazione a proseguire la relazione.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1312 Risposte

1140 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Ale,
mi piacerebbe comprendere meglio il motivo per cui definisce il suo amore borderline.
Accetterei la pausa richiesta dal proprio ragazzo per comprendere se questa tipologia di relazione è per lei fonte di benessere o viceversa l'interruzione possa trasformarsi in qualcosa di definitivo.
Un supporto psicologico potrebbe esserle utile per migliorare la capacità di stare in relazione.
Cari saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2528 Risposte

2107 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Ale,
mi sembra di capire che lei non è affatto convinta e contenta di questa relazione.
Allora perchè fa fatica ad accettare di stare per un pò lontana come le è stato chiesto da lui approfittandone per riordinare le idee e per chiedersi se vale la pena di complicarsi la vita insistendo in questa relazione problematica?
Consideri che anche lei potrebbe avvalersi di un sostegno psicologico per sciogliere i suoi dubbi.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6778 Risposte

18958 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao Ale, mi hanno colpito subito nel leggere la sua storia due punti: il tempo, breve, della vostra relazione, e la percezione da parte sua che c'è qualcosa che non va. Chiede perciò a noi esperti se questa relazione sia da considerarsi patologica, ma intanto usa un termine tecnico, borderline, invita lui a farsi curare, intuendo già, mi sembra, che di certo quella che sta vivendo non è una storia che viaggia sui binari "normali", noi diremmo fisiologici, facendone già una sorta di diagnosi.
Allora mi sembra piuttosto che lei si stia chiedendo altro, ossia se lui la ama o no, se questi suoi comportamenti al limite siano veramente il frutto di una patologia, o piuttosto l'espressione di un non-amore, o di un doppio gioco.
Ale, dalla mia esperienza professionale - donne che vivono situazioni analoghe alla sua, di ogni età, ce ne sono tante - ho imparato che ci sono domande ancora più importanti da farsi in questi casi: "Ma io cosa provo? È questa la relazione che desidero? Sento che in me c'è trasparenza di sentimenti, o piuttosto un groviglio di emozioni molte delle quali sono, ahimè, negative?".
Noi esperti diremmo che questo è il primo passo, centrarsi su di sé, chiedere a se stessi come mai ci siamo messe dentro e continuiamo a portare avanti una relazione così scomoda, sentendoci ogni giorno, un passo in più, incastrate in qualcosa che non capiamo, in una barca che non possiamo in alcun modo condurre, ma piuttosto in balia delle onde degli umori di lui.
Quindi l'unica indicazione che posso darle così, a distanza e per iscritto è partire da sé, non da lui, facendo a se stessa domande che riguardano sé e i propri sentimenti, le proprie motivazioni, le proprie aspettative, non le sue, per ritrovare una integrità che le consenta di guardare più lucidamente alla situazione che sta vivendo.
Spero di essere stata sufficientemente chiara, e di stimolo per le sue personali riflessioni.
Resto a sua disposizione per ogni eventuale chiarimento e/o approfondimento.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Marenza De Michele Psicologo a Bologna

2 Risposte

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16050

psicologi

domande 20750

domande

Risposte 80400

Risposte